-4°

Salute-Fitness

Epatite C: tre milioni dall'Europa per una ricerca di Parma

Epatite C: tre milioni dall'Europa per una ricerca di Parma
5

La Commissione europea ha approvato un progetto triennale nell’ambito del VII programma quadro nell’ area tematica 'Eventi precoci nell’epatite acuta da virus C (HCV) con l’obiettivo di identificare nuovi biomarcatori' proposto dalla struttura complessa di Malattie infettive ed Epatologia dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma. Il progetto, che aggrega 14 gruppi di clinici e ricercatori internazionali, è stato finanziato complessivamente con tre milioni.

Lo scopo principale delle ricerche è l’identificazione di strategie per accrescere la possibilità di diagnosi precoce delle infezioni da HCV, che in molti casi non sono riconosciute in quanto prevalentemente asintomatiche, per trattarle nella fase in cui risultano più sensibili alle terapie anti-virali, con la conseguente diminuzione dell’incidenza di infezioni croniche. Il progetto si propone inoltre di identificare nuovi marcatori predittivi dell’evoluzione dell’infezione, attraverso la caratterizzazione dei meccanismi immunologici, molecolari e genetici responsabili del controllo dell’infezione e del danno epatico associato. Il miglioramento della gestione clinica delle infezioni acute da HCV dovrebbe quindi permettere di migliorare la qualità di vita dei pazienti infettati e di diminuire l'impatto socio-sanitario provocato dal virus, abbassandone l'incidenza.

Compito specifico del gruppo di Parma sarà quello di coordinare tutti gli studi di immunologia cellulare, caratterizzando in particolare i meccanismi attraverso i quali i linfociti T controllano il virus e rendono possibile la guarigione dall’infezione, nell’intento di definire nuovi profili immunologici predittivi di guarigione, da utilizzare nella gestione clinica quotidiana dei pazienti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giovanni Vettori

    29 Ottobre @ 12.59

    Complimenti davvero. L'articolo è chiarissimo non è medichese ma cultura generale. A Parma dobbiamo gioire e sostenere queste iniziative.

    Rispondi

  • maria

    29 Ottobre @ 10.24

    I soldi spesi meglio sono quelli che vengono utilizzati per lo studio e la ricerca di nuove terapie per combattere le malattie. Se non era per la ricerca fatta in tutti questi anni da medici competenti, io sarei morta, come mia nonna, 12 anni fa per un tumore al seno. Quindi un grazie di cuore a tutte le persone che dedicano la loro vita alla ricerca e un invito allo stato e a chi può, di dare un po' di soldi perchè è un investimento per il futuro di tutti noi e dei nostri figli.

    Rispondi

  • Davide

    28 Ottobre @ 20.12

    E' possibile sapere se il progetto di ricerca sull'epatite C , che aggrega 14 gruppi di clinici e ricercatori internazionali ed il "Progetto integrato di razionalizzazione delle risorse cliniche e laboratoristiche nel governo clinico dell'infezione da viirus dell'epatite B in Emilia Romagna (HBV-RER) (Centro Coordinatore/U.O, Malattie infettive ....ecc.ecc. Università di Parma ...ecc ecc. sono tuttuno o due cose distinte e separate? Ringrazio e porgo distinti saluti Progetto di ricerca sull'epatite C

    Rispondi

  • Roberta

    28 Ottobre @ 16.18

    Articolo scritto in medichese ... non si capisce niente!

    Rispondi

    • vanni

      28 Ottobre @ 16.43

      mia cara l'articolo è cchiarissimo le definizioni mediche se non le sai usa un vocabolario

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paul McCartney contro la Sony: "Rivoglio i diritti dei Beatles"

musica

Paul McCartney contro la Sony: "Rivoglio i diritti dei Beatles"

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente Cascinapiano

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

7commenti

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

sisma e gelo

Catastrofe nel Centro Italia: Parma in prima linea nei soccorsi Video

Il Soccorso Alpino di Parma opera sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

4commenti

terzo furto

Ladri e vandali in azione a "La Bula" che chiede aiuto Video

sabato

Per tenere viva la Curva Nord torna la riffa dei Boys

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

6commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

PGN

Tutti i concerti del 2017

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

4commenti

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Le immagini terribili dell'hotel Rigopiano Gallery

FRANCIA

Bimba di 14 mesi sbranata dal rottweiler della sua famiglia

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta