17°

32°

Salute-Fitness

Quella scuola in Kenya che parla anche di Parma

Quella scuola in Kenya che parla anche di Parma
Ricevi gratis le news
0

di Monica Tiezzi
Il disagio e l'emarginazione di casa nostra si combattono anche con progetti contro il disagio e l'emarginazione globale.  E' così che l'associazione parmigiana di promozione della salute mentale «Va' pensiero» e l'associazione nazionale «Parole ritrovate» (che riunisce operatori, pazienti e familiari nell'ambito della riabilitazione psichiatrica) hanno sponsorizzato e costruito (assieme a «Itake-Italia Kenia», gruppo  non governativo di cooperazione internazionale)  una scuola professionale  nel villaggio keniota di Muyeye.
La «Muyeye polytechnic school» è stata inaugurata il 17 febbraio nel villaggio a sette chilometri da Malindi alla presenza del ministro keniota  della cultura  Maina Kamanda, di studenti e genitori locali e di un   gruppo di italiani da 11 regioni  (Friuli, Veneto, Trentino, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, Umbria, Lazio, Campania, Sardegna, Sicilia)  coinvolte nel progetto.
Un progetto  nato nel novembre del 2009, quando è iniziata -  con maestranze locali,  la supervisione di un tecnico italiano e il controllo di rappresentanti degli 11 gruppi regionali che si sono alternati a garanzia del corretto impiego dei fondi -  la costruzione della scuola, un istituto superiore  per  ragazzi dai 14 ai 18 anni. Già un anno fa una delegazione parmigiana  - composta  dall'educatore del servizio di salute mentale dell'Ausl di Parma Massimo Costa e da cinque utenti - era stata a Muyeye. Stavolta il gruppo parmigiano (formato da Costa, da Gianluca Bonaventura e Luciana Iotti di Va' pensiero e da un utente del servizio salute mentale), partito il 12 febbraio e tornato il 20,  ha potuto partecipare all'inaugurazione della scuola, 400 metri quadrati divisi in tre edifici destinati alla direzione e amministrazione, alle aule e ai laboratori.
Sono già una sessantina gli alunni kenioti che da settembre frequentano l'istituto, pur fra mille difficoltà. I sei corsi  - costruzioni, elettronica, sartoria, informatica, meccanica, italiano, e c'è in progetto anche un corso di pelletteria - non sono ancora tutti pienamente attivi per la mancanza di attrezzature. «Servono pc, macchine da cucire moderne, strumenti per la meccanica e arredi. I rappresentanti del governo keniota hanno promesso il loro impegno, speriamo» dice Massimo Costa. L'Italia ha fatto la sua parte finanziando il progetto  con 120 mila euro (60 mila da Parole ritrovate e 60 mila da Itake),  ma ora è importante che la scuola cominci a camminare sulle gambe degli africani.
Cosa non facile. «In un Paese  dove si vive con due euro al giorno, le tasse scolastiche ammontano a 120 euro l'anno e pochi genitori sono in grado di pagarle», dice Costa. E dei  sette insegnanti della scuola, solo quattro sono stati messi a disposizione - e pagati - dal governo.
Difficoltà che si spera di superare responsabilizzando i genitori,  che saranno comunque chiamati a contribuire secondo le loro possibilità. Intanto è importante che la scuola sia partita e che tanti ragazzi abbiano una prospettiva di istruzione e lavoro.
Il coinvolgimento di Parma nel progetto è partito mesi fa, anche con l'aiuto di Provincia,   Comune e Ausl che hanno contribuito al finanziamento dei viaggi di operatori e utenti. Ma non solo. «Abbiamo coinvolto una trentina di utenti del Servizio salute mentale con attività di raccolta fondi per la scuola: feste, proiezioni di film, vendita di simboliche ‘azioni’ pro Muyeye», spiega Costa. La partecipazione diretta di alcuni pazienti al viaggio del febbraio 2010 e   all'inaugurazione di due settimane fa   è stata la riprova della validità del progetto. «Si sono sentiti parte di un'iniziativa importante di solidarietà e volontariato ed è aumentata la loro autostima - spiega Rossella Cocconi, direttrice della Riabilitazione del Dipartimento  di salute mentale e dipendenze patologiche dell'Ausl -  Sul piano sociale e pubblico, queste iniziative riescono a sconfiggere tanti pregiudizi sulla malattia mentale».
«Muyeye è stata un'esperienza importante perchè per la prima volta siamo stati impegnati a fare qualcosa non per il mondo del disagio mentale, ma per  i più poveri», aggiunge Andrea Panizzi di Va' pensiero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biciclette e corsie per gli autobus: il «carosello» dei segnali stradali

la curiosità

Biciclette e corsie per gli autobus: il «carosello» dei segnali stradali

2commenti

Rinoceronte ancora in finale al Talent Show "Eccezionale veramente"

tg parma

Rino Ceronte ancora in finale al talent show "Eccezionale veramente" Video

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Notiziepiùlette

Samuele Turco suicida in carcere
delitto san prospero

Samuele Turco suicida in carcere

Ultime notizie

Arriva Guidolin ed è festa

SPECIALE PARMA

L'ultima B: arriva Guidolin ed è festa

di Alberto Dallatana

Lealtrenotizie

Ecco Lorena, Miss Parma 2017

IL CONCORSO

Ecco Lorena, Miss Parma 2017

24enne, barista, viene da Borgotaro

Ospedale

Bimba di 8 mesi inala pezzo di peperoncino: intervento salvavita al Maggiore

La piccola, residente nel Reggiano, è stata operata da Maria Majori

1commento

anteprima gazzetta

Perché il caso Turco fa ancora discutere

Allarme truffe anche al supermercato

pinzolo

Parma, prime indicazioni anti-Bari per D'Aversa Video

Dopo due amichevoli alcuni giocatori hanno dimostrato di essere già in forma

parma

Schiaffi e pugni per rubare la borsetta a una 29enne: nigeriano arrestato

7commenti

baganzola

Terzo furto al Pronto Carni, in azione tre uomini dell'Est Video

1commento

montechiarugolo

Pronti a colpire, arrivano i carabinieri: ladri in fuga nei campi

omicidio di natale

Delitto di San Prospero, per Alessio Turco probabile rito abbreviato Video

allarme

Il garante: "Carcere di Parma, 2 suicidi in 3 mesi"

3commenti

La relazione

Per la perizia Turco non si voleva suicidare

MADREGOLO

Torneo Bruno Ollari: senza arbitro si gioca meglio. E non si litiga

via Anselmi

E' fuori pericolo la 60enne ustionata in via Anselmi - Video: dentro l'appartamento distrutto

IL CASO

Colorno, bravate notturne in piscina. E scattano le denunce

cantiere

Al via in agosto la riqualificazione di piazza della Pace

4commenti

tv parma

Corsa al rettorato: Maria Careri, chimica, è la sesta candidata Video

RITROVAMENTO

Lungo le rive del Po spunta pure la testa di un bisonte

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

Samuele Turco, la tragedia e la pietà Video-editoriale

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Salso, l'avvenire non è dietro le spalle La risposta del sindaco

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

MAFIA CAPITALE

Carminati lascia via Burla: trasferito in carcere Oristano

Monte Argentario

La comandante dei vigili spara al figlio 17enne ucidendolo e poi si toglie la vita

SPORT

nuovi acquisti

Dezi: "Per me è importante avere la fiducia del Parma" Video

mondiali nuoto

Pazzesca Pellegrini, impresa in rimonta: è oro. "Vorrei fare la velocista" Foto

SOCIETA'

Spettacoli

Angelina Jolie rompe il silenzio su Brad Pitt Video

SONDAGGIO

Da bagolón a bagolone: come cambia il dialetto dei giovani

1commento

MOTORI

anniversario

Pajero One/Hundred, Mitsubishi festeggia il secolo di vita

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video