14°

Salute-Fitness

Le verdure per i bambini? Vellutate e "biodiverse"

Le verdure per i bambini? Vellutate e "biodiverse"
0

di Ilaria Moretti 

Più che scarso amore, è poca abitudine. Se un bambino non mangia la verdura la colpa non è di un’avversione innata: il problema semmai è che non gli è stato insegnato a farlo. E per rendere appetitosi zucche e zucchine, cavoli e insalata il segreto può riassumersi in tre semplici parole: tradizione, fantasia, coinvolgimento. E’ il messaggio lanciato ieri allo Starhotels du Parc, durante il convegno sui vegetali, organizzato dalla Clinica pediatrica dell’azienda ospedaliero-universitaria di Parma e dalla Società italiana di pediatria preventiva e sociale nell’ambito delle giornate intitolate ad Alessandro Laurinsich. Presieduto da Sergio Bernasconi, direttore del Dipartimento dell’età evolutiva del nostro ateneo e da Gian Vincenzo Zuccotti, direttore della Clinica pediatrica dell’Università di Milano, l’incontro di ieri ha visto tra gli ospiti Massimo Spigaroli, che ha raccontato l’esperienza messa in campo con le scuole di Polesine: «Insieme ai bambini - racconta lo chef del Cavallino Bianco e dell’Antica Corte Pallavicina -  abbiamo piantato, lavorato e cucinato le verdure a loro meno gradite. Il risultato è che alla fine tutti hanno mangiato il tortello di zucca e la pizza con la cipolla. E’ stato facile, perché è diventato un gioco». 
Creare una sorta di «legame affettivo» tra il bambino e il piatto portato in tavola è la ricetta di Italo Farnetani, professore di comunicazione alla facoltà di Medicina dell’Università di Milano: «Se i genitori vogliono vedere i loro figli mangiare le verdure - spiega - devono essere loro i primi a farlo. Bisogna andare a cercare quelle pietanze che fanno parte delle tradizioni familiari e che ovviamente si rispecchiano in quelle della zona». Perché tutti, bambini di oggi compresi, sviluppiamo il ricordo positivo di una vecchia ricetta della zia o della nonna. Quindi qualche istruzione pronta per l’uso: «Da evitare le salse con ingredienti solidi o bucce perché i piccoli non amano "ostacoli" nel piatto, così come le pietanze troppo pasticciate perché ai bambini non piace nemmeno il "mistero" - prosegue l’esperto -. No anche al cibo duro: i bimbi non hanno voglia di masticare a lungo». 
Che il comportamento alimentare dei piccoli sia fortemente influenzato dal contesto familiare (così come da quello sociale) lo ribadisce anche Ersilia Troiano, del consiglio direttivo dell’Associazione nazionale dietisti. Il condizionamento arriva ancora prima di nascere: «L'esperienza prenatale - evidenzia l’esperta - con il sapore dei cibi trasmessi attraverso il liquido amniotico comporta una maggiore accettabilità di questi stessi cibi durante lo svezzamento». 
Ritornando al capitolo tradizioni - a volte davvero un mondo da riscoprire - a fare il punto è Laura Castello del servizio Agricoltura della Provincia che ha parlato di biodiversità. «Il 95% del fabbisogno alimentare del mondo - afferma - è soddisfatto da trenta specie di piante». Segno inequivocabile di un’offerta assai poco variegata. Ecco perché anche nelle nostre zone si cerca di tornare alle radici, di recuperare prodotti «dimenticati» e fuori dai grandi circuiti commerciali: dalla pera nobile, alla prugna zucchella, fino alla mela campanina e alle varietà di grani antichi. 
La sessione finale del convegno è stata dedicata alle proprietà farmacologiche dei vegetali: una riflessione importante, quella sui prodotti naturali, visto e considerato che «oggi ci troviamo di fonte a un abuso di farmaci nei bambini, antibiotici in primis», come evidenzia Sergio Bernasconi a margine dell’incontro.  

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

1commento

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Parma espugna 1-0  Salò

lega pro

Basta un gol: il Parma espugna Salò (1-0) e risponde al Venezia Gallery Video: il gol

Mazzocchi e Corapi: "Partita rognosa, ma aabiamo portato a casa i tre punti" (Video) - Pacciani: "Poco brillanti, ma conta la vittoria" (Video)La squadra saluta gli oltre ottocento tifosi (Video)Il Venezia schiaccia la Samb 3-1. Anche il Padova vince (Risultati e classifica)

2commenti

parma-feralpi

D'Aversa. "Risultato importante, ma vorrei più personalità" Video

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Bassa

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco Foto

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

11commenti

gazzareporter

Il soffitto della palestra "Del Chicca" perde i pezzi

1commento

Carabinieri

Legna e pellet non pagati: commerciante di Parma raggirato nel Reggiano

Bagnolo in Piano: denunciato un 52enne di Crotone, la nipote e il suo compagno

Borgotaro

Discute con una coppia, torna armato di coltello: un ferito nel parapiglia

Marocchino bloccato dai carabinieri 

7commenti

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

1commento

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

1commento

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

CURIOSITA'

Cartello «anti-rudo» al Campus

1commento

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

IL CASO

Sorbolo, contro furti e degrado il controllo si fa correndo

Nasce il progetto «Arrestiamoli»: lo sperimentano il sindaco e due runner

1commento

Sos animali

Cinque cuccioli cercano casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

10commenti

ITALIA/MONDO

brescello

Ristoratore respinge due rapinatori armati di scacciacani

ROVIGO

Errore in un documento: niente funerale, la defunta risulta viva

SOCIETA'

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

il libro

Vita, morte e miracoli: i Pearl Jam "scritti" da due fan

SPORT

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

SEI NAZIONI

L'Italia perde lottando a Twickenham

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia