19°

Salute-Fitness

Tumore alla prostata: due nuovi test per scoprirlo

1

Il tumore alla prostata in Italia è quello  più frequente negli uomini,  con un’incidenza del 12%. Ogni anno, secondo l'Istituto Superiore della Sanità,   si registrano quasi 43.000 tumori con più di 9.000 decessi,  e vengono diagnosticati circa 23.000 nuovi casi.

La diagnosi clinica si fa  osservando i sintomi,  con  l'esplorazione rettale,  il PSA, l'analisi delle urine. E' poi l'eventuale  biopsia  a  dire «l'ultima parola» sulla presenza di un tumore. L'invecchiamento della popolazione e l'affinamento delle tecniche diagnostiche hanno ampliato la platea dei pazienti per i quali si richiedono indagini  approfondite. Con il risultato, come spiega  Domenico Potenzoni, direttore dell'Urologia dell'ospedale di Vaio, «che in Italia si eseguono 138.000 biopsie all'anno per scoprire circa 40.000  tumori. La sfida è fare meno biopsie, un esame che comporta stress fisico e psicologico».

Per affinare le diagnosi pre-biopsia oggi si affiancano ai tradizionali PSA (antigene prostatico specifico) e PSA libero -  marcatori tumorali in uso dalla metà degli anni Novanta  -  due nuovi test:  Phi (indice di salute prostatica) e PCA3, che consentono di avere risultati più specifici.  Il Phi si esegue con un prelievo di sangue e consente di misurare il PSA in tutte le sue frazioni: PSA totale, PSA libero, e -2proPSA che è una nuova isoforma del PSA libero. L'analisi dettagliata di queste frazioni può consentire di individuare i pazienti per i quali si impone un trattamento  curativo rispetto a quelli da tenere sotto sorveglianza, permettendo oltre  alla diagnosi precoce una maggiore personalizzazione del percorso clinico.

Il PCA3 è invece il primo test genetico specifico per il cancro della prostata e viene eseguito su un campione di urine raccolte dopo che l’urologo ha effettuato un massaggio prostatico per via rettale.  E'  utile soprattutto quando si deve decidere se effettuare o meno una eventuale re-biopsia in caso di PSA ancora elevato dopo una prima biopsia risultata negativa.

I  due nuovi test - al contrario del PSA e PSA libero, garantiti con il pagamento del ticket - non sono disponibili con il sistema sanitario nazionale, e i costi restano alti: dai 130 ai 150 euro per il Phi (da tempo introdotto negli Usa, solo da un paio di anni in Italia, dove fino a poco tempo fa era eseguibile al San Raffaele di Milano e in pochi altri centri), e dai 280 ai 300 euro per il PCA3. Entrambi i test oggi si possono fare, a Parma,  al Gemib Lab: il laboratorio di vicolo delle Asse finora  eseguito un centinaio di PCA3,  e ha iniziato ad eseguire il Phi da pochi mesi.   

Ma gli specialisti mettono  in guardia: non bisogna creare false speranze su questi nuovi esami, che vanno usati, spiega Potenzoni, «con oculatezza, visti anche gli alti costi».
Sia il Phi sia il PCA3, aggiunge inoltre  Bruno Monica, direttore fino al 2011 dell'Urologia dell'ospedale di Guastalla,  non sostituiscono il PSA e l’esplorazione prostatica trans-rettale, ma si affiancano a questi offrendo un ventaglio più ampio di elementi di valutazione.  «I due test hanno ruoli differenti e complementari, e non vanno interpretati come presenza o  assenza di cancro della prostata ma come un indice di probabilità che aumenta o diminuisce in funzione del valore ottenuto. E deve essere sempre l'urologo a prescriverli, nell'ottica di un percorso diagnostico che varia da paziente a paziente»,  aggiunge  Monica.

Per alcuni aspetti inoltre, spiega Potenzoni, questi test sono ancora in fase di studio, mentre all'orizzonte si profila l'arrivo di nuovi  esami, in grado di affinare sempre di più la diagnosi del tumore prostatico. m. t.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliana

    14 Giugno @ 17.32

    Dottor Potenzoni, conosce il Trimprob? E' uno strumento, per la precisione uno scanner, che rileva la presenza di tumori in modo assolutamente non invasivo. Pur avendo ottenuto il riconoscimento ufficiale da parte del ministero della sanità, è ancora scarsamente conosciuto, probabilmente perchè un suo diffuso utilizzo manderebbe al macero tanti strumenti attorno ai quali si è ingrassato oltremisura il sistema della prevenzione-cura dei tumori. E' il nostro stesso organismo che invia segnali di tipo differente a secondo che si tratti di infiammazione o di tumore, quindi il trimprob, se in mano a un bravo medico, non può sbagliare. Non è necessario spogliarsi, nessuno mette le mani addosso e la risposta è immediata. In Italia il bioscanner Trimprob è in uso soprattutto presso ospedali e ambulatori privati. Chi volesse più informazioni riguardo questo strumento dovrebbe cercate con google trimprob oppure bioscanner trimprob, oppure direttamente sul sito del suo inventore, il fisico italiano Clarbruno Vedruccio. Non solo prostata, ma ogni tipo di tumore solido può essere rilevato prima ancora che abbia dimensioni tali da essere rilevato da altri strumenti come per esempio i mammografi. Avevo letto su"il giornale" un interessante articolo di Stefano Lorenzetto, poi, dopo qualche mese di dimenticanza, ho casualmente ritrovato in internet il nome dello strumento e da lì è partita la mia ricerca. Sembrava che funzionasse solo per la prostata, perchè è usato soprattutto da urologi. Invece ho trovato il nome e il recapito di una dottoressa (non urologa) alla quale ho subito telefonato per un appuntamento. L'ho provato. La dottoressa, Elena Cremonini, abita a Molinella, in provincia di Bologna e utilizza il trimprob da qualche anno. Lo strumento è stato acquistato con una raccolta fondi da parte di un'associazione di volontariato e ora, grazie alla disponibilità della dottoressa, tutti i suoi concittadini possono sottoporsi ad uno screening annuale gratuito. In internet cè il filmato che mostra come si svolge una scannerizzazione con il trimprob.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito"

gossip

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito" Foto

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram

social

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram: dominio Beyoncé e Selena Gomez 

Scocca l'ora di nove bellissime 50enni:  Cindy Crawford

L'INDISCRETO

Riuscireste a dire di no a queste nove bellissime 50enni?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Pedone investito in via Spezia: è grave

incidente

Pedone investito in via Spezia: è grave

Lutto

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

36a giornata

Super Santarcangelo, Feralpi incredibile rimonta (sulla Reggiana). Foggia in B

Sprint secondo posto: domani Albinoleffe-Pordenone e Padova-Ancona (ore 20.30) e Parma-Sudtirol (ore 20.45)

eventi

Mostra del fumetto: il Wopa come...Wonderland Gallery

cibo on the road

Castle Street Food, continua l'assedio a Fontanellato Gallery

lega pro

D'Aversa: "Ora deve tornare a scattare la scintilla dell'entusiasmo" Video

1commento

FORNOVO

Pochi iscritti alle elementari, è polemica

LANGHIRANO

Il comandante dei vigili: «Massese pattugliata»

3commenti

gazzareporter

Un lettore: "Ma i vigili controlleranno anche le Harley Davidson?"

3commenti

SORBOLO

Quegli attori anti-truffa che educano i cittadini

Finto carabiniere

Truffati altri due anziani

l'agenda

Una domenica tra feste di primavera, aquiloni e treni storici

Lavori pubblici

Ecco il rinato «Lauro Grossi»

EMILIAMBIENTE

Massari: «Piena fiducia nel cda»

cadute

Incidenti in moto a Noceto e Berceto, grave una 46enne di Salso Video

Sanità

Visite «bucate», arrivano le prime multe

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

2commenti

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

televisione

Addio a Erin Moran, "Sottiletta" Joanie di Happy Days Videoricordo

1commento

nairobi

Difende gli animali, spari contro la scrittrice Kuki Gallmann: ferita

WEEKEND

VIDEO

Il ghepardo attacca la turista e cerca di azzannarla

foto dei lettori

Aspettando la 1000 Miglia: lo sguardo di Paolo Gandolfi Foto

SPORT

tragico schianto

Incidente mortale: addio al rugbysta Andrea Balloni

calcio

Dramma per Vidal: cognato ucciso a colpi di pistola alla testa

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"