Salute-Fitness

Parma mette ko l'helicobacter

Parma mette ko l'helicobacter
0

La ricerca si può fare anche nelle piccole e medie  realtà: non serve emigrare e  non (sempre) servono grandi finanziamenti se sopperiscono tenacia ed  entusiasmo. E' così che una  ricerca partita da Parma e Reggio  sta facendo il giro del mondo. 

Si tratta di una sperimentazione per combattere l'Helicobacter pylori, batterio dello stomaco che causa gastriti, ulcere e,  nei casi più gravi,  tumore gastrico. 
Ne soffre, nel mondo occidentale, il 40% della popolazione (a volte senza neppure saperlo perchè l’infezione può essere asintomatica) e, nei Paesi in via di sviluppo, l'80%. La reinfezione si aggira sull'1%. 
«Trattare l'Helicobacter pylori non è facile perchè anni di terapie antibiotiche indiscriminate (invece di terapie mirate sulla base dei risultati di antibiogrammi, gastroscopie, biopsie ed esami colturali) lo hanno reso super-resistente. In realtà abbiamo solo cinque antibiotici per sconfiggerlo, di cui due non sono indicati in età pediatrica», spiega Gian Luigi de' Angelis, direttore della Gastroenterologia ed endoscopia digestiva dell'ospedale Maggiore.
La sperimentazione che ha deciso di intraprendere Marco Manfredi, 44 anni, pediatra dell'ospedale Sant'Anna di Castelnovo Monti, allievo di de' Angelis e dal prossimo febbraio dirigente medico dell'Ospedale del bambino di Parma, è stata l'uovo di Colombo, visto che da tempo si conoscono gli effetti positivi dei fermenti lattici durante l'assunzione di antibiotici. 
E’ stata infatti utilizzata per la sperimentazione una  terapia «sequenziale»  con tre antibiotici combinati, associata all'uso di probiotici, più volgarmente conosciuti come  fermenti lattici.
Lo studio, condotto su 240 pazienti fra i 18 e i 70 anni dall'autunno 2008 all'autunno 2010, ha dato risultati oltre le aspettative: «Oltre ad attenuare e   rendere più sopportabile gli effetti collaterali degli antibiotici, come nausea, vomito, dolore addominale e diarrea, la combinazione con i probiotici, una miscela di lattobacilli e bifidobatteri, ha dimostrato maggiore efficacia terapeutica, raggiungendo un'eradicazione del batterio del 93.5% contro il 75% degli schemi tradizionali di trattamento», spiega Manfredi.
I risultati della ricerca, firmata   da Manfredi, da Barbara Bizzarri, dirigente medico della Gastroenterologia di Parma, e da de' Angelis («entrambi sono stati decisivi per l'elaborazione dei dati e la stesura dell'articolo», dice Manfredi),  dopo la pubblicazione sulla rivista scientifica statunitense «Helicobacter» ha sollevato grande interesse. 
«Sono appena tornato da un congresso sull'alimentazione a Shenzhen, in Cina,  e la prossima settimana sarò a San Antonio, in Texas, per una conferenza mondiale sui probiotici. Mentre dalla Cina ho già ricevuto un altro invito per  l'agosto 2013, a Chongquing, a un convegno di microbiologia», spiega Manfredi. 
Anche a livello locale, Manfredi ha esposto i risultati dello studio ai medici di base di Reggio (che hanno collaborato anche ad individuare i pazienti da sottoporre alla sperimentazione) e il suo schema terapeutico - spiega Barbara Bizzarri -  è abitualmente applicato come terapia di prima o seconda linea anche sui  pazienti della Gastroenterologia ed endoscopia digestiva del Maggiore, con  ottimi risultati. 
 «Questo studio dimostra che quando c'è   passione per la ricerca si possono ottenere risultati importanti anche in un piccolo ospedale dell'Appennino», dice Manfredi. E il «salto» a Parma?  «Sono felice di venire a lavorare all’Ospedale  Maggiore di Parma da dove sono partito studente prima e specialista dopo, in un team altamente professionale e motivato e dove i rapporti umani hanno ancora un grande valore»,  conclude Manfredi.m. t.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

1commento

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Scompare frase parodia, per il web è censura

televisione

Heather Parisi e quell'elogio delle rughe che ha conquistato il web Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

ECONOMIA

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

Lealtrenotizie

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

referendum

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro ai minimi da 20 mesi: peggio che dopo la Brexit - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

Sorbolo

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

Lega Pro

Come sarà il primo Parma di D'Aversa

PERSONAGGIO

Suor Assunta, una vocazione nata sulla spiaggia

Collecchio

Il parcheggio del cimitero è una discarica

Pellegrino

E' morto Fortini, il presidente della corale

POLFER

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma

Lutto

Addio a Ronchini, al «pisonär»

referendum

Renzi si dimette: "La sconfitta è mia. L'esperienza del mio governo finisce qui"

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro ai minimi da 20 mesi: peggio che dopo la Brexit - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

2commenti

referendum PARMA

In provincia vince (di poco) il No. In città il Sì Risultati comune per comune

463 sezioni su 470: 52.54 il No. In città Si al 50.33%. No, record a Albareto, il Si bene a Bore

2commenti

Torrile

Incidente a Bezze: auto finisce fuori strada, un ferito grave

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

Granata, friulani e veneti: successi importanti

4commenti

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

youtube

"Esplora Parma", il nuovo video di Giulio Cantadori

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

7commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

USA

Sente un tonfo e va in soffitta: c'è il cadavere del nipote scomparso da 2 anni

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

10commenti

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

Basket

Basket, serie A: Brindisi schianta Sassari, ok Caserta

MOTORI

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)