15°

29°

Salute-Fitness

Cure oncologiche e terapie anti Aids. Nuovo centro di ricerca al Maggiore

Cure oncologiche e terapie anti Aids. Nuovo centro di ricerca al Maggiore
Ricevi gratis le news
0

Enrico Gotti

Un nuovo centro di ricerca all’interno dell’ospedale Maggiore, per sperimentare cure oncologiche, contro l’Aids e soprattutto pediatriche. E' questo  il progetto ambizioso di un gruppo di medici dell’azienda ospedaliera di Parma. Un’idea in cui crede anche il nuovo direttore generale, Leonida Grisendi. «L’azienda Ospedaliero-universitaria – spiega il numero uno del Maggiore - possiede un enorme potenziale per lo svolgimento della ricerca anche nelle fasi precoci, in quanto è sede universitaria e in essa coesistono la quasi totalità delle strutture specialistiche di base, rendendo quindi disponibili tutte le competenze e il know-how indispensabili a produrre dati scientifici di elevata qualità». «L’Azienda si pone l’obiettivo – dichiara Grisendi -  di costituire una struttura dedicata specificatamente alla ricerca: un luogo che riunisca e metta in rete i saperi e le competenze che operano all’interno del Maggiore e della città». Il progetto è stato presentato al convegno «Ricerca clinica di fase uno: la porta di cui si serve la ricerca scientifica per entrare nella pratica clinica», che ha richiamato ieri, nella sala congressi del Monoblocco, i «cervelli» della ricerca pubblica e privata.
La ricerca di fase uno è quella che sperimenta per la prima volta sull’uomo i trattamenti nati nei laboratori o testati sugli animali. «Esistono strutture, in altre città, che lavorano da anni su questo tipo di ricerca, che è il primo tassello per trovare una nuova cura. – spiega Caterina Caminiti, organizzatrice della giornata di studi e direttrice della struttura complessa di ricerca e innovazione del Maggiore – A Parma non abbiamo una struttura di ricerca di fase uno, ma abbiamo le “teste”, abbiamo cioè tutte le potenzialità per realizzarla. Per questo nel convegno sono stati invitati a parlare professionisti, medici, esperti come Giacomo Rizzolatti, direttore del dipartimento di Neuroscienze dell’università di Parma». Sono stati invitati come relatori dirigenti di aziende farmaceutiche, che spesso si trovano davanti a problemi di natura burocratica per accedere alle sperimentazioni di fase uno.
È ancora presto per dire quante persone lavoreranno nel nuovo centro di ricerca interno al Maggiore: «Ora l’obiettivo è di definire il progetto entro l’anno e di fare formazione – dice Caterina Caminiti – Ci lavoreranno ricercatori, persone che hanno esperienze importanti nella ricerca». Quali saranno gli ambiti di ricerca? «L’impegno di questa struttura sarà trasversale, - ripete la direttrice della Struttura di ricerca e innovazione del Maggiore - le aree privilegiate di ricerca sono oncologia, infettivologia, pediatria, quest’ultima è un’area in enorme sviluppo e pensiamo a quanto potrà essere importante a Parma, dove nascerà l’ospedale dei bambini».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti