-2°

Salute-Fitness

Il medico risponde dei danni al paziente?

0

Prosegue la rubrica curata dall'assessorato alle Politiche per la Salute del Comune che intende rispondere a quesiti su tematiche di carattere sanitario. Per sottoporre le proprie domande si può chiamare, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12, il numero 0521-218639. La e-mail è: agenziasanitariarisponde@comune. parma.it. Per posta, l'indirizzo è: Agenzia alla Sanità, Politiche per la Salute e rapporti con le Aziende Sanitarie - strada Repubblica 1 - 43121 Parma. I lettori troveranno questa rubrica il primo lunedì di ogni mese con la risposta ai quesiti pervenuti. Inoltre trimestralmente con la Gazzetta verrà distribuito un opuscolo riassuntivo di quesiti e risposte.

E’ vero che in caso di problemi medici di particolare difficoltà il medico risponde solo in caso di dolo o colpa grave?
 Risponde l’avvocato Lorenzo Isoppo

L’art. 2236 del nostro codice civile prevede   che il prestatore d’opera (nel caso al nostro esame il medico) non risponda dei danni se non in caso di dolo o colpa grave ove  la prestazione implichi problemi tecnici di speciale difficoltà. Potrebbe pertanto aversi limitazione di responsabilità nel caso del medico che abbia trattato un caso clinico ancora non sufficientemente studiato ed oggetto di contrastanti trattamenti terapeutici da parte della letteratura medica. Quanto detto contrariamente all’atto medico, di facile esecuzione, da effettuarsi in ossequio alle  regole tecniche di consolidata sperimentazione dell’arte medica. La riconducibilità degli atti medici (siano essi diagnostici o terapeutici) alla categoria di  quelli di difficile esecuzione anzichè, routinari ha inoltre massima rilevanza al fine di stabilire su chi gravi in giudizio l’onere della prova. Circostanza esplicitata da una chiarissima sentenza della Cassazione civile,  III sezione, 4 febbraio 1998, n. 1127 la quale ha chiarito: Al fine di stabilire a chi compete l'onere della prova in tema di responsabilità per danni da intervento chirurgico occorre distinguere l'ipotesi in cui l’intervento operatorio sia di difficile esecuzione, da quello in cui l'intervento sia di facile o routinaria esecuzione; nel primo caso, una volta provato dal professionista che la prestazione implica problemi tecnici di particolare difficoltà, è il paziente che deve dimostrare, ai fini dell'accertamento della responsabilità del predetto, in modo preciso e specifico, le modalità - ritenute non idonee - di esecuzione dell'atto e delle prestazioni postoperatorie; nel secondo caso, provata dal paziente la non difficile esecuzione dell'intervento richiesto, incombe al professionista l’onere di dimostrare - al fine di andare esente da responsabilità - che l’insuccesso dell'operazione non è dipeso dal difetto di propria diligenza o perizia. Ricordiamo, infatti, come il concetto di diligenza per il professionista intellettuale  non sia sovrapponibile a quello ordinario cosiddetto “del buon padre di famiglia”, ma quello del debitore qualificato ai sensi dell'art. 1176 secondo comma cod. civ., il quale comporta il rispetto degli accorgimenti e delle regole tecniche obiettivamente connesse all'esercizio della professione e ricomprende anche la perizia. Di ciò risponderà,  anche per colpa lieve, il sanitario ove il caso clinico non presenti le difficoltà di cui sopra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

13commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

7commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

fino al 23 febbraio

Al via le iscrizioni per la Maratona delle Terre verdiane

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto