15°

Salute-Fitness

Cure oncologiche e terapie anti Aids. Nuovo centro di ricerca al Maggiore

Cure oncologiche e terapie anti Aids. Nuovo centro di ricerca al Maggiore
0

Enrico Gotti

Un nuovo centro di ricerca all’interno dell’ospedale Maggiore, per sperimentare cure oncologiche, contro l’Aids e soprattutto pediatriche. E' questo  il progetto ambizioso di un gruppo di medici dell’azienda ospedaliera di Parma. Un’idea in cui crede anche il nuovo direttore generale, Leonida Grisendi. «L’azienda Ospedaliero-universitaria – spiega il numero uno del Maggiore - possiede un enorme potenziale per lo svolgimento della ricerca anche nelle fasi precoci, in quanto è sede universitaria e in essa coesistono la quasi totalità delle strutture specialistiche di base, rendendo quindi disponibili tutte le competenze e il know-how indispensabili a produrre dati scientifici di elevata qualità». «L’Azienda si pone l’obiettivo – dichiara Grisendi -  di costituire una struttura dedicata specificatamente alla ricerca: un luogo che riunisca e metta in rete i saperi e le competenze che operano all’interno del Maggiore e della città». Il progetto è stato presentato al convegno «Ricerca clinica di fase uno: la porta di cui si serve la ricerca scientifica per entrare nella pratica clinica», che ha richiamato ieri, nella sala congressi del Monoblocco, i «cervelli» della ricerca pubblica e privata.
La ricerca di fase uno è quella che sperimenta per la prima volta sull’uomo i trattamenti nati nei laboratori o testati sugli animali. «Esistono strutture, in altre città, che lavorano da anni su questo tipo di ricerca, che è il primo tassello per trovare una nuova cura. – spiega Caterina Caminiti, organizzatrice della giornata di studi e direttrice della struttura complessa di ricerca e innovazione del Maggiore – A Parma non abbiamo una struttura di ricerca di fase uno, ma abbiamo le “teste”, abbiamo cioè tutte le potenzialità per realizzarla. Per questo nel convegno sono stati invitati a parlare professionisti, medici, esperti come Giacomo Rizzolatti, direttore del dipartimento di Neuroscienze dell’università di Parma». Sono stati invitati come relatori dirigenti di aziende farmaceutiche, che spesso si trovano davanti a problemi di natura burocratica per accedere alle sperimentazioni di fase uno.
È ancora presto per dire quante persone lavoreranno nel nuovo centro di ricerca interno al Maggiore: «Ora l’obiettivo è di definire il progetto entro l’anno e di fare formazione – dice Caterina Caminiti – Ci lavoreranno ricercatori, persone che hanno esperienze importanti nella ricerca». Quali saranno gli ambiti di ricerca? «L’impegno di questa struttura sarà trasversale, - ripete la direttrice della Struttura di ricerca e innovazione del Maggiore - le aree privilegiate di ricerca sono oncologia, infettivologia, pediatria, quest’ultima è un’area in enorme sviluppo e pensiamo a quanto potrà essere importante a Parma, dove nascerà l’ospedale dei bambini».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Viale Barilla

Lite tra giovani, contuso un vigile

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

l'agenda

Domenica tra mercatini golosi, castelli e... la Coppa di Fantozzi

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno

Spettacoli

Andrea Pucci: «La mia vita tutta da ridere»

Radioterapia

Novità in arrivo e testimonianze dei pazienti

Volontariato

Le cento donazioni di Cherubino

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Collecchio

Suona l'allarme, ladri messi in fuga dai vicini

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

CULTURA

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

14commenti

Tg Parma

Tariffa rifiuti in aumento? Federconsumatori: "Una beffa" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

TREVISO

Si rovescia il pedalò: annega 18enne. Salva la fidanzata

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa