12°

Salute-Fitness

Chirurgia estetica: dagli Usa il seno "gonfiabile"

Chirurgia estetica: dagli Usa il seno "gonfiabile"
2

Sono da poco 'sbarcate' dagli Usa e in Italia già rappresentano un nuovo trend, soprattutto tra le giovanissime. Sono le protesi al seno 'regolabilì, oggetto del desiderio di centinaia di ragazze perchè consentono, una volta impiantate, di poter aumentare a più riprese la taglia del reggiseno fino ad un anno dall’intervento. Ma non mancano i rischi e gli esperti lanciano un monito: «No agli eccessi».

 
«In Pratica – spiega Giulio Basoccu, chirurgo estetico e primario della Divisione di Chirurgia plastica, estetica e ricostruttiva dell’Istituto Neurotraumatologico Italiano (Ini) - si tratta un nuovo tipo di protesi collegate ad una valvola che si inserisce sottopelle e dalla quale è possibile, dopo l'intervento di impianto, iniettare soluzione fisiologica nel nucleo della protesi stessa, ingrandendola a più riprese nell’arco dei 6 mesi-1 anno dopo l’intervento. Queste protesi consentono così di aumentare il volume del seno fino al 30% in più rispetto allo stato iniziale. E una volta sfilata la valvola, la protesi diventa definitiva».
 
In realtà, tali protesi sono nate per un uso prettamente terapeutico, essendo destinate a quelle donne che per particolari problemi necessitano di protesi appunto 'regolabilì nel volume per un certo arco di tempo per recuperare, ad esempio, una piena simmetria dei seni dopo un tumore o un’asportazione della mammella. Negli Usa però, afferma Basoccu, «le nuove protesi si stanno usando sempre di più anche solo per fini estetici e questo è un grande rischio: non ci si può infatti rivolgere al chirurgo per 'comprarè una taglia in più o per un capriccio, ma vanno sempre valutati i rischi di un intervento». Il vero pericolo, secondo gli esperti, è infatti rappresentato dalla tendenza all’eccesso che spinge molte donne a desiderare un seno sempre più grande, senza considerare che un volume eccessivo può determinare anche problemi alla salute. Il punto, rileva Basoccu, è che «la possibilità di modificare il volume del proprio seno dopo un intervento per poter ottenere la grandezza giusta senza tornare in sala operatoria piace molto alle pazienti, e sapere di poter correggere un qualcosa che potrebbe non soddisfare completamente rende l’approccio alla chirurgia estetica meno preoccupante». Ed infatti, da un sondaggio su 300 pazienti che hanno aumentato le dimensioni del seno è emerso che una su due non è soddisfatta delle dimensioni ottenute dopo l’intervento, e avrebbe voluto un seno ancora più grande almeno di una taglia.
 
Insomma, l’idea di poter aumentare il volume del seno a piacimento e a più riprese senza dover tornare sotto il bisturi piace a sempre più donne anche in Italia. Tanto che, afferma Basoccu, «le richiesta di protesi al seno regolabili a fini estetici è in grande aumento». Ma l’invito è alla prudenza: «Queste protesi sono sicure – afferma Basoccu – ma vanno utilizzate se c'è un’indicazione precisa». Sicuramente, conclude il chirurgo, «non per un 'capricciò o per assecondare la smania, immotivata, di un seno sempre più grande».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marco

    31 Ottobre @ 15.12

    Gli Americani....una nazione di imbecilli senza valori e noi pure li seguiamo.....Americani coloro che hanno fatto tutte le guerre possibili e immaginabli....Obama premio nobel per la pace....se lo hanno dato a lui allora potevano darlo anche a Bush tanto usano tutti e due la forza militare come se giocassero coi pokemon........era meglio se non li scoprivamo gli stati uniti va.......

    Rispondi

    • pier luigi

      31 Ottobre @ 22.32

      in tutti i casi ci hanno messo la faccia e milioni di morti a partire dalla guerra del 15/18 e sempre, secondo il tuo alto pensiero, per vendere gomme da masticare o patatine fritte!?!? per quanto riguarda questa nuova 'scoperta' mi aspetto solo che qualche donna faccia la fine della rana quando incontrò la vacca!

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Cafè: vestiti anni '50

Pgn feste

Hub Cafè: vestiti anni '50 Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

CALCIO

A Salò un Parma affamato

EVENTO

I 70 anni della Famija Pramzana

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

Lesioni

Borgotaro, carnevale insanguinato

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

Parma

Concerto benefico con Frisina e il coro di Roma: coda per entrare in Duomo

Evento per i 10 anni dell'Hospice delle Piccole Figlie e per ricordare il vescovo Bonicelli, scomparso nel 2009

Parma

Straordinari non pagati: Poste condannate a risarcire portalettere Video

Prima sentenza in Italia

1commento

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Appennino reggiano

Scontro fra moto: intervengono due elicotteri, un ferito grave portato a Parma 

L'altro motociclista è stato portato a Baggiovara (Modena)

SQUADRA MOBILE

Nigeriane costrette a prostituirsi: arrestata donna complice del racket

Dalle indagini, il racconto dell'odissea delle ragazze reclutate in Africa

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

5commenti

ITALIA/MONDO

loreto mare

I furbetti del cartellino sono stati traditi dai loro telefonini

Padova

Curava le pazienti con "orgasmi terapeutici": medico condannato

1commento

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia