22°

Salute-Fitness

Le infezioni contratte in ospedale

Ricevi gratis le news
0
La signora Angela ci chiede: «E' vero che in ospedale si possono contrarre più facilmente infezioni che in altri ambienti e sono più difficilmente curabili?  Potrebbero esserci eventuali possibilità di risarcimento nel caso di malattia?» 
  
Rispondono per la parte medica il delegato del sindaco alla Sanità Fabrizio Pallini e per la parte legale l’avvocato Lorenzo Isoppo
_________________
 
Dobbiamo innanzitutto riflettere sul concetto di infezioni  nosocomiali, ovvero  contratte in ospedale. 
E' possibile acquisire infezioni nelle strutture ospedaliere con maggior frequenza rispetto ad altri ambienti perché i batteri si selezionano più facilmente causando a volte pericolose infezioni, più difficilmente curabili. 
Sono infezioni insorte durante il ricovero in ospedale e che non erano presenti al momento dell’ingresso, né erano in incubazione e diventano clinicamente evidenti dopo le dimissioni. 
Tali infezioni possono essere causa di morbilità e mortalità e sono più diffuse nelle strutture sanitarie delle città e nei centri specialistici rispetto alle strutture più piccole dove l’incidenza è più bassa.  
La percentuale è del 2-10% dei pazienti ricoverati nelle strutture nosocomiali. Tra gli agenti patogeni  più diffusi ricordiamo: lo Staphylococcus aureus e lo Staphilococco epidermidis,  molte volte resistenti alle terapie antibiotiche (meticillina, oxacillina). Una delle cause più frequenti di tali infezioni infatti è la resistenza agli antibiotici più utilizzati. 
Altri germi che possono indurre tali patologie infettive sono enterecocchi, streptococchi, forme fungine, virus respiratori (sinciziali, influenzali, etc) e virus dell’HIV.
Le infezioni inoltre interessano sovente  le vie urinarie, le ferite chirurgiche, le vie aree, poiché variegati sono i fattori che contribuiscono a realizzarne i presupposti. 
Si pensi  alle manovre diagnostiche e  terapeutiche cosiddette invasive (ad esempio all’esame in cistoscopia alla vescica nelle infezioni urinarie). L’argomento è   complesso e coinvolge in modo particolare  il personale che va addestrato per porre in atto tutte le azioni e misure sulla prevenzione. 
Il paziente che ritenga di avere  contratto il contagio in ambito ospedaliero, potrà  beneficiare del parere di un medico legale per vagliare possibili responsabilità del medico o della struttura sanitaria. 
Parere medico legale che, in caso  favorevole, sarà di fondamentale importanza, unitamente ad una valutazione di competenza di un epidemiologo, nel corroborare  una eventuale richiesta di risarcimento danni. 
Chiarendo così il nesso di causalità tra evento lesivo e responsabilità riconducibili al personale sanitario o comunque alla struttura pubblica o privata. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

20commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Vola con la tuta alare e si schianta: morta una donna

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»