15°

29°

Salute-Fitness

Avis e Adas: "Andate a donare prima di partire per le vacanze"

Avis e Adas: "Andate a donare prima di partire per le vacanze"
Ricevi gratis le news
0

 Vittorio Rotolo

Nella sola città di Parma, insieme, rappresentano un patrimonio di quasi 8 mila donatori attivi. Ma la vera notizia è che l’appello congiunto di Avis e Adas ai propri associati, affinché non dimentichino di recarsi a donare prima di partire per le vacanze, oggi sembra quasi l’emblema di una volontà comune. Che risponde all’esigenza di intensificare il rapporto di collaborazione fra le due realtà, per far crescere ulteriormente tanto la raccolta quanto il numero dei donatori sul territorio. «D’altronde l’obiettivo che ci poniamo non solo è il medesimo, ma è anche così nobile da non poter in alcun modo lasciare spazio a polemiche o forme di rivalità» fa notare Doriano Campanini, presidente di Avis Parma. «Questa città ha la fortuna di avere due realtà distinte ma fortemente radicate – gli fa eco Michele Fedi, presidente provinciale di Adas –: penso che questo contribuisca ad incentivare la ricerca di nuovi donatori, lasciandoli poi liberi di decidere dove andare». Lo scenario appare ben delineato: pur mantenendo fede alla propria autonomia, infatti, Avis e Adas sono pronte a lavorare ancor di più in stretta sinergia. Da subito. Perché, come si sa, il periodo estivo risulta sempre piuttosto critico per quanto concerne la raccolta. «Diciamo che ad oggi l’emoteca del Centro Trasfusionale del nostro ospedale può contare su un adeguato livello di autosufficienza – afferma Campanini – ma è evidente che non possiamo abbassare la guardia. Seguendo un’ottica regionale, poi, aumentare la dotazione di sangue dalle nostre parti significa in questo momento non pesare sulle zone terremotate, dove per ovvie ragioni nelle ultime settimane la raccolta è andata avanti con difficoltà». «Per questo, prima che la città e le fabbriche si svuotino del tutto, chiediamo agli associati di mantenere una certa regolarità nella donazione – aggiunge Fedi –: ognuno di loro è una goccia e, per prevenire eventuali situazioni d’emergenza, insieme possiamo fare davvero tanto». Ma c’è anche un’altra necessità che accomuna entrambe le associazioni: assicurare il ricambio generazionale alla schiera di donatori attivi, la cui età media si aggira intorno ai 40 anni. «Di recente abbiamo comunque fatto passi da gigante, valorizzando ad esempio il ruolo del nostro gruppo giovanile – spiega Fedi –; inutile ribadire che su queste nuove leve riversiamo grandi speranze: sono loro il futuro della nostra associazione». Lavorare all’interno delle scuole e radicare la cultura della donazione anche fra gli immigrati sono due nodi centrali su cui insistere. «Lo stiamo già facendo – sottolinea Campanini –: coinvolgere i giovani nell’attività associativa non è semplice, ma è l’unica strada possibile per non disperdere quanto fatto in questi anni».
 
 
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti