21°

35°

Salute-Fitness

Addio alle "bionde". Quelli che hanno vinto la battaglia

Addio alle "bionde". Quelli che hanno vinto la battaglia
0

Laura Birra

«In sei abbiamo smesso grazie a un libro». Tra le pagine  hanno trovato la forza di volontà, quella che serve per smettere.
Sei amici, fra i 35 e i 45 anni, grazie a «E' facile smettere di fumare se sai come farlo» di Allen Carr, hanno detto addio alle sigarette, come spiega Marina, che ne fumava circa un pacchetto al giorno e che da quattro mesi non ne tocca più una: «E' stata la mia amica Sara a parlarmi del libro e lei fumava quasi due pacchetti al giorno. Così ho cominciato a leggerlo ed ho iniziato, con l’aiuto di quelle pagine, a lavorare sulla mia autostima. Non fa leva sui danni del fumo, ma ti aiuta a lavorare sulla tua psicologia. A un certo punto, poi, è diventata una sfida: non vedevo l’ora di finirlo».
Tramite passaparola, il libro è arrivato nelle mani di altri quattro fumatori «incalliti» e, come se avessero letto una formula di «magia buona», hanno smesso tutti. «Certo - continua Marina -, non dipende solo dal libro: c'è un momento giusto per farla finita con il fumo. Il mio era arrivato. Tra quelle pagine ho solo trovato la spinta giusta: mi ha aperto gli occhi sul fumo e sul fatto che ne ero schiava; ho iniziato a chiedermi: "in una giornata quante sigarette accendo perché lo voglio davvero e quante solo per abitudine?". Beh, ho capito che quelle di routine erano davvero tante. Ho sentito di molti altri che hanno smesso grazie a questo libro. Armati, ovviamente, di una grande volontà».
«Una per piacere, una per necessità, una per voglia: per me le sigarette erano tutto questo, il Centro Antifumo mi ha liberato da una schiavitù».
Ettore, 48 anni, da cinque mesi non accende più una sigaretta; per 30 anni ne ha fumate due pacchetti al giorno. Una vera e propria dipendenza la sua, da cui si è allontanato grazie all’aiuto del medico: «Ho cercato di smettere più volte con cerotti e gomme da masticare alla nicotina, ma senza riuscirci».
Ettore non si è ammalato di patologie legate al fumo, ma a un certo momento ha sentito che qualcosa non andava bene: «Mi sentivo in colpa perché sapevo di mettermi volontariamente a rischio. Ma il fai da te con me non aveva funzionato, così mi sono rivolto al Centro Antifumo, armato di una grande forza di volontà».
Ha iniziato il suo percorso a novembre, guidato dal consulto psicologico e assumendo, sotto controllo medico, compresse di vareniclina: «All’inizio - precisa - è stata dura, però le pillole per qualche ora riuscivano a calmare il desiderio di fumare. Da due mesi non le assumo più, continuo solo le sedute psicologiche e non nascondo che a volte la tentazione si fa sentire. Ma prima le sigarette erano un pensiero fisso; ora me ne dimentico per intere giornate. E penso che se ce l’ho fatta io, ce la può fare chiunque».
«Fumo da 73 anni e non me ne pento» 
 Ha 85 anni e fuma da quando ne aveva 12, Gianni. Praticamente le «bionde» lo accompagnano da una vita. Ha iniziato con un paio di sigarette in compagnia, quando le vendevano ancora «sfuse». A poco a poco è arrivato a fumarne quindici, venti al giorno e il gioco è diventato «prima un vizio, poi una necessità», ammette.
Ma non s'è pentito di aver cominciato così giovane e non ha provato a smettere, neanche una volta: «Non ho mai sofferto di malattie legate al fumo e non me ne sono preoccupato. Certo, lo sapevo che fumare non mi faceva bene, soprattutto da quando si è iniziato a parlare dei rischi, ma mi sarei potuto ammalare di mille malattie che colpiscono all’improvviso e non si possono prevedere, allora perché dovevo preoccuparmi delle sigarette?». Nonostante tutto, però, Gianni non se la sente di consigliare ai giovani fumatori di «fregarsene» dei rischi: «Quando ero un ragazzo - precisa -  tante cose non si conoscevano. Ora i giovani sono più informati e quindi farebbero bene a smettere prima che il fumo diventi una necessità come lo è oggi per me».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

Clooney vende il marchio della sua tequila per un miliardo di dollari

Clooney con la moglie Amal. (foto d'archivio)

Il caso

Clooney vende il marchio della sua tequila per un miliardo di dollari

elefantino che rincorre gli uccelli

natura

L'elefantino che rincorre gli uccelli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Da Romano», qualità a conduzione famigliare

CHICHIBIO

«Da Romano», qualità a conduzione famigliare

di chichibio

Lealtrenotizie

«La mia casa a un passo dal rogo»

Incendio

«La mia casa a un passo dal rogo»

Piazza Garibaldi

Pizzarotti-Scarpa, incontro/scontro, scintille e...immagini - Gallery (e battute)

VERSO IL VOTO

Sicurezza, rispondono Pizzarotti e Scarpa

paura

Rotatoria strada Argini/via Pastrengo, incidente: code e traffico a rilento

Il caso

Cassano fa sempre discutere

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

vandali/ladri

E anche oggi... in via Sidoli Foto

Noceto

Ha un malore mentre guida, esce di strada e muore

TRAVERSETOLO

Operazione mercato pulito: sei ambulanti multati

MAGGIORANZA SPACCATA

Il sindaco di Pellegrino: «Potrei dimettermi»

CONSERVATORIO

Pietro Magnani, alla Camera

MATURITA'

Da Seneca alle ruote quadrate: le scelte degli studenti

weekend

Primo weekend d'estate: ecco le cose da non perdere

il personaggio

Raffaella Bompani da record: è sempre lei la regina dei viaggi

Per il quinto anno consecutivo è la miglior consulente di viaggio italiana

SONDAGGIO

Nel Parma in B preferireste rivedere Cassano o Gilardino? Votate

17commenti

consiglio dei ministri

Sì allo stato di emergenza a Parma e Piacenza per crisi idrica

Pomodoro in difficoltà: preoccupati agricoltori e trasformatori (Leggi)

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

sanità

Bimbo di 6 anni muore per le complicanze del morbillo

teramo

Dottoressa accoltellata a morte: il presunto killer si è ucciso

SOCIETA'

GUSTO

I tortelli diversi: ecco le ricette

1commento

la ricetta

La ricéta p'r i tordéj d'arbètta in djalètt Pramzàn

SPORT

calcio

Rivoluzione: la U20 cinese giocherà la serie D tedesca

tg parma

Il Parma in ritiro a Pinzolo dal 20 luglio al 3 agosto Video

MOTORI

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...

novità

Volkswagen Arteon, salutate l'ammiraglia