-5°

Salute-Fitness

Salute per Parma raddoppia e si allarga a terme e farmacie

Salute per Parma raddoppia e si allarga a terme e farmacie
0

Ilaria Moretti
«Salute per Parma», atto secondo. Ultimata la fase sperimentale, il progetto che il Comune ha avviato nel 2009, si potenzia e si amplia. Tutti i dettagli sono stati spiegati ieri, durante il convegno numero due della «quattro giorni» di riflessioni sul welfare «firmata» dall’amministrazione comunale. Al tavolo dei relatori al Ridotto del Regio, c'erano Fabrizio Pallini, delegato del sindaco alle Politiche per la salute e ai rapporti con le aziende sanitarie, l’assessore al Sociale, Lorenzo Lasagna, il direttore generale dell’Ausl, Massimo Fabi e Arnaldo Oneto, il consulente che ha contribuito allo sviluppo del progetto.
«Salute per Parma» nasce da un’intesa sottoscritta dal Comune nel marzo del 2009 con i centri sanitari privati accreditati e convenzionati. Lo scopo: agevolare i cittadini nell’accesso a visite e altre prestazioni specialistiche private grazie a una tariffa «calmierata».
Ebbene: ora gli obiettivi si allargano. «Nato all’interno del pacchetto anticrisi - evidenzia Pallini -, il progetto diventa oggi a sé stante. Per prima cosa intendiamo implementare le agevolazioni per le prestazioni non incluse nei Lea (livelli essenziali di assistenza, ovvero l’insieme dei servizi offerti dal Servizio sanitario nazionale, ndr), prestazioni destinate ad aumentare sempre di più».
Proprio in quest’ottica sono stati siglati nuovi accordi ad hoc, per agevolazioni, sia nell’ambito del settore termale (per i trattamenti che non sono o non saranno più in carico al Servizio sanitario nazionale) che in quello delle farmacie.
Non solo: è previsto l’ingresso nel sistema di altre strutture sanitarie private accreditate non convenzionate e di attività commerciali, come ad esempio i negozi di articoli sanitari, dove il materiale potrà essere acquistato a prezzo ridotto.
Ma coinvolti sono anche ottici, odontotecnici e altri soggetti. Il tutto, sottolinea Pallini - che tiene a ringraziare le aziende private per il loro fondamentale impegno - in un’ottica di piena collaborazione con l’Ausl. Perché «Salute per Parma», questo in sintesi il pensiero del delegato, è uno strumento utile anche per decongestionare la pressione sulle strutture pubbliche.
«Bisogna prendere atto - ribadisce anche Oneto - che assisteremo a un graduale arretramento del pubblico su tutta una serie di prestazioni utili ma non indispensabili».
Positivo il giudizio di Fabi su «Salute per Parma», nuova versione: «Se la prima fase del progetto non ha comportato un grosso valore aggiunto rispetto alla riduzione delle liste di attesa nel pubblico - afferma - vedo invece un’evoluzione in questo secondo capitolo, che si integra perfettamente in uno scenario di piani concertati con più soggetti, realizzati in un solco tracciato dalla Regione. "Salute per Parma" nella sua fase numero due per noi non solo sfonda una porta aperta, ma dà la possibilità di rivitalizzare dei percorsi. E un Comune che rivitalizza è bene accetto, anche perché rinegoziamo insieme gli obiettivi. Per quanto riguarda le prestazioni non Lea, procediamo su un binario parallelo: l’interesse comune è quello di un territorio competitivo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Bertolucci

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

DATI

Collecchio, boom di nascite

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Parma Calcio

Coric, risoluzione consensuale del contratto

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto