Salute-Fitness

La lunga storia della psichiatria in un filmato

0

Per la trasmissione «Confini, muri e bordi» in palinsesto questa sera alle 20.10  su TV Parma, Maurizio Vescovi, con l’operatore GianMatteo Guarnieri ha condotto un viaggio all’interno del padiglione «Lombroso» del complesso «San Lazzaro» di Reggio Emilia che ospita il Museo di storia della Psichiatria.

 
Fra normalità e anormalità
Un modo per riflettere sulla malattia mentale e sulla sofferenza dei malati di mente e per riconsiderare la labilità del confine fra normalità e anormalità. Mentre la cinepresa indugia  nelle celle del padiglione «Lombroso», che hanno ospitato i pazienti (durante la prima guerra mondiale fu - addirittura -  l’intero complesso «San Lazzaro» a funzionare come centro di raccolta per militari che manifestavano disturbi mentali) il pensiero non può non andare alle singole storie umane che si sono consumate dentro quei muri, alle vicende di vita dei tanti malati di mente, segregati ed esclusi dalla società.
 
Anche Ligabue
Suscitano commozione i graffiti dei pazienti sui muri delle celle  e sui muri esterni del fabbricato con rappresentazioni «naif» incise nella calce dei muri con strumenti di fortuna o eseguite con la suola delle scarpe e ­ in parte - miracolosamente risparmiate dal tempo: qualche graffito potrebbe anche appartenere - ma è solo una curiosità - ad Antonio Ligabue che fu ricoverato al «Lombroso» dal ’45 al ’48.
 
Gli strumenti «terapeutici» 
La cinepresa ha posto lo sguardo anche agli strumenti cosiddetti «terapeutici» - dalla camicia di contenzione al fermatesta, dal casco del silenzio all’urna con la goccia fino all’elettroshock - che si trasformavano in strumenti di contenzione ma anche di tortura.
Uno spazio-quello del Museo di Psichiatria - che si pone come luogo di studio e di ricerca storica ma che diventa luogo di riflessione sull’assistenza ai malati psichiatrici e sulla grande rivoluzione culturale promossa dalla Legge Basaglia varata con il fondamentale contributo di Mario Tommasini.
Costituirono quegli anni di Basaglia - Tommasini una «primavera» che portò un vento di rinnovamento per una nuova stagione per la psichiatria.
Nascevano i concetti di assistenza personalizzata e di modulazione degli interventi con progetti specifici di aiuto ispirati ai tre principi cardine della riabilitazione: casa, lavoro e socialità, punti fermi per non tornare mai più indietro.
Proprio nel 1978 - a Reggio Emilia - vennero abbattuti i muri di cinta del Padiglione Lombroso e al loro posto oggi ci sono strutture di ferro a spazi aperti per simboleggiare quella esclusione. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

giudice sportivo

Due giornate a Lucarelli, ci sarà per il derby

Tifosi, lancio di bottiglie: 2.500 euro di multa

1commento

paura

La bimba resta a terra, il treno parte con la mamma

La "bimba" è stata accudita da un'agente della Polfer

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

13commenti

salso

L'ultimo, commovente, saluto al giovane Lorenzo

I funerali del 15enne prematuramente scomparso

Parma

Calci e pugni alla moglie per anni: condannato

4commenti

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

Duri esami in inglese e tedesco e tecniche innovative in Svizzera: ecco l'esperienza di una 28enne di Roccabianca

1commento

feste

Prove di illuminazione dell'albero di Natale in piazza Gallery

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)