11°

29°

Salute-Fitness

Ogni 15 kg sovrappeso, 30% in più di rischio morte prematura

3

Superare la soglia del sovrappeso accorcia rapidamente la vita, al punto che, per una persona di statura media, l’aumento di 15kg rispetto al proprio peso forma fa crescere del 30% il rischio di morte prematura. È uno dei dati che emergono da un rapporto dal titolo 'Obesity and the economics of prevention: fit not fat' elaborato dall’Ocse, (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico) che mette a confronto, per la prima volta, dati sull'obesità provenienti da 11 Paesi.

Secondo il rapporto, gli obesi vivono in media 8-10 anni in meno rispetto agli individui con un peso nella norma (le stesse stime sono valide per i fumatori), poichè per loro aumenta la possibilità di andare incontro a malattie cardiovascolari, diabete e tumori. Mentre per coloro che adottano uno stile di vita sano, non fumando, mangiando frutta e verdura e svolgendo un’attività fisica moderata il rischio di morte prematura è meno di un quarto rispetto a coloro che hanno abitudini poco sane.

Lo studio rileva che altezza e peso degli individui, nel mondo, sono in crescita fin dal 18mo secolo, grazie alle migliorate condizioni di reddito e di istruzione. L’andamento di questi parametri ha registrato un andamento costante, secondo il rapporto, fino al 1980, quando in molti Paesi il BMI (Body Mass Index) delle persone è cresciuto fino a due o tre volte più rapidamente che nel secolo precedente. Mediamente, il tasso di obesità è aumentato, negli ultimi trenta anni del 10% ma in alcuni Paesi è più che raddoppiato e oggi quasi il 50% della popolazione dei Paesi Ocse, praticamente uno su due, è in sovrappeso.

Si tratta di una condizione che colpisce prevalentemente le donne e all’interno del genere femminile, secondo l’Ocse, una variabile rilevante è il livello di istruzione: con uno scarsa formazione scolastica la probabilità di essere in sovrappeso è doppia o addirittura tripla rispetto alle donne più istruite.

Un altro fattore determinante è la famiglia. Nella ricerca si legge che bambini con almeno un genitore obeso hanno una probabilità 3 o 4 volte superiore di essere obesi, sia per una questione genetica, sia per l’esempio negativo dato dai genitori che conducono stili di vita poco salutari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • nunzia

    05 Novembre @ 15.50

    Certo che essere in sovrappeso sicuramente il fisico invecchia prima, è come portare sempre sulle spalle un peso tutto il giorno, fai più fatica a fare tutto. Una sana alimentazione e movimento, per sentirsi meglio anche mentalmente.

    Rispondi

  • popsylon

    02 Novembre @ 14.11

    Sono alto 1,70. Il normo peso dovrebbe essere 62 Kg! In teoria a 70 kg avrei il 20% di probabilità in più. Ma mi faccia il piacere....

    Rispondi

  • LC

    01 Novembre @ 21.37

    Si tratta solo di dati osservazionali. Può sembrare incredibile, ma ancora non c'è nessuno che abbia dimostrato che facendo dimagrire un soggetto in sovrappeso, gli si riduca il rischio di morbilità e di mortalità!!! In conclusione, certamente è - in linea di principio - meglio essere normopeso che in sovrappeso, ma insistere tanto sull'importanza del dimagrire è semplicemente inconsistente su un piano rigorosamente scientifico.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca

festa

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca Gallery

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Ritratti, curiosità, Storia: un altro weekend con le mostre di Fotografia Europea

REGGIO EMILIA

Ritratti, curiosità, Storia: un altro weekend con Fotografia Europea Foto Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nasi rossi

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Incidenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: ferito un 32enne. San Lazzaro: motociclista ferito Video

Un altro ciclista ferito a Lesignano. Incidente anche a Tizzano: un motociclista all'ospedale

VIA GRENOBLE

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

traffico

Gli autovelox della prossima settimana

WEEKEND

Maschere in piazza, clown e... Cantine aperte: l'agenda

PARMA

E' morto Afro Carboni, storico gioielliere e volto della pesca su TvParma Video

evento

Gay Pride a Reggio, Anche Parma ci sarà "con entusiasmo"

DOPO SEI ANNI

Miss Italia torna a Salso

2commenti

tg parma

Pasimafi, il tribunale del riesame revoca i domiciliari ai Grondelli Video

tg parma

Scarpa: dalla sicurezza al welfare, ecco 10 punti per il rilancio della città Video

Busseto

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

Autostrada

Il casello di Parma sarà chiuso per 3 notti

Polemica

«Climatizzatori nei bagni Tep ma bus roventi»

Lega Pro

La Lucchese ai raggi X

POLITICA

E adesso nasce anche «Effetto Langhirano»

1commento

Lutto

Addio a Erminio Sassi, anima della Fontanellatese

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

CINEMA

Eva e Emmanuelle: a Cannes le muse di Polanski Video

ITALIA/MONDO

URBINO

E' morto il bambino malato di otite e curato con l'omeopatia

TORINO

Rally, auto fuori strada travolge il pubblico: muore un bimbo

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

Calciomercato

Milan, ultimatum a Donnarumma

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover