11°

Salute-Fitness

Malati immaginari: anche a Parma sono sempre di più

Malati immaginari: anche a Parma sono sempre di più
Ricevi gratis le news
0

Caterina Zanirato

Molière l’ha usato come metafora della vita: il malato immaginario, colpito dall’eterna paura della morte che in realtà è paura di vivere. Ma nella quotidianità sono milioni gli italiani che si ammalano attraverso la forza dell’immaginazione, accusando sintomi da infarto, da tumore, da tubercolosi e da altri mali gravi in realtà inesistenti. Lo confermano i medici di base: un recente studio condotto da 900 medici del Lazio ha dimostrato che circa il 35% dei pazienti li chiama per eccessiva ipocondria. E lo conferma Maurizio Vescovi, medico di base a Parma e responsabile del progetto Isd («Italian study on depression»): «Il 30-35% dei casi di malattia è sicuramente dovuto a ipocondria - spiega -. Ed è un fenomeno in aumento, che colpisce ogni fascia d’età e ogni sesso, soprattutto in periodi come questo, in cui la vita è instabile, precaria, sottomessa alla crisi economica e con molti problemi di stabilità sociale».
Le malattie «immaginarie» più diffuse sono quelle legate all’infarto o all’apparato digerente: dei semplici bruciori di stomaco dovuti allo stress o al cambio di stagione diventano i sintomi di un cancro o un tumore. Come invece una piccola tachicardia può trasformarsi in un infarto certo. Al punto di dover correre al pronto soccorso d’urgenza. E al punto di chiamare il proprio cuore il «padrone di casa da assecondare».
La correlazione tra malattia immaginaria e ansia, infatti, per Vescovi è molto stretta: «In genere i pazienti che accusano sintomi immaginari sono persone che temono molto le malattie. Il tutto a causa di un sentimento ipocondriaco molto diffuso e alimentato dai media che tendono a creare un clima di allarmismo per ogni episodio sanitario. Le persone al posto di dirigere le proprie attenzioni verso il mondo esterno, le rivolgono a se stessi, mettendosi sotto la lente di ingrandimento, che ovviamente aumenta di importanza i loro problemi. Sviluppano un interesse esagerato verso il loro corpo, iniziano a soffrire e a non vivere bene».
 Per questo, sempre secondo Vescovi, non bisogna trattare i malati immaginari come pazienti che non hanno nulla, da rimandare a casa semplicemente così come sono arrivati a chiedere la cura delle loro malattie inesistenti: «L’eccessivo uso dell’immaginazione dimostra una sofferenza, spesso correlata alla depressione. Trasferiscono le proprie angosce su se stessi. Vanno quindi ascoltati, tranquillizzati e consigliati, per aiutarli a non cadere nella depressione e nell’ansia». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un talento parmigiano in finale al Tour Music Fest: The European Music Contest

Palcoscenico

Un talento parmigiano in finale al "Tour Music Fest"

Shakira

Shakira

musica

Shakira sta male: "Emorragia alle corde vocali". Concerti rimandati

 Mangiamusica, gran finale  con le Sorelle Marinetti

Fidenza

Mangiamusica, gran finale con le Sorelle Marinetti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

TERREMOTO

A Fornovo tra la gente: «Mi tremavano le gambe»

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

TERREMOTO

Sciame sismico in Appennino, 17 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non segnalati danni

5commenti

ULTIM'ORA

Uno dei terremoti più profondi in Emilia Romagna

La scossa più forte su un basamento roccioso

2commenti

Le reazioni

La sindaca di Fornovo: "Tanta paura, ma niente danni"

Il sindaco Pizzarotti "La scossa è stata sentita a Parma, ma non è di particolare rilievo"

Gattatico

«Mi hanno derubato». Ma è una truffa

VIA MILANO

Bocconi avvelenati nel parco dei Vetrai, animali a rischio

La polizia municipale ha circoscritto l'area e sta effettuando rilievi

2commenti

Incidente

Scontro su strada Pilastro, un ferito

2commenti

PARMA

Riina: l'addio senza lacrime (e lite con i cronisti) della vedova e dei figli

Maria Concetta Riina se la prende con i giornalisti. L'avvocato: "Andatevene, è scandalismo". Conclusa l'autopsia sul corpo del boss (Ipotesi tecnica di "omicidio colposo" contro ignoti) : i risultati tra 60 giorni

15commenti

FUNERALE

La lettera della mamma di Mattia

IN PENSIONE

Roncoroni, chirurgo a tutto campo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La figlia di Totò Riina e una rabbia che offende

di Georgia Azzali

4commenti

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

Ris di Parma

Scomparse due mogli di un allevatore: trovate ossa nella stalla

3commenti

Il caso

Cerca la madre naturale. Lei la gela: "Sei il simbolo della violenza subita"

2commenti

SPORT

SERIE A

Crolla la Juve, l'Inter batte l'Atalanta ed è seconda

SERIE B

Pari fra Salernitana e Cremonese: Parma sempre in testa

SOCIETA'

GENOVA

Uomo aggredito da un cinghiale nei boschi del genovese

LA PEPPA

Pollo e peperoni ripieni

1commento

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

LA PROVA

Hyundai Kona, il nuovo B-Suv in 5 mosse Le foto