-6°

Salute-Fitness

I medici di base: certificati on line un grande caos

I medici di base: certificati on line un grande caos
0

Laura Ugolotti

Non si placano le polemiche dei medici di base sulle sanzioni previste per chi non rispetta la nuova procedura dei certificati on line; sanzioni non di poco conto, che vanno dalla sospensione dal servizio a quella della convenzione, fino all’arresto nel caso di falsi certificati. A scatenare l’opposizione dei medici non è tanto la procedura in sé, quanto le criticità del sistema informatico, che anziché facilitare le operazioni le rallentano, con in più il rischio di incappare in sanzioni penali. «Il sistema - spiega Francesco Bonagura, medico di base -, è molto complesso, richiede diversi passaggi sia per il riconoscimento delle credenziali del medico sia per l’invio del certificato». «Basta un piccolo errore nella compilazione - continua -, magari un numero sbagliato e c'è il rischio che questo venga interpretato come falso certificato». Da una parte i medici di base lamentano la scarsa efficienza del sistema informatico: «Lunedì - racconta Bonagura - ho impiegato anche 40 minuti per inviare un certificato. Il server è stato sottostimato e non era pronto ad accogliere tante richieste, il sistema si è bloccato più volte. Il risultato è che al posto dei due minuti che prima impiegavamo per un certificato ora ne impieghiamo anche 15-20, se il sistema non si blocca; tutto tempo che viene sottratto ai pazienti. Noi dobbiamo fare i medici, non i burocrati». Molte critiche sono arrivate anche da medici i cui ambulatori non sono raggiunti da Adsl, che hanno difficoltà a connettersi al sistema. «A tutti è stato fornito un computer - spiega Bonagura - ma spesso non basta». Anche perché a rallentare ulteriormente la procedura, ai problemi tecnici informatici si aggiungono quelli di sistema. «Alcune anagrafiche non sono aggiornate - spiega Nazaria Vecchi -, basta un indirizzo cambiato per generare errori e dover ripetere tutto da capo. Un problema non indifferente sono i nuovi Cap, che in molti casi non sono aggiornati. Lunedì è stata la giornata peggiore; oggi (ieri per chi legge, n.d.r.) è andata meglio, ma i tempi comunque si dilatano. Per noi, che abbiamo bisogno (se le cose vanno abbastanza bene) anche di 10 minuti per certificato, ma soprattutto per i pazienti che fanno la fila in sala d’aspetto». «Non siamo contrari all’informatizzazione - continua Vecchi - se serve a semplificare le cose e a venire incontro ai pazienti; però il sistema doveva essere organizzato meglio. Non possiamo essere noi medici a pagare per inconvenienti tecnici».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano: il sindaco di Langhirano: "chieste le strisce pedonali"

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il caso

Il Tar dà ragione a Medesano: sì alla farmacia a Ramiola

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

BASILICAGOIANO

Omicidio Habassi: Del Vasto capace di intendere e volere

tg parma

Greci, dai Nuovi consumatori alla candidatura alle comunali Video

3commenti

Calciomercato

Matteo Guazzo-Modena: salta tutto

Niente intesa sull'ingaggio, tegola per il mercato del Parma che ora ha un over di troppo.

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

16commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

Fotografia

Parma di Badignana: la cascata

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un cadavere sotto le macerie di una stalla

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Foto

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta