11°

22°

Salute-Fitness

La maternità al giorno d'oggi

Ricevi gratis le news
0

Madri non si nasce ma si diventa. Questo il punto di partenza, la motivazione che sta alla base degli attuali percorsi di accompagnamento al parto che trovano un rinnovato interesse nell’odierna cultura puerocentrica caratterizzata da una positiva attenzione verso i figli e da una crescente complessità di vissuti ed esperienze.
Epidurale o parto naturale? Allattamento al seno, misto o artificiale? Asilo nido, baby sytter o tagesmutter? Rientro al lavoro immediato o posticipato…?
Questi i quesiti su cui negli ultimi anni frequentemente si interrogano le coppie e  la donna in attesa.
I giornali, le riviste specializzate del settore fanno eco lasciando frequentemente la donna sola in una moltitudine  disorientante o viceversa «indirizzata» da un’informazione incasellante, schiacciante.
Le madri di oggi, infatti, non sono più le madri di ieri, sono cambiate. Come mutate sono le circostanze sociali in cui si realizza la maternità.
Nella società moderna più che mai l’identità  materna non è più considerata  un fatto naturale ma un’identità che si costruisce attraverso l’acquisizione e l’esercizio di abilità e competenze non riducibili alle sole abilità di gestione quotidiana del proprio bambino.
Divenire madri nel 2011 comporta una più complessa e precisa coscienza, richiede responsabilità e consapevolezza del ruolo familiare e sociale con cui ci si relaziona.
L’Associazione «Maternamente» con il suoi corsi cerca di dare risposta  alle molteplici e diversificate richieste della genitorialità di oggi attraverso la creazione di un percorso appositamente dedicato alla nascita e al post-parto. La creazioni di gruppi di neomamme e di neopapà  sono pensati per coloro che desiderano avvicinarsi al mondo del bambino ed interrogarsi sul significato del divenire genitori.
Si vuole offrire non solo uno specialistico  supporto formativo, ma soprattutto creare un’occasione di scambio emotivo in questo delicato momento di crescita personale e di coppia.
Il progetto crede fermamente che l’identità di ruolo si costruisca attraverso piccoli step, attraverso l’ascolto, la disponibilità, l’apertura al confronto, la consapevolezza dei propri limiti, l’attesa, la pazienza, il coraggio di intraprendere scelte in autonomia.
Si tratta di un cammino che coglie la possibilità di un dialogo, di uno scambio interattivo tra le molteplici parti protagoniste di questo scenario, di uno spazio in cui genitori e operatori si confrontano per sostenersi reciprocamente nelle difficoltà che la crescita di un figlio comporta e che molti versi trasforma. 
Maternamente non vuole sottovalutare né tantomeno dimenticare l’aspetto naturale legato alla maternità, desidera salvaguardare gli aspetti più sani e profondi attraverso l’ascolto degli istinti che dovrebbero sottendere certe scelte piuttosto di altre. Tutto ciò può avvenire solo nell’ottica di   un continuo e incessante confronto tra esigenze e possibilità che ciascuna realtà singolare prospetta, appoggiando la scelta più vicina e percorribile che si presenta di volta in volta e per ciascuno in maniera diversa, con l’attenzione, la criticità  e la flessibilità che ciascun contesto relazionale e familiare richiede.
In questo modo ha sostenuto la scelta di alcuni professionisti (psicologi, ostetriche, fisioterapisti, ginecologi, pediatri) che hanno permesso di pensare all’evento nascita come ad un momento esclusivo, trasformativo ma soprattutto anche naturale senza incappare necessariamente nella tentazione di promuovere procedure di facile e pronto utilizzo che non tengano in buon conto appunto delle reali possibilità che ciascuna singola realtà ha davanti a sé.
Non si può delegare a procedure sbrigative, preconfezionate ed omologate la complessità di questo antico evento bio-psicologico sacrificandone la molteplicità espressiva.
In questo Maternamente vuole offrire quel contributo originale e un po’ alternativo ai normali prodotti di settore già presenti sul mercato.
Il progetto vuole infine aprire la strada a nuove ed analoghe iniziative nella convinzione che crescere in un mondo nel quale adulti e bambini possono dialogare, cosi come genitori e figli, genitori e personale sanitario, è un’esperienza possibile.
RobertaBianchi
Elisa Mazzola
Psicologhe dell'associazione Maternamente
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tino attore hard? L'ennesima proposta arriva via Twitter dalla pornostar

storie di ex

Tino attore hard? L'ennesima proposta arriva via Twitter da una pornostar

Primo evento ufficiale per il principe Harry e la fidanzata

gossip reale

Primo evento ufficiale per il principe Harry e la fidanzata Foto

Rolling Stones: gli highlander del rock

Il concerto

Stones: immortali! (Jagger canta in italiano)(Le polemiche)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Banda di ladri acrobati: arrestato un albanese residente a Sorbolo

CARABINIERI

Entrano i ladri, donna finge di dormire per paura di violenze: arrestato 32enne di Sorbolo Video

Arrestato a Reggio Emilia un albanese che abita nel paese della Bassa. I due complici sono riusciti a fuggire

2commenti

COLLECCHIO

Gli agenti fermano un camionista ubriaco e scoprono una storia di sfruttamento 

Un 48enne romeno è stato multato e gli è stata ritirata la patente. Lavora in condizioni molto dure e per pochi soldi per un'agenzia intestata a un italiano

4commenti

COMUNE

Sauro Fontanesi è il nuovo delegato alla Sicurezza del Comune

Fontanesi lascerà il comando della Municipale di Castelnovo Monti. Il suo ruolo: affiancherà l'assessore nella gestione degli interventi

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

San Leonardo: furto al centro diurno, nel laboratorio dei disabili

Le anticipazioni della Gazzetta di Parma di domani

tg parma

San Michele Tiorre, trasferiti da Parma i primi 8 migranti Video

4commenti

Via Burla

Rissa fra detenuti, agente ferito a Parma. Il Sappe: "Carcere praticamente in mano ai detenuti"

Il sindacato Sappe ribadisce i problemi di organico della polizia penitenziaria

2commenti

soccorso alpino

Escursionista cade sul monte Caio e batte la testa: ferito un 21enne reggiano

Il giovane è stato portato al Maggiore. Non è in pericolo di vita

AEREI

Ryanair: Confconsumatori chiede un procedimento per omessa informazione ai viaggiatori

Ecco le proposte dell'associazione parmigiana dopo l'incontro all'Enac

PROVINCIA

Ponte di Colorno-Casalmaggiore: accelerati i lavori di verifica

Resta l'ipotesi del ponte di barche

2commenti

PARMA

Tajani al Collegio Europeo: "Il voto tedesco impone Italia protagonista per la stabilità" Video

Il presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, ha aperto l'anno accademico con una lectio magistralis

parma

In bici ubriaco: denunciato e due ruote sequestrata

7commenti

gazzareporter

In piazza Garibaldi è arrivato Capitan Acciaio Gallery

corso per ds

Coverciano: a lezione del professor Faggiano

PARMA

Nuovo rettore: mercoledì il primo turno delle elezioni, 6 candidati in lizza

Se nessuno otterrà la maggioranza assoluta, si tornerà a votare la prossima settimana

gazzareporter

Frigo e materassi in strada... Rifiuti abbandonati in via Pelacani

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La piccola vittoria di una grande Merkel

di Paolo Ferrandi

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

COMO

Morta con fazzoletti in bocca: giallo alla casa di riposo

Fisco

Spesometro: una settimana di proroga

SPORT

serie B

Verso la Salernitana: il Parma già al lavoro a Collecchio Video

RUGBY

Zebre nella storia: prima squadra italiana a vincere in Sudafrica Le foto

SOCIETA'

russia

Fermata una coppia di cannibali: resti umani nel frigo

liceo Marconi

I «ragazzi della 5ª C» (parmigiani) si ritrovano: 30 anni fa e oggi, le foto

1commento

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery