22°

32°

Salute-Fitness

Parti: in Emilia Romagna uno su tre è con il cesareo

Parti: in Emilia Romagna uno su tre è con il cesareo
Ricevi gratis le news
3

 L'Emilia-Romagna va, soprattutto nei grandi centri, un po' meglio del resto d’Italia, ma restano comunque troppi i parti che avvengono per taglio cesareo. Di questo tema si è discusso oggi pomeriggio al policlinico Sant'Orsola in una tavola rotonda organizzata dall’Onda(Osservatorio nazionale sulla salute della donna) in collaborazione con l’Organizzazione mondiale della sanità.
Con il 30% di cesarei l’Emilia-Romagna è al sesto posto in Italia ma, dietro questo dato, si nascondono realtà molto differenziate: se i grandi ospedali con oltre 1000 nascite all’anno registrano, ad eccezione dei Riuniti di Parma, un calo di circa il 3%, i centri medio piccoli mantengono percentuali molto più alte, stabilmente sopra il 40% e, a volte, intorno all’80%. 

«La nostra attività – ha detto Francesca Merzagorapresidente di Onda – ha vari profili, da quello istituzionale,attraverso il gruppo trasversale di parlamentari che collaboracon noi, a quello informativo. All’interno della partnership conl'Oms partecipiamo ad incontri annuali per parlare di queste problematiche e promuovere mozioni, come quella approvata nel giugno 2009, che invitino governo e regioni italiane ad intraprendere azioni concrete contro l’abuso di cesarei».
Una posizione questa, condivisa da Mario Merialdi, deldipartimento di salute riproduttiva dell’Oms, che ha ricordatol'attività di monitoraggio e studio delle determinanti medichee culturali del cesareo che l’organizzazione svolge in tutto ilmondo.  «Noi agiamo come una sorta di lobby parlamentare per muoverele azioni legislative più velocemente – ha detto la senatrice Laura Bianconi, membro della commissione sanità – un lavoro chefunziona, come ha evidenziato anche il discorso che ieri il ministro Fazio ha tenuto in occasione del congresso nazionale dei ginecologi a Milano».

 «La nostra regione – ha detto Mariella Martini, neodirettrice generale della sanità dell’Emilia-Romagna -interviene da sempre con leggi e altre iniziative su tutto ilpercorso nascita. Il 30% di cesarei ci vede in buona posizionein Italia, ma i margini di miglioramento sono molti e contiamonei prossimi anni di ottenere risultati migliori».
 Il record di cesarei va alle case di cura private come laVilla Regina di Bologna (86%), un record a livello nazionale,seguita dalla Clinica Città di Parma (51%). Intorno al 30%,cioè con buoni risultati, vi sono il Sant'Orsola di Bologna(35%) e il Policlinico di Modena (29,2%).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • PAOLO

    16 Novembre @ 10.27

    Premesso, che ad ogni minimo dubbio, al giorno d'oggi, meglio fare un cesareo e evitare situazioni che possano degenerare e creare grossi problemi ( non mi sembra il caso che per lesinare un cesareo si prendano dei rischi eccessivi). Detto questo concordo con Maurizio, il dato sulle cliniche private insospettisce, sarà che secondo me la sanità deve essere solo pubblica e non privata!! ( è vero che nel pubblico ci sono sprechi, ma nel privato l'unica logica è il profitto e il denaro )

    Rispondi

  • alessandra

    16 Novembre @ 10.18

    Per forza fanno i cesari,mia cognata lo hanno tenuta 2 giorni in travaglio e dopo povera li hanno fatto cesareo.Ma se una donna non riesce a partorire basta fatte cesareo o al limite epidurale ma e a pagamento 1070euro ce gente che non se lo può permettere.

    Rispondi

  • Geronimo

    16 Novembre @ 09.53

    Dato che dovrebbe far riflettere, cliniche private che hanno percentuali record di cesarei. è la sanità pubblica o privata che non funziona? Diciamo la verità, nel privato si tende al cesareo perchè garantisce maggiori entrate statali.... Sulla pelle del paziente naturalmente

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

2commenti

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

1commento

METEO

Temporali, vento e caldo oggi in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

13commenti

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

turku

Finlandia, c'è anche un'italiana tra i feriti a colpi di coltello. La Polizia: "E' terrorismo"

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti