Salute-Fitness

Epatite C: tre milioni dall'Europa per una ricerca di Parma

Epatite C: tre milioni dall'Europa per una ricerca di Parma
Ricevi gratis le news
5

La Commissione europea ha approvato un progetto triennale nell’ambito del VII programma quadro nell’ area tematica 'Eventi precoci nell’epatite acuta da virus C (HCV) con l’obiettivo di identificare nuovi biomarcatori' proposto dalla struttura complessa di Malattie infettive ed Epatologia dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma. Il progetto, che aggrega 14 gruppi di clinici e ricercatori internazionali, è stato finanziato complessivamente con tre milioni.

Lo scopo principale delle ricerche è l’identificazione di strategie per accrescere la possibilità di diagnosi precoce delle infezioni da HCV, che in molti casi non sono riconosciute in quanto prevalentemente asintomatiche, per trattarle nella fase in cui risultano più sensibili alle terapie anti-virali, con la conseguente diminuzione dell’incidenza di infezioni croniche. Il progetto si propone inoltre di identificare nuovi marcatori predittivi dell’evoluzione dell’infezione, attraverso la caratterizzazione dei meccanismi immunologici, molecolari e genetici responsabili del controllo dell’infezione e del danno epatico associato. Il miglioramento della gestione clinica delle infezioni acute da HCV dovrebbe quindi permettere di migliorare la qualità di vita dei pazienti infettati e di diminuire l'impatto socio-sanitario provocato dal virus, abbassandone l'incidenza.

Compito specifico del gruppo di Parma sarà quello di coordinare tutti gli studi di immunologia cellulare, caratterizzando in particolare i meccanismi attraverso i quali i linfociti T controllano il virus e rendono possibile la guarigione dall’infezione, nell’intento di definire nuovi profili immunologici predittivi di guarigione, da utilizzare nella gestione clinica quotidiana dei pazienti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giovanni Vettori

    29 Ottobre @ 12.59

    Complimenti davvero. L'articolo è chiarissimo non è medichese ma cultura generale. A Parma dobbiamo gioire e sostenere queste iniziative.

    Rispondi

  • maria

    29 Ottobre @ 10.24

    I soldi spesi meglio sono quelli che vengono utilizzati per lo studio e la ricerca di nuove terapie per combattere le malattie. Se non era per la ricerca fatta in tutti questi anni da medici competenti, io sarei morta, come mia nonna, 12 anni fa per un tumore al seno. Quindi un grazie di cuore a tutte le persone che dedicano la loro vita alla ricerca e un invito allo stato e a chi può, di dare un po' di soldi perchè è un investimento per il futuro di tutti noi e dei nostri figli.

    Rispondi

  • Davide

    28 Ottobre @ 20.12

    E' possibile sapere se il progetto di ricerca sull'epatite C , che aggrega 14 gruppi di clinici e ricercatori internazionali ed il "Progetto integrato di razionalizzazione delle risorse cliniche e laboratoristiche nel governo clinico dell'infezione da viirus dell'epatite B in Emilia Romagna (HBV-RER) (Centro Coordinatore/U.O, Malattie infettive ....ecc.ecc. Università di Parma ...ecc ecc. sono tuttuno o due cose distinte e separate? Ringrazio e porgo distinti saluti Progetto di ricerca sull'epatite C

    Rispondi

  • Roberta

    28 Ottobre @ 16.18

    Articolo scritto in medichese ... non si capisce niente!

    Rispondi

    • vanni

      28 Ottobre @ 16.43

      mia cara l'articolo è cchiarissimo le definizioni mediche se non le sai usa un vocabolario

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti