11°

26°

Salute-Fitness

Influenza: Parma "cerca" 31 mila vaccini

Influenza: Parma "cerca" 31 mila vaccini
0

Monica Tiezzi

Corsa ad ostacoli per la campagna antinfluenzale: dopo  i vaccini  «difettati» della Crucell, bloccati prima che uscissero dai magazzini aziendali, anche la Novartis ha dovuto ammettere che c'erano problemi nei suoi prodotti, in alcuni casi già distribuiti nelle farmacie.

Risultato: l'Ausl di Parma - che acquista dalla Regione i vaccini per la tradizionale campagna antinfluenzali, distribuendone   l'80%  ai medici di famiglia e trattenendo una quota destinata ad essere somministrata negli ambulatori  pubblici - si trova al momento «virtualmente» sprovvista di 31.500 dosi, su un totale di 84.500 dosi già prenotate (ed eventualmente integrabili del 20%).
«Virtualmente» perchè, come spiega  Gianluca Pirondi,  direttore del Dipartimento Sanità pubblica Ausl, le dosi arrivano  di solito  a Parma una settimana prima dell'inizio della campagna vaccinale, che quest'anno prenderà il via il 12 novembre e durerà circa tre settimane.  «Siamo fiduciosi che il ministero saprà presto dare indicazioni alle Regioni su dove rifornirsi di nuovi vaccini, e che la campagna di prevenzione partirà regolarmente»,  spiega  Pirondi. I prodotti che Parma aveva già prenotato erano il Fluad della Novartis, un vaccino adiuvato che aumenta la reazione anticorpale, indicato per gli ultra65ennei (previste 30 mila dosi), e il virosomale della Crucell, indicato per gli immunodepressi perchè che  amplifica  la risposta immunitaria (previste 1.500 dosi).

Probabilmente, spiegano all'Ausl, si farà fronte  alle difficoltà di approvvigionamento (il ministro della Salute Renato Balduzzi ha spiegato ieri che, a livello nazionale, c'è un «buco» di 5,3 milioni di dosi) utilizzando prevalentemente un semplice vaccino split  non adiuvato, il Vaxigrip della Sanofi, integrato da 3.500 dosi dell'Intanza, sempre Sanofi, prodotto somministrato per via intradermica (anzichè intramuscolare),  consigliato per pazienti   ricoverati nelle case di riposo. Dopo l'allerta dei giorni per le fiale della Crucell, Federfarma (che riunisce i proprietari e gestori di farmacia) ha diramato mercoledì una circolare urgente che avverte dei nuovi prodotti Novartis messi all'indice: si tratta di Fluad, Agrippal, Influpozzi Adiuvato e Influpozzi Subunità. I farmacisti, spiega Alessandro Merli, presidente di Federfarma Parma, hanno già ritirato i prodotti «e i clienti possono essere sicuri che, così come già avvenuto in passato per analoghe allerte, non saranno messi in vendita». D'altronde, continua Merli, i  vaccini erano arrivati nei frigo delle farmacie  da poche ore. «Ho ricevuto per la mia farmacia i prodotti della Novartis solo martedì. Sono anche abbastanza sicuro, da un  breve sondaggio fra alcuni colleghi,  che finora non ne siano stati venduti.  Per esperienza - dice Merli -  i medici cominciano a prescrivere i vaccini, e i pazienti a richiederli, quando inizia la campagna vaccinale Ausl. E il bel tempo  di questi giorni non ha certo spinto nessuno a pensare all'influenza invernale».

In caso di prodotti difettosi, spiegano alla Federfarma, l'Aifa (Agenzia  italiana  del farmaco) obbliga le ditte al ritiro del prodotto dai farmacisti e a rifondere parte del denaro speso per l'acquisto. Intanto il can can sui vaccini potenzialmente pericolosi rischia di avere un effetto negativo sull'imminente campagna antinfluenzale a Parma, che nel 2011-2012 ha ottenuto una copertura   del 54,9%, la percentuale più bassa fra tutte le province dell'Emilia Romagna, che vanta una media regionale del 63,6%.  «Non vorrei che  passasse l'idea che i vaccini non sono sicuri - dice Pirondi - I  vaccini non sono pericolosi. E' molto più pericoloso, per chi appartiene alle categorie a rischio, tralasciare la vaccinazione  e andare incontro a complicazioni delle quali non possiamo prevedere gli effetti». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna insulta i concorrenti: "Avevamo 7 dementi, ha giocato una nana"

striscia la notizia

Insinna insulta i concorrenti di "Affari tuoi": infuria la polemica Video

3commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Game of thrones 7

Game of Thrones

"La grande guerra è arrivata"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

di Chiara Cacciani

6commenti

Lealtrenotizie

Anziana investita da un'auto in via Pellico: è grave

PARMA

Anziana investita da un'auto in via Pellico: è grave

Un altro incidente è avvenuto in via Abbeveratoia, di fronte all'ospedale

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

1commento

calcio

Gian Marco Ferrari, dalle giovanili del Parma alla Nazionale

COLLECCHIO

Guardia di Finanza alla Copador

Roncole Verdi

Uno scandalo sessuale nel passato del nuovo prete

4commenti

sorbolo

A caccia di Igor? No, l'elicottero misterioso sulla Bassa è di Enel

2commenti

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

4commenti

polizia

Danneggia un'auto nel cuore della notte in via Emilio Casa: denunciato 48enne

La denuncia

Asili e materne, graduatorie col «trucco»

3commenti

Lega Pro

Parma, e adesso la Lucchese

1commento

Intervista al dG

Fabi: «Così rilancerò il Maggiore»

Iniziativa

Per il mese di giugno acqua gratis nelle casette Iren

Criminalità

Le «ronde elettroniche» funzionano. Già 260 i parmigiani coinvolti

4commenti

Iniziativa

Acer Parma, bollette listate a lutto per le vittime di Manchester

Busseto

Addio a Scrivani: ha insegnato a guidare a  generazioni

Sport Paralimpici

Giulia, pesce combattente

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

2commenti

ITALIA/MONDO

made in italy

Addio a Laura Biagiotti, "signora della moda" - Gallery

ISLANDA

Turista italiano 20enne muore in un incidente in bici

SOCIETA'

MILANO

La danza dell'amore dei serpenti. In un parco pubblico Video

cinema

Festival di Cannes: curiosità dalla Croisette Foto

SPORT

Moto

Rossi, notte serena all'ospedale

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

2commenti

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima