Salute-Fitness

La salute del bimbo comincia nel pancione

0

«La diagnostica prenatale abbinata ad un ginecologo di fiducia che segue, passo dopo passo, la gravidanza, garantisce continuità assistenziale nel percorso di una donna. Al Poliambulatorio Dalla Rosa Prati, dove  si applicano tutti i protocolli sanitari consigliati a livello regionale, sono attivi sia le tecniche di diagnostica prenatale invasiva, che di diagnostica prenatale non invasiva e screening prenatale». Lo spiega  Guido Dalla Rosa Prati, illustrando alcuni servizi della struttura di via Emilia Ovest, centro diagnostico europeo.  E' il professor Dandolo Gramellini, specialista in Ginecologia e ostetricia e in Patologia della riproduzione umana, il responsabile dell’area dedicata alla diagnostica prenatale. Con lui lavorano  Tommaso Rossi, specialista in ginecologia ed ostetricia, operatore accreditato presso la Fetal Medicine Foundation di Londra; Maria Cristina Pattonieri specialista in Anatomia patologica e Tecniche di laboratorio,  e  Chiara Fecci, biotecnologa. Il primo passo è informare le coppie che scelgono il Poliambulatorio Dalla Rosa Prati: «E' corretto  fornire rassicurazioni e ridurre l’ansia che talvolta si associa alla gravidanza. Il vantaggio di affidarsi ad uno specialista scegliendolo significa poter essere seguiti in tutte le fasi della gravidanza dal proprio ginecologo di fiducia», dice  Maurizio Falzoi, direttore sanitario del Poliambulatorio. Ma quando è consigliata la diagnostica prenatale associata, ove necessario, alla consulenza del medico genetista? Lo screening prenatale per la sindrome di Down  può essere applicato a qualsiasi paziente che voglia conoscere il proprio rischio di avere concepito un bimbo affetto da sindrome di Down. Al contrario, l'uso di   tecniche di diagnosi prenatale invasiva -  che si effettuano su cellule fetali (amniocentesi-funicolocentesi) o su cellule del trofoblasto (villocentesi),  e sono rivolte ad identificare i difetti congeniti, a ricercare possibili agenti infettivi o a valutare alcuni parametri ematologici fetali in particolari patologie gestazionali - deve essere attentamente vagliato. Quanto all'ecografia, ormai un esame di routine in gravidanza,  si propone periodicamente la polemica sulla sua nocività o meno, e sul numero di ecografie necessarie. «In oltre 30 anni di pratica clinica, non sono mai stati riportati effetti dannosi né sulla mamma, né sul feto e nemmeno sui nati, anche controllati per lunghi periodi di tempo, dell’ordine di 20 anni. E’ quindi un esame assolutamente innocuo che viene consigliato nel corso del I trimestre (per visualizzare il corretto impianto della gravidanza, la sua vitalità,  confermarne la datazione ed eventualmente eseguire la misurazione della Translucenza Nucale), del II trimestre (per determinare il numero dei feti,  datare la gravidanza e, soprattutto, di studiare l’anatomia fetale) ed infine durante il III trimestre (per valutare la crescita fetale, la quantità di liquido amniotico e l’inserzione placentare)». Nel corso degli esami di routine, l’esperienza finora acquisita, suggerisce che sia possibile identificare dal 30 al 70% delle malformazioni fetali maggiori. Come si indaga il rischio della Sindrome di Down? Tra l’undicesima e la tredicesima settimana di gestazione viene proposto un esame di screening noto come Translucenza Nucale, che  misura lo spessore dell’accumulo sottocutaneo di fluido dietro il collo del feto, rispettando particolari criteri ed applicando specifiche modalità. E’ opportuno che venga abbinato al  cosiddetto Bi-Test, che consente di aumentare la probabilità di identificare un feto affetto da Trisomia 21 dal 75-80% della sola Translucenza all’85-90% del Test Combinato. Quest’ultimo consiste nell’analisi incrociata, mediante un sofisticato sistema computerizzato, di tre elementi in gioco - età materna, spessore della Translucenza Nucale e dosaggi degli analiti materni  - che alla fine consente di ottenere una stima personalizzata del rischio di Sindrome di Down. Le prenotazioni degli esami si eseguono  contattando la segreteria negli orari di apertura degli uffici. Per informazioni: Poliambulatorio Dalla Rosa Prati Tel. 0521-29.81. Sito web: http://www.poliambulatoriodallarosaprati.it 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

2commenti

ANCONA

Terremoto: sindaci regioni terremotate a Loreto

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

5commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

12commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

Anga Parma

l calendario dei giovani imprenditori agricoli

Per raccogliere fondi a favore delle aziende agricole colpite dal terremoto nel Centro Italia

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

8commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti