22°

34°

Salute-Fitness

«Da quattro anni sto convivendo con la bulimia»

«Da quattro anni sto convivendo con la bulimia»
0

 Alessia De Rosa

Un periodo di vita difficile, in un’età in cui gli unici pensieri dovrebbero essere le ragazze e le partite di pallone con gli amici. E invece arriva l’incubo della malattia. Per Matteo (nome di fantasia, ndr), ventiquattro anni, la malattia si chiama «bulimia». 
«Ne avevo venti quando è iniziato il mio calvario - racconta - venivo da un periodo non semplice, i miei genitori si stavano separando, avevo appena terminato il liceo e anche lo sport che praticavo quotidianamente mi aveva abbandonato a causa di un infortunio. Ovunque girassi lo sguardo mi vedevo solo, privo di ogni punto di riferimento». Nessuna goccia che ha fatto traboccare il vaso, i «sintomi», come lui li chiama, si sono scatenati in un giorno qualsiasi: «E' successo tutto per caso, in modo così naturale che neanche me ne sono reso conto - continua -. Un giorno ho iniziato a mangiare in modo smodato senza fermarmi, ho continuato anche quando la fame era placata, poi ho sentito il bisogno di vomitare tutto, cancellare quello che avevo fatto. E' così che sono diventato bulimico». 
Voce squillante e decisa, giornate impegnate tra università e quei pochi amici che a vent'anni significano tutto e la confidenza nel dare subito del «tu».
All’apparenza Matteo è un ventenne come tanti altri, anche esteticamente è perfetto: settanta chili per un metro e settantaquattro di altezza. La bulimia non ha lasciato segni visibili sul suo corpo, in forma come quello di tanti giovani della sua età. Ma l’anima, quella sì che soffre. Una malattia che agisce in sordina, ti consuma dall’interno mentre all’esterno tutto sembra intatto. 
«Nessuno si è mai accorto di niente, ho sempre cercato di nascondere il mio disturbo anche perché il primo periodo credevo realmente di poter smettere in qualsiasi momento, cosa assolutamente non vera. La bulimia deriva da un malessere interiore che non ti lascia mai solo e che ti condiziona ogni pensiero - spiega Matteo -. Mangiavo senza controllo perché mi sentivo depresso, inadeguato in ogni situazione, proprio io che fino a qualche tempo prima ero, tra quelli del gruppo, il più dinamico, un pò timido forse, ma mai inadatto come invece ho imparato a sentirmi dopo». Un fardello che per molto tempo Matteo non ha condiviso con nessuno. La paura di essere giudicato ed etichettato come un debole sono stati motivi sufficienti per non chiedere aiuto, almeno per i primi due anni, poi il senso di vergogna ha lasciato il posto alla paura e Matteo si è confidato con il fratello minore.
«Ero spaventato - continua - vedevo che il mio corpo reagiva male alle continue espulsioni di cibo, così ho raccontato tutto a mio fratello che mi ha spinto a parlarne con mio padre. Oltre i medici che mi hanno in cura, loro due sono gli unici a sapere del mio disturbo alimentare». Matteo ancora non è guarito dalla bulimia, ma se guarda indietro si vede una persona diversa da quattro anni fa: «Con il tempo cerco di riprendere possesso di me stesso, sto lavorando ancora in cerca di un equilibrio che mi dia serenità - spiega -. Non nego che sia difficile, ci sono momenti in cui mi sembra di non farcela ed ecco che l’incubo ritorna, mangio fino a star male e sento il bisogno di vomitare. Ma poi per fortuna ci sono altri momenti, quelli in cui mi guardo intorno e vedo come vivono i ragazzi della mia età e allora mi faccio coraggio e mi ripeto che anche io voglio quella vita, una vita normale da ventenne».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso (degrado) ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

Fabio Fazio, in una foto d'archivio

Tv

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Siccità mai così grave dal 1878

EMERGENZA

Crisi idrica mai così grave dal 1878 (La mappa della siccità)

Il ministro: "Dobbiamo aumentare i bacini" - Leggi

traffico intenso

Autocisa: coda di 8 km ad Aulla verso il mare

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

1commento

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

L'INTERVISTA

Cassano: «Parma vorrei riportati in A»

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Tg Parma

Samboseto, 75enne esce di strada e muore Video

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

mercato

Cassano: "Vorrei riportare il Parma in A" Audio Faggiano: "Fantantonio qui? Non lo escludo" Video

5commenti

Protezione civile

Ondata di caldo: allerta "arancione" fino a domenica - I consigli - Video

3commenti

Anteprima Gazzetta

Domenica il voto, appello a recarsi alle urne

teatro

Debutto sold out per l'Arena Shakespeare (Teatro Due) - Gallery

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

cina

Frana, 141 persone sepolte vive

TORINO

Terrorismo: fermata presunta foreign fighter italiana

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

Moto

Ultime libere ad Assen, Rossi secondo

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...