-5°

Salute-Fitness

Pronto soccorso, 14 nuove postazioni per valutare le condizioni dei pazienti

Pronto soccorso, 14 nuove postazioni per valutare le condizioni dei pazienti
4

Da marzo il sistema dell’emergenza-urgenza provinciale si potenzia con un’area di Osservazione breve intensiva che completa l’offerta assistenziale del Pronto soccorso dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma e con nuovi spazi dedicati all’Ambulatorio per i codici di minore gravità dell’Azienda Usl, direttamente integrati nell’area ospedaliera.

La novità: l'<Osservazione breve intensiva>

Con i suoi 14 posti letto, fornirà dal prossimo 8 marzo una risposta, in condizioni di sicurezza, per quei casi in cui non si è in condizione di decidere immediatamente. L’Osservazione breve intensiva si svolge in continuità con il percorso clinico in Pronto soccorso; risponde a esigenze assistenziali complesse per la valutazione dello stato clinico del paziente - entro le 24 ore - al fine di definire il successivo percorso diagnostico-terapeutico o per la somministrazione di terapie a breve termine, con elevata probabilità di dimissione. Attorno alla zona di controllo centrale, sono disposte a raggiera 14 postazioni per il trattamento dei pazienti, tra cui 12 postazioni aperte – separate da arredi – e 2 postazioni chiuse. Ai familiari è dedicata una zona di attesa, oltre a uno spazio apposito per i colloqui. A disposizione, un profilo tecnologico innovativo: 6 delle 14 postazioni di assistenza sono dotate di pensile attrezzato con monitor e strumentazione sanitaria di emergenza per il controllo dei parametri vitali. I segnali sono visualizzati su display del posto letto e trasmessi alla centrale di monitoraggio alla postazione di lavoro per la costante supervisione dei professionisti. Altre 8 postazioni sono dotate di telemetrie per la visualizzazione del battito cardiaco e centralina di controllo nella zona centrale di lavoro.

Il trasloco del "Punto bianco"

Nuovi locali attigui al Pronto soccorso anche per il “Punto bianco”, l’Ambulatorio per le gestione dei codici di minore gravità (bianchi), attivato nel 2003 in via Abbeveratoia. Dal 14 marzo il servizio dell’Azienda USL, gestito da medici del territorio, sarà operativo nella nuova sede, integrandosi con i servizi del Pronto soccorso. Con accesso diretto, il “Punto bianco” è aperto 365 giorni all’anno, dalle 8 alle 20 e prevede anche un ambulatorio dedicato alle urgenze oculistiche e uno per le consulenze psichiatriche.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Sa

    29 Febbraio @ 17.14

    In riferimento al commento della Sig.ra Cecilia: il nostro pronto soccorso è già come quello di roma e lo accurato sulla mia palle......

    Rispondi

  • cecilia

    29 Febbraio @ 13.08

    @Bibi hai ragione ,però la priorità và ai pazienti ,è meglio un primo intervento efficente e veloce,diamo tempo per migliorare anche la situazione parenti.Vogliamo una situazione come Roma? pazienti con i famigliari ammassati in ogni dove?

    Rispondi

  • Lorenzo

    28 Febbraio @ 23.22

    @bibi/ Concordo in pieno!

    Rispondi

  • bibi

    28 Febbraio @ 17.56

    sarebbe bene che predisponessero la possibilità per un famigliare di restare accanto al malato. non c'è niente di peggio per chi sta male di trovarsi solo, separato da tutto da tramezzi e tende. avere qualcuno accanto quando si sta male vale quanto una terapia.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

12commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

7commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

fino al 23 febbraio

Al via le iscrizioni per la Maratona delle Terre verdiane

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

MODENA

Donna di 53 anni trovata mummificata in casa a Modena

si scava ancora

Rigopiano: si cercano tracce dei cellulari, è corsa contro il tempo

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto