11°

Salute-Fitness

«Sono rinato grazie al cuore di un altro»

«Sono rinato grazie al cuore di un altro»
Ricevi gratis le news
0

 Daria Beverini

Caro il mio ragazzo, è arrivato il momento buono. Questo cuore è per te». E' nato due volte Roberto. La prima volta cinquant'anni fa, la seconda il 9 dicembre del 2005, quando ha finalmente sentito pronunciare da un medico queste parole.
 Era iniziato tutto nel '92, durante i controlli annuali che l’Avis prescrive a tutti i suoi donatori: «Dono il sangue da anni - comincia a raccontare Roberto, un uomo alto, dall’aspetto forte e la voce sicura -. Quella volta però dall’elettrocardiogramma è emersa un’anomalia».  
E la diagnosi è stata quella che si dice una vera e propria doccia fredda, soprattutto per un ragazzo di 32 anni: si trattava di distrofia muscolare, che aveva colpito in particolare la parte sinistra del suo corpo. E pensare che solo due anni prima, durante l’ultimo ecocardio che aveva eseguito, gli avevano assicurato che il suo sembrava il cuore di un atleta. 
«Dal primo momento mi hanno detto che avevo bisogno di un trapianto di cuore - continua Roberto - Per i 13 anni successivi sono stato costretto a prendere manciate di pillole ogni giorno, fino al 2005. Quell'ultimo anno è trascorso passando da un ricovero all’altro. Erano 50 giorni ormai che non mi alzavo più dal letto dell’ultimo ricovero quando, il 9 dicembre, hanno deciso di trasferirmi dall’ospedale di Parma a quello di Bologna, dove avrebbero dovuto attaccarmi a un cuore artificiale. Hanno attrezzato un’ambulanza e alle 15.30 sono partito, con la consapevolezza di non avere davanti a me più di 48 ore di vita».
Ha lasciato Parma senza sapere se sarebbe tornato prima o poi nella sua casa, se sarebbe riuscito a vedere ancora una volta giocare allo stadio la sua squadra del cuore, quella della sua città.
«Ero quasi arrivato a Bologna, quando è squillato il mio 
cellulare. Dall’altra parte del telefono c'era un medico, che voleva sapere dove mi trovassi. Due ore dopo sono stato portato in sala operatoria». 
Perché ad attenderlo a Bologna c'era infatti il dono di un ragazzo  che non aveva mai conosciuto ma che, nonostante questo, aveva deciso di offrire il bene più prezioso che avesse, il suo cuore. 
«L'intervento è stato lungo e difficoltoso: la preparazione, durata ore, è terminata a mezzanotte e l’intervento si è prolungato fino alle sei del mattino. Il 5 gennaio sono finalmente tornato a casa. All’inizio non è stato facile: ho avuto qualche problema a riprendere la mia vita, a ripartire ma, a un mese dall’intervento, sono riuscito a percorrere addirittura 15 chilometri in bicicletta. Ho ripreso una vita normalissima, senza più un problema, e dopo sei mesi ho ricominciato anche a lavorare».
E' una vita nuova quella che 
da cinque anni ha iniziato Roberto, tanto nuova quanto inaspettata. «All’inizio non riuscivo neanche a parlare dell’intervento, del trapianto. Appena sono uscito dall’ospedale ho cercato però di lasciarmi tutto alle spalle, di voltare pagina. Un’esperienza del genere ti cambia, è inevitabile». 
Perché  a cambiare è stato soprattutto il modo di affrontare la vita, di apprezzarla. Le cose prima scontate improvvisamente  non lo sono più, come la consapevolezza di avere dentro di sé un cuore che batte. «Oggi mi sento bene - continua -. E' come se questo cuore fosse mio,  come se lo fosse sempre stato.  A volte sento l’esigenza di mettermi in contatto con i famigliari del mio donatore, ovviamente in forma anonima, come stabilisce la legge, ma è la paura a frenarmi. Sarebbe troppo dura». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

E' morta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I rilievi dopo l'incidente

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

BASSA

Fracasso (Fai): "La grande bellezza di Colorno va tutelata"

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS