10°

19°

Salute-Fitness

La prevenzione ora si fa anche respirando

La prevenzione ora si fa anche respirando
0

Laura Ugolotti
Per quattro giorni Parma è stata al centro della ricerca scientifica internazionale. E’ accaduto dall’11 al 14 settembre, quando il Centro Congressi ha ospitato il convegno «Breath Analysis Summit 2011», un appuntamento che ha richiamato esperti e nomi illustri della ricerca medico scientifica.
Il convegno, di rilevanza internazionale, si era tenuto negli anni precedenti a Vienna, poi a Cleveland, a Dortmund; se quest’anno la «International Association for Breath Research» - che ha organizzato il convegno insieme all’Università di Parma e con la collaborazione dell’Agenzia per la Salute del Comune - ha scelto la nostra città è perché proprio qui, grazie ad un progetto di ricerca finanziato dalla Regione Emilia Romagna, un gruppo di lavoro guidato da Antonio Mutti - direttore del dipartimento di Clinica Medica,
Nefrologia e Scienze della Prevenzione - sta conducendo studi importanti sulle possibili applicazioni dell’analisi del respiro umano.
«La possibilità di evidenziare la presenza di alcune patologie attraverso l’aria esalata non è nuova, già i Greci la utilizzavano - spiega Mutti -; oggi però siamo in grado, attraverso apparecchiature molto sofisticate, di individuare centinaia di elementi contenuti nel respiro, volatili e non, dall’acetone agli idrocarburi, anche se presenti in quantità infinitesimale. In particolare il nostro gruppo di ricerca sta lavorando sulla possibile identificazione dei tumori al polmone e alla mammella».
«Spesso, nei forti fumatori, la Tac spirale mette in evidenza dei noduli che potrebbero indicare un tumore ai polmoni ma, nel 96% dei casi, i risultati si dimostrano dei falsi positivi. L’analisi del respiro, come esame complementare, può escludere la presenza di tumore, con evidenti vantaggi dal punto di vista dei costi sociali, perché si evitano controlli frequenti non necessari, e personali del paziente».
Le applicazioni di questa tecnica sono molteplici: dalla diagnosi del diabete mellito, di patologie polmonari e metaboliche, fino al test per verificare la presenza di droghe nell’organismo. Il tutto con un’analisi rapida e non invasiva. «L’approccio interdisciplinare è fondamentale - spiega Massimo Corradi, professore associato dell’Università di Parma e Medico del lavoro, che ha affiancato Mutti nell’organizzazione del congresso e nella ricerca in laboratorio -. Per la prima volta a Parma sono stati coinvolti i clinici: pneumologi, diabetologi, gastroenterologi, tossicologi, pediatri. Era importante mettere insieme tutti i potenziali utilizzatori del test, che possono approfondirne il significato clinico».
«Ad oggi - precisa Mutti -, abbiamo dimostrato la fattibilità di queste applicazioni; ora resta da tradurla nella pratica. L’idea è trovare una tecnologia, un’apparecchiatura che consenta di ridurre i costi e di diffondere questo esame su vasta scala. Ci stiamo lavorando, insieme al Cnr di Roma».
«Il rapporti con l’industria è fondamentale, non a caso Chiesi Farmaceutici è stata sponsor del congresso e già utilizza alcune delle metodiche trattate al congresso nei propri protocolli di diagnosi e terapia. Serve l’opportunità di rendere concreta una teoria che si è già dimostrata efficace».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

3commenti

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

7commenti

Occhiello

230317 Notizia 8

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

Lutto

Addio a "monnezza": è morto il grande Tomas Milian Gallery Video

1commento

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery