Salute-Fitness

L'Ausl: antibiotici, no all'uso fai da te

L'Ausl: antibiotici, no all'uso fai da te
Ricevi gratis le news
0

Continua in tutta la provincia di Parma la campagna di comunicazione promossa dalle Aziende Usl di Parma e Modena in collaborazione con l’Agenzia sanitaria regionale, per promuovere l'uso corretto degli antibiotici.
Gli antibiotici sono farmaci estremamente importanti per curare molte infezioni, ma che possono diventare un problema se usati a sproposito. Per questo, lo slogan scelto per la campagna, «Antibiotici: soluzione o problema?», vuole sottolineare il fatto che questi farmaci sono anzitutto una soluzione, ma possono perdere il loro potere e favorire diffusione di batteri resistenti se usati in modo improprio.  Messaggio che va sottolineato in questo periodo caratterizzato dalla diffusione dell’influenza stagionale, situazione che spesso induce all’abuso di antibiotici.
In caso di influenza, raffreddore o altre infezioni dovute a virus, l'antibiotico non è efficace perché funziona solo contro i batteri e non contro i virus. Va ricordato che la ricerca fatica a scoprire nuovi antibiotici che possano rimpiazzare i vecchi, e che quindi è estremamente importante preservare l’efficacia di quelli attualmente disponibili.
«L’obiettivo principale è la sensibilizzazione culturale della popolazione su quando sia utile o meno assumere antibiotici: l’Italia infatti è il terzo paese in Europa per consumo di questi farmaci (ne consumiamo circa il doppio rispetto a Germania e Olanda) per ragioni che sono appunto culturali e non legate a motivi clinici», spiega Giulio Formoso, epidemiologo, coordinatore della campagna informativa. «E sebbene la regione Emilia-Romagna e la provincia di Parma abbiano un consumo inferiore alla media nazionale, ci sono ampi margini di miglioramento. Altre campagne informative in corso in altri paesi hanno infatti mostrato di poter determinare una riduzione del consumo di questi farmaci».
Ma qual è l'atteggiamento dei parmensi verso gli antibiotici? Quali sono le errate convinzioni che portano a un uso scorretto? Un'indagine commissionata a Swg di Trieste, nota azienda che realizza ricerche su tutto il territorio nazionale, ha rilevato che nelle provincia di Parma il 52% della popolazione ritiene che gli antibiotici sia meglio usarli in ogni caso perché servono comunque ad accelerare la guarigione; il 26% ritiene che gli antibiotici siano efficaci contro raffreddore e influenza; e il 25% non sa che l'uso eccessivo degli antibiotici contribuisce alla crescita di batteri resistenti. Queste convinzioni possono favorire un uso «fai da te» di questi farmaci e una richiesta inappropriata per ottenerli attraverso prescrizione medica. L'obiettivo della campagna informativa che si propone è di ridurre queste convinzioni e di ridurre il consumo inappropriato di antibiotici. Ulteriori informazioni sulla campagna di comunicazione sono disponibili sul sito internet www.ceveas.it/antibiotici.
Per quanto riguarda gli strumenti della campagna, sono state realizzate locandine e brochure da esporre negli ambulatori, nelle sale di attesa e nelle farmacie, quindi con una possibile intermediazione dei professionisti sanitari. Uno dei punti di forza della campagna è infatti costituito dalla collaborazione attiva dei medici di medicina generale, pediatri e farmacisti che hanno un ruolo strategico nel trasferire i messaggi alla popolazione: il loro coinvolgimento può risultare molto importante non solo nella prescrizione degli antibiotici, ma anche nella sensibilizzazione dei cittadini al loro uso corretto. Sono inoltre stati prodotti anche uno spot video, uno spot radio, banner per pagine web e inserzioni da utilizzare su mass media quali TV, radio e quotidiani locali.
La campagna è finanziata attraverso un bando dell'Agenzia italiana del farmaco per la ricerca indipendente sui farmaci: è uno dei 38 progetti selezionati da esperti internazionali su 302 proposte. Il protocollo è stato pubblicato sulla rivista scientifica BMC Public Health ed è liberamente accessibile su internet (http://www.biomedcentral.com/1471-2458/11/816/).
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Orietta Berti "assolta" dall'AgCom

Orietta Berti in una foto d'archivio

Par condicio

Orietta Berti "assolta" dall'AgCom

La dj Jessie Diamond: «Vi presento CR 10, il mio nuovo singolo»

Intervista

La dj Jessie Diamond: «Vi presento CR 10, il mio nuovo singolo»

Festa al "Caseificio della musica": ecco chi c'era

PGN

Festa al "Caseificio della musica": ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani lo speciale "Amico dentista"

INSERTO

In edicola lo speciale "Amico dentista"

Lealtrenotizie

Sarcone, il nuovo re della cosca che tentava di intimidire i testimoni dell'affare Sorbolo

'NDRANGHETA

Sarcone, il nuovo re della cosca che tentava di intimidire i testimoni dell'affare Sorbolo

1commento

POSTALLUVIONE

Ponte della Navetta, appalto all'impresa Buia

1commento

Lutto

L'ultimo viaggio di Cavatorta

Colorno

Rubata l'auto a servizio di un malato di Sla

Avis

Izzi: «Pochi disposti a tenere gli stili di vita sani necessari per donare»

ODONTOIATRI

Falsi dentisti, c'è l'app per stanarli

NOCETO

Addio a Mario Reverberi, colonna del volontariato

Appello

Il sindaco di Collecchio: «Cerchiamo padroni per 15 cani»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

san leonardo

Commerciante straniero permette di fermare il ladro d’auto italiano

2commenti

OSPEDALE

Day hospital oncologico al Cattani: lavori verso la conclusione. Ecco come sarà: foto

Intervento da 1,3 milioni di euro. Parcheggi riservati ai pazienti in cura

FATTO DEL GIORNO

Giovanni Reverberi, parmigiano prigioniero a Dachau: la sua storia in un libro toccante Video

La nipote di Reverberi, Natalia Conti, è fra coloro che tengono viva la memoria di quanto accadde in quegli anni

VOLANTI

Si arrampicano lungo tubi e grondaie e svaligiano le case: 6 furti in un giorno a Parma

15commenti

Palacassa

Concorso per un posto da infermiere: 3mila al Palacassa, candidati anche da Agrigento Foto

L'obiettivo di molti partecipanti è entrare in graduatoria, sperando in una chiamata entro i prossimi tre anni

8commenti

TG PARMA

Le elezioni 2018 costeranno 584mila euro al Comune di Parma Video

Allarme

Ore 7: attimi di paura in via Emilia Est

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'indispensabile ruolo di Silvio l'ineleggibile

di Vittorio Testa

2commenti

L'ESPERTO

Un immobile in successione? Si può vendere. Ecco come

ITALIA/MONDO

afghanistan

Attaccata la sede di Save The Children: almeno 11 feriti

PIACENZA

Tenta di gettarsi dal ponte, i carabinieri lo salvano

1commento

SPORT

Tuffi

Tania Cagnotto è diventata mamma

operazione

Arrestato per riciclaggio il presidente Foggia Calcio

SOCIETA'

GUSTO

Carbonara: ecco la vera ricetta romana  Video

hi tech

L'iPhone X vende poco, Apple potrebbe "pensionarlo"

2commenti

MOTORI

novita'

Honda Civic, finalmente il diesel. Il 1.6 spiegato in tre mosse

RESTYLING

La Mini rifà il trucco a 3porte, 5porte e cabrio Video