-6°

Salute-Fitness

Le infezioni contratte in ospedale

0
La signora Angela ci chiede: «E' vero che in ospedale si possono contrarre più facilmente infezioni che in altri ambienti e sono più difficilmente curabili?  Potrebbero esserci eventuali possibilità di risarcimento nel caso di malattia?» 
  
Rispondono per la parte medica il delegato del sindaco alla Sanità Fabrizio Pallini e per la parte legale l’avvocato Lorenzo Isoppo
_________________
 
Dobbiamo innanzitutto riflettere sul concetto di infezioni  nosocomiali, ovvero  contratte in ospedale. 
E' possibile acquisire infezioni nelle strutture ospedaliere con maggior frequenza rispetto ad altri ambienti perché i batteri si selezionano più facilmente causando a volte pericolose infezioni, più difficilmente curabili. 
Sono infezioni insorte durante il ricovero in ospedale e che non erano presenti al momento dell’ingresso, né erano in incubazione e diventano clinicamente evidenti dopo le dimissioni. 
Tali infezioni possono essere causa di morbilità e mortalità e sono più diffuse nelle strutture sanitarie delle città e nei centri specialistici rispetto alle strutture più piccole dove l’incidenza è più bassa.  
La percentuale è del 2-10% dei pazienti ricoverati nelle strutture nosocomiali. Tra gli agenti patogeni  più diffusi ricordiamo: lo Staphylococcus aureus e lo Staphilococco epidermidis,  molte volte resistenti alle terapie antibiotiche (meticillina, oxacillina). Una delle cause più frequenti di tali infezioni infatti è la resistenza agli antibiotici più utilizzati. 
Altri germi che possono indurre tali patologie infettive sono enterecocchi, streptococchi, forme fungine, virus respiratori (sinciziali, influenzali, etc) e virus dell’HIV.
Le infezioni inoltre interessano sovente  le vie urinarie, le ferite chirurgiche, le vie aree, poiché variegati sono i fattori che contribuiscono a realizzarne i presupposti. 
Si pensi  alle manovre diagnostiche e  terapeutiche cosiddette invasive (ad esempio all’esame in cistoscopia alla vescica nelle infezioni urinarie). L’argomento è   complesso e coinvolge in modo particolare  il personale che va addestrato per porre in atto tutte le azioni e misure sulla prevenzione. 
Il paziente che ritenga di avere  contratto il contagio in ambito ospedaliero, potrà  beneficiare del parere di un medico legale per vagliare possibili responsabilità del medico o della struttura sanitaria. 
Parere medico legale che, in caso  favorevole, sarà di fondamentale importanza, unitamente ad una valutazione di competenza di un epidemiologo, nel corroborare  una eventuale richiesta di risarcimento danni. 
Chiarendo così il nesso di causalità tra evento lesivo e responsabilità riconducibili al personale sanitario o comunque alla struttura pubblica o privata. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano: il sindaco di Langhirano: "chieste le strisce pedonali"

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il caso

Il Tar dà ragione a Medesano: sì alla farmacia a Ramiola

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

BASILICAGOIANO

Omicidio Habassi: Del Vasto capace di intendere e volere

tg parma

Greci, dai Nuovi consumatori alla candidatura alle comunali Video

3commenti

Calciomercato

Matteo Guazzo-Modena: salta tutto

Niente intesa sull'ingaggio, tegola per il mercato del Parma che ora ha un over di troppo.

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

16commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

Fotografia

Parma di Badignana: la cascata

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un cadavere sotto le macerie di una stalla

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Foto

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta