Salute-Fitness

Epatite C: tre milioni dall'Europa per una ricerca di Parma

Epatite C: tre milioni dall'Europa per una ricerca di Parma
5

La Commissione europea ha approvato un progetto triennale nell’ambito del VII programma quadro nell’ area tematica 'Eventi precoci nell’epatite acuta da virus C (HCV) con l’obiettivo di identificare nuovi biomarcatori' proposto dalla struttura complessa di Malattie infettive ed Epatologia dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma. Il progetto, che aggrega 14 gruppi di clinici e ricercatori internazionali, è stato finanziato complessivamente con tre milioni.

Lo scopo principale delle ricerche è l’identificazione di strategie per accrescere la possibilità di diagnosi precoce delle infezioni da HCV, che in molti casi non sono riconosciute in quanto prevalentemente asintomatiche, per trattarle nella fase in cui risultano più sensibili alle terapie anti-virali, con la conseguente diminuzione dell’incidenza di infezioni croniche. Il progetto si propone inoltre di identificare nuovi marcatori predittivi dell’evoluzione dell’infezione, attraverso la caratterizzazione dei meccanismi immunologici, molecolari e genetici responsabili del controllo dell’infezione e del danno epatico associato. Il miglioramento della gestione clinica delle infezioni acute da HCV dovrebbe quindi permettere di migliorare la qualità di vita dei pazienti infettati e di diminuire l'impatto socio-sanitario provocato dal virus, abbassandone l'incidenza.

Compito specifico del gruppo di Parma sarà quello di coordinare tutti gli studi di immunologia cellulare, caratterizzando in particolare i meccanismi attraverso i quali i linfociti T controllano il virus e rendono possibile la guarigione dall’infezione, nell’intento di definire nuovi profili immunologici predittivi di guarigione, da utilizzare nella gestione clinica quotidiana dei pazienti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giovanni Vettori

    29 Ottobre @ 12.59

    Complimenti davvero. L'articolo è chiarissimo non è medichese ma cultura generale. A Parma dobbiamo gioire e sostenere queste iniziative.

    Rispondi

  • maria

    29 Ottobre @ 10.24

    I soldi spesi meglio sono quelli che vengono utilizzati per lo studio e la ricerca di nuove terapie per combattere le malattie. Se non era per la ricerca fatta in tutti questi anni da medici competenti, io sarei morta, come mia nonna, 12 anni fa per un tumore al seno. Quindi un grazie di cuore a tutte le persone che dedicano la loro vita alla ricerca e un invito allo stato e a chi può, di dare un po' di soldi perchè è un investimento per il futuro di tutti noi e dei nostri figli.

    Rispondi

  • Davide

    28 Ottobre @ 20.12

    E' possibile sapere se il progetto di ricerca sull'epatite C , che aggrega 14 gruppi di clinici e ricercatori internazionali ed il "Progetto integrato di razionalizzazione delle risorse cliniche e laboratoristiche nel governo clinico dell'infezione da viirus dell'epatite B in Emilia Romagna (HBV-RER) (Centro Coordinatore/U.O, Malattie infettive ....ecc.ecc. Università di Parma ...ecc ecc. sono tuttuno o due cose distinte e separate? Ringrazio e porgo distinti saluti Progetto di ricerca sull'epatite C

    Rispondi

  • Roberta

    28 Ottobre @ 16.18

    Articolo scritto in medichese ... non si capisce niente!

    Rispondi

    • vanni

      28 Ottobre @ 16.43

      mia cara l'articolo è cchiarissimo le definizioni mediche se non le sai usa un vocabolario

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

terremoto

Trema l'Appennino reggiano: scossa 4.0 Video

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

la storia

Don Stefano, un prete con l'armatura da football americano Video

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

tg parma

Abusi ripetuti su due bimbe, pedofilo condannato a 6 anni Video

Violenze nei confronti della cuginetta e di una nipote

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Rugby

La partita delle Zebre anticipata alle 15

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili
per guidare nella nebbia

1commento

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti