20°

Salute-Fitness

I medici di base: certificati on line un grande caos

I medici di base: certificati on line un grande caos
0

Laura Ugolotti

Non si placano le polemiche dei medici di base sulle sanzioni previste per chi non rispetta la nuova procedura dei certificati on line; sanzioni non di poco conto, che vanno dalla sospensione dal servizio a quella della convenzione, fino all’arresto nel caso di falsi certificati. A scatenare l’opposizione dei medici non è tanto la procedura in sé, quanto le criticità del sistema informatico, che anziché facilitare le operazioni le rallentano, con in più il rischio di incappare in sanzioni penali. «Il sistema - spiega Francesco Bonagura, medico di base -, è molto complesso, richiede diversi passaggi sia per il riconoscimento delle credenziali del medico sia per l’invio del certificato». «Basta un piccolo errore nella compilazione - continua -, magari un numero sbagliato e c'è il rischio che questo venga interpretato come falso certificato». Da una parte i medici di base lamentano la scarsa efficienza del sistema informatico: «Lunedì - racconta Bonagura - ho impiegato anche 40 minuti per inviare un certificato. Il server è stato sottostimato e non era pronto ad accogliere tante richieste, il sistema si è bloccato più volte. Il risultato è che al posto dei due minuti che prima impiegavamo per un certificato ora ne impieghiamo anche 15-20, se il sistema non si blocca; tutto tempo che viene sottratto ai pazienti. Noi dobbiamo fare i medici, non i burocrati». Molte critiche sono arrivate anche da medici i cui ambulatori non sono raggiunti da Adsl, che hanno difficoltà a connettersi al sistema. «A tutti è stato fornito un computer - spiega Bonagura - ma spesso non basta». Anche perché a rallentare ulteriormente la procedura, ai problemi tecnici informatici si aggiungono quelli di sistema. «Alcune anagrafiche non sono aggiornate - spiega Nazaria Vecchi -, basta un indirizzo cambiato per generare errori e dover ripetere tutto da capo. Un problema non indifferente sono i nuovi Cap, che in molti casi non sono aggiornati. Lunedì è stata la giornata peggiore; oggi (ieri per chi legge, n.d.r.) è andata meglio, ma i tempi comunque si dilatano. Per noi, che abbiamo bisogno (se le cose vanno abbastanza bene) anche di 10 minuti per certificato, ma soprattutto per i pazienti che fanno la fila in sala d’aspetto». «Non siamo contrari all’informatizzazione - continua Vecchi - se serve a semplificare le cose e a venire incontro ai pazienti; però il sistema doveva essere organizzato meglio. Non possiamo essere noi medici a pagare per inconvenienti tecnici».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

E' morto Thomas Milian

Tomas Milian aveva 84 anni

Lutto

Addio a "Er monnezza": è morto Tomas Milian Gallery Video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Incidente in autostrada: 5 chilometri di coda fra il bivio A1/A15 e Campegine Tempo reale

Autostrada

Auto sbanda in A1: muore un 53enne, traffico in tilt per ore Video

Diversi chilometri di coda anche tra Fidenza e Fiorenzuola verso Milano a causa di un altro incidente

Testimonianza

Bloccata in coda in A1: "Ho spento la macchina, attesa senza fine"

4commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Raffaele Sollecito si trasferisce a Parma: intervista esclusiva Video

Accusato con Amanda Knox dell'omicidio Kercher, Sollecito è stato assolto. Ha scelto di vivere a Parma

2commenti

PONTETARO

I ladri svaligiano l'auto in pochi minuti con la chiave clonata

1commento

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

17commenti

TRAVERSETOLO

Sorpreso ad abbandonare rifiuti, rimedia ripulendo la discarica

Colto in flagranza dai vigili. Ha anche realizzato una staccionata a sue spese

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

Incidente

Paura in Autocisa: tir esce di strada e resta in bilico nel vuoto

E' successo ieri pomeriggio

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

tg parma

Amministrative 2017, il centrodestra sceglie Laura Cavandoli Video

1commento

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

1commento

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

2commenti

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

23commenti

Sondaggio

"Il Parma andrà in B? Avete fiducia?": prevale il pessimismo, "no" al 63%

Intervista

"Nessuno può fermarmi": un romanzo ricorda la tragedia dell'Arandora Star Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Schiaffo a Trump: non ha i voti per abolire l'Obamacare

Milano

Il convivente spegne la tv in camera, lei tenta di ucciderlo

2commenti

WEEKEND

ELEONORA RUBALTELLI

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella

IL DISCO

Nasce il fenomeno Sex Pistols

SPORT

Mondiali

l'Italia batte l'Albania (2-0)

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery