12°

23°

Salute-Fitness

Malati immaginari: anche a Parma sono sempre di più

Malati immaginari: anche a Parma sono sempre di più
Ricevi gratis le news
0

Caterina Zanirato

Molière l’ha usato come metafora della vita: il malato immaginario, colpito dall’eterna paura della morte che in realtà è paura di vivere. Ma nella quotidianità sono milioni gli italiani che si ammalano attraverso la forza dell’immaginazione, accusando sintomi da infarto, da tumore, da tubercolosi e da altri mali gravi in realtà inesistenti. Lo confermano i medici di base: un recente studio condotto da 900 medici del Lazio ha dimostrato che circa il 35% dei pazienti li chiama per eccessiva ipocondria. E lo conferma Maurizio Vescovi, medico di base a Parma e responsabile del progetto Isd («Italian study on depression»): «Il 30-35% dei casi di malattia è sicuramente dovuto a ipocondria - spiega -. Ed è un fenomeno in aumento, che colpisce ogni fascia d’età e ogni sesso, soprattutto in periodi come questo, in cui la vita è instabile, precaria, sottomessa alla crisi economica e con molti problemi di stabilità sociale».
Le malattie «immaginarie» più diffuse sono quelle legate all’infarto o all’apparato digerente: dei semplici bruciori di stomaco dovuti allo stress o al cambio di stagione diventano i sintomi di un cancro o un tumore. Come invece una piccola tachicardia può trasformarsi in un infarto certo. Al punto di dover correre al pronto soccorso d’urgenza. E al punto di chiamare il proprio cuore il «padrone di casa da assecondare».
La correlazione tra malattia immaginaria e ansia, infatti, per Vescovi è molto stretta: «In genere i pazienti che accusano sintomi immaginari sono persone che temono molto le malattie. Il tutto a causa di un sentimento ipocondriaco molto diffuso e alimentato dai media che tendono a creare un clima di allarmismo per ogni episodio sanitario. Le persone al posto di dirigere le proprie attenzioni verso il mondo esterno, le rivolgono a se stessi, mettendosi sotto la lente di ingrandimento, che ovviamente aumenta di importanza i loro problemi. Sviluppano un interesse esagerato verso il loro corpo, iniziano a soffrire e a non vivere bene».
 Per questo, sempre secondo Vescovi, non bisogna trattare i malati immaginari come pazienti che non hanno nulla, da rimandare a casa semplicemente così come sono arrivati a chiedere la cura delle loro malattie inesistenti: «L’eccessivo uso dell’immaginazione dimostra una sofferenza, spesso correlata alla depressione. Trasferiscono le proprie angosce su se stessi. Vanno quindi ascoltati, tranquillizzati e consigliati, per aiutarli a non cadere nella depressione e nell’ansia». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un boato del pubblico apre il concerto dei Rolling Stones Manda le tue foto

LUCCA

Un boato del pubblico apre il concerto dei Rolling Stones Manda le tue foto

Federica Pellegrini sfila in "paint-kini" a Milano

MODA

Federica Pellegrini sfila in "paint-kini" a Milano

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «Parma insicura? Non è colpa degli immigrati ma dei criminali»

Stranieri

Pizzarotti: «Parma insicura? Non è colpa degli immigrati ma dei criminali»

Attacco dell'opposizione

«Il sindaco di Felino si dimetta»

l'agenda

Funghi e non solo: una domenica di sagre e tesori segreti da scoprire

SALSO

Ladri cercano di entrare in una villetta

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

CONCERTO

Nada incanta al Colombofili

NEVIANO

Palestra rinnovata, scolari in festa

CERIMONIA

Due nuovi diaconi, vite nel nome del Signore

PARCO DUCALE

Nella serra piccola del Giardino il «posto delle viole»

Laguna gialloblù

L'«Imperatore» di Venezia

serie B

Riscatto in trasferta per il Parma: Di Cesare firma la vittoria per 1-0 sul Venezia Foto Video

Vittoria preziosa per i crociati, che salgono a 9 punti. Lucarelli fra i migliori in campo. Per i padroni di casa è la prima sconfitta

8commenti

CALCIO

D'Aversa: "Un risultato importante. Abbiamo preso fiducia nel secondo tempo" Video

L'allenatore commenta la vittoria del Parma sul Venezia

calcio

Tommaso Ghirardi torna allo stadio: segue il Brescia con Cellino

L'ex presidente del Parma è tornato al Rigamonti per la prima volta dopo il crac

carabinieri

Giallo a Guardasone: arsenale in un dirupo

MONTAGNA

E' stato trovato il fungaiolo disperso nel Bardigiano

Il 72enne è stanco ma in buone condizioni di salute

bambini

Giocampus Day: è qui la festa (con Paltrinieri) Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

APPENNINO REGGIANO

Scalatore precipita dalla Pietra di Bismantova: 24enne a Parma in gravi condizioni

TERREMOTO

Ancora una forte scossa a Città del Messico: i palazzi oscillano

SPORT

VENEZIA-PARMA

"Una vittoria meritata sul piano del carattere": il video-commento di Grossi

3commenti

VENEZIA-PARMA

Di Cesare, l'uomo-gol: "Il Venezia, squadra ostica. Abbiamo sfruttato l'occasione" Video

1commento

SOCIETA'

IL DISCO

"Days of future passed", il capolavoro dei Moody Blues che ispirò anche i Nomadi

PARMA

"Musica nera" degli States e lirica: una serata con Brunetto e i fratelli Campanini Video

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery