11°

Salute-Fitness

Tumori della pelle: quando il sole fa male

Tumori della pelle: quando il sole fa male
Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa

 Il sole può provocare danni molto seri alla pelle. Ripetute scottature, esposizioni sbagliate e l’abuso di lampade abbronzanti sono fattori di rischio per la formazione di tumori della pelle, questo ormai è noto. Sembra invece meno noto come scegliere lo schermo solare corretto e la modalità del suo utilizzo. Questo è quanto emerso della campagna Se Hai Cara la Pelle giornata di prevenzione dei tumori della pelle promossa da LILT di Parma. Numerose le persone che si sono presentate allo stand LILT allestito in Cittadella il 23 giugno u.s. dalle 10 alle 18, e che hanno potuto usufruire di una visita dermatologica gratuita effettuate dal Prof. Alfredo Zucchi e dai dottori Francesca Aimi, Donata Ferrari, Silvia Santoro e Fabio Zambito, tutti dermatologi collaboratori di LILT Parma. I volontari LILT presenti allo stand insieme ai rappresentati del Rotaract Club Parma Farnese, hanno distribuito una scheda di valutazione del proprio fototipo (in allegato).

In generale le persone visitate mostrano consapevolezza dei danni provocati dai raggi UVA e UVB -  afferma il Prof. Alfredo Zucchi - ma quasi tutti in genere non preparano la pelle prima della esposizione al sole  ed utilizzano le creme solari in modo indiscriminato senza sapere davvero quale sia la più adatta al proprio tipo di pelle.

Nella scelta della protezione solare il primo elemento da considerare è il fototipo, determinato dalle reazioni della pelle all'esposizione al sole ed il tipo di abbronzatura che è possibile ottenere: le persone con carnagione più chiara sono infatti le più sensibili all'azione dannosa delle radiazioni e devono optare per un fattore di protezione elevato. Altre condizioni che richiedono l'applicazione di una protezione maggiore sono la diversa latitudine e altitudine (più ci si avvicina all'equatore e più si sale rispetto al livello del mare), l'albedo (ad esempio la presenza di superfici riflettenti come mare, neve, sabbia, ecc.), la stagione (in estate i raggi solari sono più forti), l'orario in cui ci si espone e infine la durata dell'esposizione.

I principali consigli per la prevenzione: evitare l'esposizione nelle ore centrali della giornata (ore 12-16), fare attenzione ai riflessi (neve, acqua). Si consiglia,  quando possibile, di proteggersi all'ombra di ombrelloni, teli, alberi, di indossare  indumenti (magliette, pantaloni, cappellini) possibilmente realizzati con tessuti anti-UV senza dimenticare gli occhiali da sole. E' necessario ricordare che l'applicazione di creme solari non deve indurre a protrarre l'esposizione e che esse devono essere applicate ogni due ore. Particolare attenzione deve essere prestata nella protezione dei bambini (utilizzo obbligatorio di creme ad alto schermo solare, cappellino, occhiali da sole e t-shirt), la cui pelle è più sensibile e non dispone ancora di un sistema strutturato di termoregolazione.

Il Prof. Alfredo Zucchi aggiunge - la protezione solare dovrebbe iniziare almeno 20/30 giorni prima dell'esposizione al sole e per tutto il periodo estivo ricorrendo all'assunzione di integratori ad azione antiossidante per uso orale. Si otterrà così una doppia protezione dall' interno e dall' esterno, quest’ultima raggiunta con l’applicazione di idonea crema con filtri anti-UVA ed anti-UVB.

Il melanoma, il tumore della pelle più aggressivo, rappresenta l'1-2% di tutti i tumori maligni, con 6.000 nuovi casi ogni anno che si traducono in circa 1.500 morti in Italia. Fare prevenzione primaria vuol dire ridurre i fattori di rischio che possono determinare l'insorgenza del tumore e di altre gravi malattie: oltre all'adozione di corretti stili di vita, anche la cauta esposizione alle radiazioni ultraviolette (sole, lampade abbronzanti) è una precauzione fondamentale contro i tumori della pelle. Dal momento che i tumori della pelle sono facilmente visibili, l'auto-esame della pelle diventa fondamentale per identificarli precocemente.  

Gli ambulatori LILT sono a disposizione della cittadinanza tutto l'anno ed è possibile prenotare una visita gratuita di controllo telefonando al numero 0521/988886

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un talento parmigiano in finale al Tour Music Fest: The European Music Contest

Palcoscenico

Un talento parmigiano in finale al "Tour Music Fest"

Shakira

Shakira

musica

Shakira sta male: "Emorragia alle corde vocali". Concerti rimandati

 Mangiamusica, gran finale  con le Sorelle Marinetti

Fidenza

Mangiamusica, gran finale con le Sorelle Marinetti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

TERREMOTO

A Fornovo tra la gente: «Mi tremavano le gambe»

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

TERREMOTO

Sciame sismico in Appennino, 17 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non segnalati danni

5commenti

ULTIM'ORA

Uno dei terremoti più profondi in Emilia Romagna

La scossa più forte su un basamento roccioso

2commenti

Le reazioni

La sindaca di Fornovo: "Tanta paura, ma niente danni"

Il sindaco Pizzarotti "La scossa è stata sentita a Parma, ma non è di particolare rilievo"

Gattatico

«Mi hanno derubato». Ma è una truffa

VIA MILANO

Bocconi avvelenati nel parco dei Vetrai, animali a rischio

La polizia municipale ha circoscritto l'area e sta effettuando rilievi

2commenti

Incidente

Scontro su strada Pilastro, un ferito

2commenti

PARMA

Riina: l'addio senza lacrime (e lite con i cronisti) della vedova e dei figli

Maria Concetta Riina se la prende con i giornalisti. L'avvocato: "Andatevene, è scandalismo". Conclusa l'autopsia sul corpo del boss (Ipotesi tecnica di "omicidio colposo" contro ignoti) : i risultati tra 60 giorni

15commenti

FUNERALE

La lettera della mamma di Mattia

IN PENSIONE

Roncoroni, chirurgo a tutto campo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La figlia di Totò Riina e una rabbia che offende

di Georgia Azzali

4commenti

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

Ris di Parma

Scomparse due mogli di un allevatore: trovate ossa nella stalla

3commenti

Il caso

Cerca la madre naturale. Lei la gela: "Sei il simbolo della violenza subita"

2commenti

SPORT

SERIE A

Crolla la Juve, l'Inter batte l'Atalanta ed è seconda

SERIE B

Pari fra Salernitana e Cremonese: Parma sempre in testa

SOCIETA'

GENOVA

Uomo aggredito da un cinghiale nei boschi del genovese

LA PEPPA

Pollo e peperoni ripieni

1commento

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

LA PROVA

Hyundai Kona, il nuovo B-Suv in 5 mosse Le foto