21°

Salute-Fitness

Ordine Psicologi Emilia Romagna contro ludopatia

Ordine Psicologi Emilia Romagna contro ludopatia
2

 Tentare la fortuna con il Gratta e Vinci, il Superenalotto e il Win for Life, piuttosto che con lotterie e slot machine, rischia di trasformarsi in una forma di dipendenza patologica. Il fenomeno è cresciuto e continua a farlo dinnanzi al ritardo della politica e della società che a lungo hanno sottovalutato il problema. Finalmente la tendenza sembra invertirsi. Gli psicologi dell'Emilia Romagna accolgono con interesse e partecipazione le recenti iniziative di alcuni comuni e associazioni del territorio, volte a sensibilizzare i cittadini e a limitare il gioco d'azzardo.

I centri specializzati nella cura di questa patologia registrano un costante aumento di persone che chiedono aiuto: nel Ser.T di Cesena, durante il 2011, i casi sono aumentati del 50% rispetto l'anno precedente; il centro Papa Giovanni Paolo XXIII di Reggio Emilia ha seguito una quarantina di malati l'anno scorso e ne ha accolti già più di venti da gennaio ad oggi. La tendenza si può vincolare all'acuirsi della crisi economica, all'angoscia e frustrazione che ne derivano, ma anche all'imporsi - quasi in parallelo - di un modello culturale che premia vincite e ricchezza facile. Negli ultimi tempi, infine, sono cresciute le occasioni per giocare: si sono moltiplicate le estrazioni del lotto, hanno debuttato nuove lotterie e giochi on line, le slot machine si sono diffuse capillarmente in bar, tabacchi e perfino in luoghi a partecipazione pubblica come gli aeroporti.
"Circa il 3% di chi acquista abitualmente una scheda della lotteria o si siede davanti a una slot machine rischia di sviluppare un attaccamento patologico al gioco. Può diventarne schiavo", considera Manuela Colombari, Presidente dell'Ordine degli psicologi dell'Emilia Romagna. Questo disturbo altera il comportamento di chi ne è soggetto, con alcuni elementi costanti: il bisogno di giocare con quantità sempre maggiori di denaro, l'impossibilità di controllare l’impulso, la tensione emotiva quando si cerca di resistere e l'appagamento nel momento in cui ci si abbandona al gioco, le bugie dette per nascondere la gravità del problema e delle perdite, le ripetute richieste di prestiti, la compromissione delle relazioni personali e l'impossibilità di mantenere gli impegni familiari, professionali o di studio. 
"Si tratta di una fenomenologia del tutto simile a quella che deriva dalle classiche dipendenze da sostanze chimiche o stupefacenti", riassume Colombari. Ma c'è una grossa differenza, che continua a favorire il diffondersi strisciante di questo tipo di patologia: mentre il consumo di droghe è socialmente stigmatizzato, quello del gioco d'azzardo no. La malattia, in questo caso, consiste nella ripetizione compulsiva di una attività che di per sé è lecita. Peraltro, ormai non occorre nemmeno più rinchiudersi in un Casinò o in una bisca. Bastano una carta di credito e una connessione a internet.
"È proprio la liceità e legalità dei comportamenti che sono alla base delle new addictions come il gioco d'azzardo che rende ancora più complessa la richiesta di soccorso. E' difficile chiedere aiuto per qualcosa che viene accettato socialmente e talvolta apprezzato per le sue potenzialità”, valuta Colombari. Cercare di sgretolare il consenso, la permissività o quantomeno la noncuranza che circondano questo disturbo è fondamentale per aiutare chi ne soffre e per sviluppare le difese di tutti i cittadini. "Per questo, consideriamo essenziali e preziose iniziative volte a mantenere viva l'allerta sociale e a restringere i margini legali di un'attività che può facilmente degenerare, come quella del presidente dell'Anci e sindaco di Reggio Emilia Graziano Delrio e di altri comuni del territorio. Per troppo tempo si è fatto finta di non vedere il problema e si sono abbandonate centinaia di persone al proprio destino".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giorgio

    03 Maggio @ 09.28

    resta inutile che pubblicizzate tanto il male del secolo se poi di fianco allo stesso pubblicizzate il modo come ottenere un prestito di denaro i dipendenti del gioco porranno solo la loro attenzione ad'esso !!!!!!!!!! per quale motivo tanto nefasto non pubblicizzate delle associazioni che possono aiutare tutti queste persone malate di gioco d'azzardo non sarebbe più conveniente per il vs gruppo di dottori tanto all'avanguardia

    Rispondi

  • giorgio

    03 Maggio @ 09.19

    sono un soggetto patologicamente compromesso dal gioco di slot e ne conosco a migliaia con lo stesso mio problema la cosa piu eclatante della situazione è che i tantissimi pensionati vuoi per la solitudine vuoi per il tanto tempo libero si stanno rovinando piu dei giovani ho visto persone di 80 anni delapidare i risparmi di un'intera vita di lavoro per colpa della nuova generazione di slot nelle quali puoi inserire banconote di taglio illimitato. e poi la cigliegina sulla torta e che ho visto gente che queste slot le utilizzano come lavatrici di soldi sporchi sapete quanti delinquenti le usano per giustificare i loro illeciti commerci come droga e prostituzione? sapete che introducono milioni di banconote guadagnate illecitamente e poi vanno ad'intascare i tket facendoli passare come vincite alla slot? !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

3commenti

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

1commento

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Il candidato

Laura Cavandoli: Il centrodestra si divide

1commento

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

5commenti

TRAFFICO

Baganzola, accesso alle fiere al rallentatore. Code per chi arriva dall'A1

Formaggio

La grana del grana

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano

Sentenza

Multa ingiusta, Equitalia condannata

Autostrada

Auto sbanda in A1: muore un 53enne, traffico in tilt per ore Video

Diversi chilometri di coda anche tra Fidenza e Fiorenzuola verso Milano a causa di un altro incidente

Testimonianza

Bloccata in coda in A1: "Ho spento la macchina, attesa senza fine"

6commenti

Bedonia

Domani riapre la stagione di pesca

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

19commenti

gazzareporter

Fontanini o.... Corcagnano?

ANTEPRIMA GAZZETTA

Raffaele Sollecito si trasferisce a Parma: intervista esclusiva Video

Accusato con Amanda Knox dell'omicidio Kercher, Sollecito è stato assolto. Ha scelto di vivere a Parma

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

Treviso

Il giudice girerà armato: "Lo Stato non c'è, devo difendermi"

2commenti

WEEKEND

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

IL DISCO

Nasce il fenomeno Sex Pistols

SPORT

Formula 1

La prima pole è firmata Hamilton

Mondiali

l'Italia batte l'Albania (2-0)

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery