20°

Salute-Fitness

Visite, l'attesa non è più infinita

Visite, l'attesa non è più infinita
0

Liste di attesa per visite ed esami? Non stanno peggiorando - e già questa è una buona notizia - e in qualche caso migliorano, almeno stando a quanto riportato  dal sito Tdaer (sta per «tempi di attesa Emilia Romagna») del servizio sanitario regionale. Che ci dice che, rispetto a due anni fa - quando la Gazzetta aveva pubblicato un'ampia inchiesta - qualcosa si è mosso.
Si confermano le criticità (come  oculistica), ma alcuni esami strumentali (fra i quali le risonanze magnetiche) hanno subito una decisa accelerata.  Il sito riporta la percentuale di quanti (a gennaio  scorso) sono riusciti ad avere una visita specialistica entro 30 giorni dalla richiesta o un esame strumentale entro 60, ossia   i termini fissati per legge,  che stabilisce anche 7 giorni di attesa  per le  visite prescritte con «urgenza differita».
Quali i  settori in cui Parma, rispetto alle altre province della regione, «zoppica»?  Oculistica anzitutto:  solo il 32% dei pazienti riesce ad essere visitato entro 30 giorni, mentre 26 pazienti su 100 devono attendere oltre il dovuto per un esame del fondo oculare. Nel 2008, il tempo medio di attesa per una visita oculistica di primo livello all'Ausl (l'ospedale si occupa di quelle di secondo livello e delle emergenze) sfiorava i 4 mesi.
Situazione stabile o leggeri miglioramenti  per altre prestazioni specialistiche: oggi ottengono nei tempi previsti una visita fisiatrica il 78% dei pazienti e  un consulto urologico l'81% dei pazienti (i tempi di attesa due anni fa erano 39 giorni all'ospedale e 28 all'Ausl). Tempi sempre rispettati per una visita endocrinologica  (nel 2008 si andava dai 2 ai 22 giorni di attesa) o dermatologica (95% di pazienti soddisfatti). Anche le visite neurologiche sono abbastanza rapide: rispettano i tempi nell'88% dei casi. Due anni fa l'attesa era di 37 giorni. 
Un deciso miglioramento riguarda  i consulti cardiologici: si sforano i tempi nel 14% dei casi. Due anni fa  per fissare  una visita all'ospedale Maggiore bisognava  aspettare quasi  50  giorni. Bene anche le visite otorinolaringoiatriche: due anni fa l'attesa oscillava fra 51 e 64 giorni, oggi i 30 giorni sono rispettati 93 volte su 100.
Parlando di esami strumentali, quelli più «lumaca» sono la tac   al torace (erogata entro 60 giorni nel 77% dei casi) e quella all'addome. Due anni fa l'attesa media era di oltre due mesi. Stabile  rispetto al 2008 la tac cerebrale (nei tempi al 98%). Passi da gigante invece   per la risonanza magnetica della colonna o cerebrale, oggi sempre erogate in tempo.  Nel 2008, per una Rmn alla testa,  bisognava attendere oltre quattro mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

David, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film

DAVID

La pazza gioia, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film Video

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Maxi-sequestro di armi da guerra in provincia. In manette in cinque

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

1commento

Crisi

Copador, si apre la strada del risanamento

corte dei conti

Interviste a pagamento, assolto Villani. Condannati 6 ex consiglieri regionali

1commento

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

2commenti

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

Personaggi

Francesco Canali, messaggio di speranza ai malati di Sla

sondaggio

Le cose buone e belle di Parma? Boom di voti online

Il personaggio

Bassi: «Il Parma a Gubbio finalmente ha fatto il Parma»

Lavoro

Gli agricoltori contro l'abolizione dei voucher

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Lutto

Addio a Carlo Carli, pioniere del marketing

Intervista

Uto Ughi: «Un buon violino è come una Ferrari»

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

9commenti

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

4commenti

LA BACHECA

Venti offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

roma

Massacrato dal branco: fermati due fratelli. Si nascondevano da parenti

Salute

Ausl, caso di meningococco nell'Appennino reggiano

SOCIETA'

La polemica

Due ragazze indossano i leggings: United nega l'imbarco

3commenti

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

1commento

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017