20°

Salute-Fitness

Cancro infantile, la sfida è l'assistenza

Cancro infantile, la sfida è l'assistenza
0

 Roberta Vinci

Ci sono numeri che spaventano. Numeri che sono persone. Bambini e giovanissimi per la precisione, malati di cancro, seguiti nei reparti di Pediatria e Oncoematologia dell’Azienda ospedaliera di Parma. Dalla loro nascita e per tutta l’adolescenza. 
Circa cento quelli colpiti da malattie oncologiche in generale; 200 con patologie che interessano il sistema immunitario; circa 40 con malattie del sangue, più complesse, che dipendono dalle trasfusioni (quasi 800 quelle effettuate nell’arco di un anno a Parma). 
Esclusi i piccoli pazienti in degenza, 8 posti, tutti gli altri vanno e vengono quotidianamente, a turni da 25, nel day hospital per fare le terapie e i controlli. Tutti di età compresa tra  0 e i 18 anni. 
A loro e alle loro famiglie è dedicato il convegno «Bussando alla stanza di degenza: dalla medicina paternalistica all’alleanza terapeutica», che si terrà sabato, dalle 9 alle 18, al centro congressi Paganini. 
Il convegno è sviluppato nell’ambito delle iniziative per la decima Giornata mondiale contro il cancro infantile e promosso dall’associazione «Noi per loro» e da Fiagop (Federazione italiana associazione genitori oncoematologia pediatrica) in collaborazione con Aieop (Associazione italiana ematologia oncologia pediatrica) e la Società italiana di scienza infermieristiche e pediatriche, con il patrocinio di Comune e Provincia di Parma, Regione Emilia Romagna, Azienda ospedaliera e Azienda Usl di Parma, Ufficio scolastico regionale Emilia Romagna e Università di Parma. 
«Sarà un momento di riflessione voluto con passione per approfondire il tema dell’assistenza di questi pazienti e delle loro famiglie - anticipa Nella Capretti, presidente di “Noi per loro” -. Saranno coinvolti anche gli infermieri e i volontari ospedalieri che hanno un ruolo fondamentale al riguardo». 
Un convegno nazionale che riguarda tutti «come l’organizzazione sanitaria. La gente deve partecipare perché vive in prima linea le problematiche», afferma Sergio Bernasconi, direttore della struttura complessa Clinica pediatrica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria, che presenterà una bozza sulla riorganizzazione strutturale della pediatria basata sull'intensità delle cure. Non reparti di, ma «centralità del paziente - spiega Giancarlo Izzi, direttore del reparto di pediatria e oncoematologia del Maggiore -. Non tutto del bambino malato è malato, si deve curare la qualità di vita finale e si può fare considerando la persona unica e indivisibile da tutti gli aspetti». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

David, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film

DAVID

La pazza gioia, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film Video

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Maxi-sequestro di armi da guerra in provincia. In manette in cinque

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

1commento

Crisi

Copador, si apre la strada del risanamento

corte dei conti

Interviste a pagamento, assolto Villani. Condannati 6 ex consiglieri regionali

1commento

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

2commenti

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

Personaggi

Francesco Canali, messaggio di speranza ai malati di Sla

sondaggio

Le cose buone e belle di Parma? Boom di voti online

Il personaggio

Bassi: «Il Parma a Gubbio finalmente ha fatto il Parma»

Lavoro

Gli agricoltori contro l'abolizione dei voucher

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Lutto

Addio a Carlo Carli, pioniere del marketing

Intervista

Uto Ughi: «Un buon violino è come una Ferrari»

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

9commenti

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

4commenti

LA BACHECA

Venti offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

roma

Massacrato dal branco: fermati due fratelli. Si nascondevano da parenti

Salute

Ausl, caso di meningococco nell'Appennino reggiano

SOCIETA'

La polemica

Due ragazze indossano i leggings: United nega l'imbarco

3commenti

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

1commento

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017