-2°

Salute-Fitness

Parkinson, visite gratuite al Barbieri

Parkinson, visite gratuite al Barbieri
0

Laura Birra
Fare il nodo alla cravatta è un gioco da ragazzi, una volta che hai imparato. Ma non per tutti: non lo è per  i  malati   di Parkinson – 150 ogni centomila abitanti, secondo le stime nazionali –  che fanno i conti con i tremori che rendono difficile ogni movimento. Per diffondere la conoscenza della patologia anche Parma, ieri – in occasione della seconda giornata nazionale della malattia di Parkinson – ha  offerto al padiglione Barbieri del Maggiore, nell'ambulatorio Malattie extrapiramidali dell'unità operativa di Neurologia.   15  consulenze gratuite e informato, per tutta la mattina, quanti si sono  presentati  per saperne di più.
L'ambulatorio ha avviato nel 2005 un percorso specialistico interdipartimentale, che prevede ogni settimana un numero limitato di accessi «facilitati»  per la risonanza magnetica, le visite ambulatoriali, psichiatriche e cardiologiche. Il percorso rende più veloce l'accesso a questi servizi,  prenotati direttamente dall'ambulatorio e non tramite cup,   riducendo   così i tempi di attesa.
Ma cosa si sa oggi del Parkinson e quali progressi  sono stati fatti? «Alcune forme, il 10%  dei casi - spiega Stefano Calzetti, responsabile dell'ambulatorio - sono genetiche. Per il 90%  dei pazienti, però, la predisposizione genetica non determina da sola la malattia: attualmente non è stata individuata una causa scatenante, ma molti studi ipotizzano che sia determinante l'esposizione a fattori tossici».
 La malattia  si manifesta chiaramente solo dopo una lunga fase pre-clinica: i tremori e le rigidità muscolari sono solo i sintomi più evidenti, ma ci sono campanelli d'allarme più «lievi»  a cui spesso non si bada, come disturbi del sonno, riduzione della sensibilità olfattiva, stipsi.  «Ma nessuno di questi fattori – chiarisce la dottoressa Anna Negrotti – indica da solo l'insorgere della patologia. Oggi è possibile alleviare i sintomi con i farmaci. La sfida per il futuro, però, resta trovare una terapia che rallenti la progressione della malattia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

3commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

6commenti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

Parma

Incendio di canna fumaria a Porporano

Sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

13commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

10commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017