-2°

Salute-Fitness

Identificati a Parma i primi due ceppi di virus influenzale A

Identificati a Parma i primi due ceppi di virus influenzale A
1

I primi due ceppi di virus influenza di specie A a Parma sono stati isolati e identificati dalla prof.ssa Maria Cristina Medici e dalla prof.ssa Maria Cristina Arcangeletti e dai loro collaboratori nel Laboratorio di Virologia Molecolare e di Isolamento e identificazione agenti virali dell’Unità Operativa di Virologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, già diretta dal prof. Carlo Chezzi e oggi dalla prof.ssa Adriana Calderaro, Direttore della Scuola di Specializzazione in Microbiologia e Virologia e coordinatore della Unità di Microbiologia e Virologia del Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale dell’Università di Parma.
Com’è noto, il virus influenza di specie A, causa infezione e malattia nell’uomo con circolazione ed episodi epidemici ricorrenti e generalmente collocati nella stagione invernale nei Paesi a clima temperato.
L’elevata variabilità dei virus influenzali, con possibilità di riassortimento genico favorito dal loro genoma segmentato, rende necessario un elevato grado di attenzione da parte degli scienziati specializzati in ricerche su tali agenti e del personale sanitario che si occupa del loro monitoraggio e diagnosi, per la possibile emergenza di ceppi virali con nuove caratteristiche antigeniche, in grado di sostenere episodi epidemici di più vaste dimensioni e anche vere e proprie pandemie.
L’impiego congiunto di tecnologie molecolari avanzate e di metodi tradizionali di isolamento mediante colture cellulari, in uso presso l’Unità Operativa di Virologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma ha permesso di arrivare a una diagnosi precoce di infezione da virus influenza A da un aspirato naso-faringeo e da un tampone faringeo prelevati a due soggetti ricoverati presso reparti pediatrici dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma con infezione dell’apparato respiratorio. In entrambi i casi, oltre al virus influenza di specie A, sono stati identificati con metodi molecolari innovativi anche virus diversi, quali coronavirus, in un caso, e virus parainfluenza e adenovirus, nell’altro caso. Il particolare percorso diagnostico utilizzato ha consentito non solo di porre una diagnosi accurata di infezione dell’apparato respiratorio ad eziologia virale multipla, altrimenti non realizzabile, ma anche di rendere disponibili i ceppi virali coinvolti per studi di carattere epidemiologico-molecolare.
Tale risultato segue all’identificazione del primo caso di influenza di specie B avvenuto lo scorso 26 settembre presso la stessa unità operativa di Virologia dallo stesso gruppo di docenti.
Questo risultato, come il precedente, è rilevante anche dal punto di vista epidemiologico, perché dimostra che la circolazione di virus influenzali non è limitata alla sola stagione invernale e ribadisce la necessità di attuare controlli puntuali e di applicare metodi diagnostici sofisticati, in grado di permetterne il rilevamento in maniera precoce ed accurata.
I risultati ottenuti dal gruppo di virologi dell’Ateneo di Parma è stato possibile anche grazie al supporto dell’attività di ricerca sugli stessi virus tradizionalmente condotta presso il medesimo Centro, che ha recentemente pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica sulla rivista PLoS ONE uno studio sull’infezione da virus influenzale A(H1N1) (http://www.unipr.it/notizia/pubblicato-su-rivista-internazionale-studio-sullinfezione-da-virus-inf-617546).

 

Vaccino antinfluenzale: arrivate altre 13mila dosi

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giorgio Ossimprandi

    23 Novembre @ 21.17

    .....e non .li hanno arrestati?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

11commenti

tribunale

Rappresentante, si prende le porte blindate dello stand: condannato

L'accusa era anche di pagamenti con assegni oggetti di furto e protestati

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

15commenti

reggio emilia

I tifosi della Reggiana ci ricascano: assalto al bus dei veneziani

Dopo il derby contro il Parma nuovo agguato degli ultras granata con pietre e fumogeni

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

1commento

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

16commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017