21°

31°

Salute-Fitness

Pubblicato su rivista internazionale studio parmigiano su influenza A (H1N1)

0

COMUNICATO

È stato pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica PLoS ONE di uno studio dell'Università di Parma sul ruolo del sistema citoscheletrico dei microtubuli nella modulazione dell’infettività dello stipite umano NWS/33 di virus influenzale A (H1N1) in cellule di mammifero (http://dx.plos.org/10.1371/journal.pone.0041207).
L'importante studio è stato realizzato dalla prof.ssa Flora De Conto in collaborazione con i proff. Carlo Chezzi, Adriana Calderaro, M. Cristina Arcangeletti e M. Cristina Medici e con la dott.ssa Enrica Di Lonardo della Sezione di Microbiologia del Dipartimento di Patologia e Medicina di Laboratorio.
Il modello sperimentale studiato rientra in un progetto di ricerca scientifica di base volto a mettere in luce l’intervento di fattori/funzioni dell’ospite nella modulazione di fasi precoci del ciclo replicativo di stipiti di virus influenzale, al fine di acquisire nuove conoscenze sul complesso rapporto che intercorre tra virus e cellula ospite, come anche di individuare “interruttori” cellulari che potrebbero essere determinanti nell’instaurare una condizione di resistenza all’infezione virale. E’, del resto, noto come le conoscenze sulle strategie messe in atto dai virus influenzali per utilizzare strutture e funzioni vitali della cellula ospite, quali i recettori di superficie, il citoscheletro, le attività endocitiche, il corredo enzimatico e, soprattutto, l'elaborata macchina biosintetica, siano, a tutt’oggi, ancora frammentarie ed incomplete. In tale ottica, il tema di ricerca affrontato risulta di grande attualità e rilevanza in ambito di sanità pubblica, anche alla luce del fatto che le infezioni causate dai virus influenzali sono ad elevata morbilità e mortalità.
Tra le componenti cellulari direttamente coinvolte in una o più tappe del ciclo replicativo dei virus influenzali è di notevole interesse il citoscheletro cellulare. Tre sono i principali sistemi citoscheletrici citoplasmatici delle cellule eucariote: i microtubuli, formati prevalentemente da tubulina, i filamenti intermedi, variabili da un tipo cellulare ad un altro, ed i microfilamenti, costituiti principalmente da actina e da numerose proteine ad essa correlate. La dinamica di questi sistemi e le loro interazioni risultano di fondamentale importanza per l’espressione di funzioni cellulari già classicamente riconosciute come, ad esempio, la contrazione muscolare, la divisione cellulare e l’ancoraggio della cellula ad un substrato. In realtà, oltre a funzioni connesse all’organizzazione architetturale della matrice citoplasmatica, al citoscheletro compete anche la trasduzione di segnali ad attività regolatoria sull’espressione genica, sulla sintesi di RNA e proteine, sulla modulazione del livello intracellulare degli ioni calcio e, infine, sulla proliferazione cellulare.
Sebbene sia stato dimostrato un ruolo regolatorio dei microtubuli sulle funzioni di trasporto citoplasmatico di organuli e virus, risultano scarsamente noti gli effetti esercitati a livello sub-cellulare da modificazioni strutturali di tale componente del citoscheletro. I risultati ottenuti evidenziano come la presenza di un assetto altamente stabile dei microtubuli, riscontrato solo in alcuni modelli cellulari e determinato dall’interazione con proteine MAP e/o processi post-traduzionali di acetilazione, induca una condizione di resistenza all’infezione da virus influenzale A (H1N1).
L’aspetto innovativo della ricerca consiste nel mettere in luce l’“unicità” di ciascuna interazione che intercorre tra virus influenzale e cellula ospite, poiché essa risulta strettamente dipendente da peculiari funzioni/fattori dell’ospite che rendono ardua la generalizzazione delle conclusioni scientifiche ottenute. Inoltre, tale studio rende ragione dell’importanza della ricerca scientifica di base che, seppur con tempi più lunghi rispetto a ricerche di tipo applicativo, rappresenta un mezzo indispensabile per accrescere le attuali conoscenze. In tale ottica, lo studio svela come alcune specie, rispetto ad altre, potrebbero avere nel tempo acquisito una condizione naturale di resistenza all’infezione da virus influenzale e, al contempo, rappresenta un’utile premessa per la messa a punto di nuove strategie ad azione antivirale.
Questi risultati, che sono frutto di un’attività sperimentale svoltasi esclusivamente presso la Sezione di Microbiologia del Dipartimento di Patologia e Medicina di Laboratorio e, peraltro, con limitati mezzi a disposizione, dimostrano che nel nostro Ateneo esistono grande entusiasmo e competenze specifiche che consentono di raggiungere risultati scientifici riconosciuti a livello internazionale.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Maxi raid vandalico in via Toscana con il catrame: vetrine e auto imbrattate, gomme tagliate anche alle bici

degrado

Maxi raid vandalico in via Toscana con il catrame: vetrine e auto imbrattate, gomme tagliate anche alle bici

ballottaggio

Parma al voto per decidere il nuovo sindaco Video: le info

Piazza Dalla Chiesa

Ancora risse davanti alla stazione

1commento

L'AGENDA

Una domenica da vivere nella nostra provincia

Noceto

Addio a Petrini, titolare dell'Aquila Romana

MAMIANO

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

CRIMINALITA

Monticelli, automobilista insegue gli scippatori in viale Marconi

Sant'Ilario d’Enza

Ladro aveva in auto del parmigiano rubato, sarà donato alla Caritas

Notato dai Cc vicino a supermarket, aveva precedente specifico

SERIE B

Mercato: Lucarelli domani annuncia il suo futuro

Bedonia

Fontane chiuse, scoppia la polemica

DRAMMA DI TORINO

Panico collettivo: parla la psicologa

Presentazione

Croce rossa, un secolo e mezzo in un libro

Abitudini

Auricolari, quando il rischio si corre a piedi

baseball

Parma concede il bis: è doppietta contro il Novara

Finisce 3-1: lanciatore vincente Rivera, salvezza per Santana, 3 su 4 di Deotto. La corsa per i play off continua

METEO

La Protezione civile E-R: "Allerta temporali per domenica"

Previsti forti precipitazioni su pianura, fascia collinare, e rilievi occidentali

corniglio

Signatico: si ribalta con la Jeep, grave un ottantenne

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Accoglienza senza limiti. Un rischio per tutti

di Francesco Bandini

2commenti

ITALIA/MONDO

caldo

Al Nord arrivano i temporali. Ieri caldo percepito 49° a Ferrara (41° a Parma)

gran bretagna

Newcastle, auto su folla dopo preghiere, feriti

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

CALCIO

Gli azzurrini battono la Germania e volano in semifinale

paura

Spaventoso incidente per Baldassari in Moto2: il pilota è cosciente Video

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: C3 Aircross in tre mosse