11°

Salute-Fitness

L'Aids fa sempre paura: a Parma l'incidenza è ancora altissima

L'Aids fa sempre paura: a Parma l'incidenza è ancora altissima
Ricevi gratis le news
2

 Con 10,7 casi per 100 mila abitanti, Parma è una delle tre città dell'Emilia Romagna dove l'incidenza della diffusione dell'infezione da Hiv è più alta. E'  quanto emerge dal rapporto  sullo stato dell’infezione in regione, pubblicato ieri, in occasione della giornata mondiale di sensibilizzazione e di lotta contro l’Aids. Le altre città dove l'incidenza è più alta sono Rimini con 11,5 casi e Ravenna con 10. Il fenomeno è meno diffuso invece a Piacenza con 7,2 casi e Ferrara con 7,3. 

I nuovi casi
Nonostante questi dati poco rassicuranti, sul piano generale dal rapporto emerge che fra i cittadini residenti sono in calo i nuovi casi di Aids. Non solo: scendono le nuove diagnosi di infezione da Hiv. Tuttavia, sono oltre 350 le persone alle quali ogni anno viene diagnosticata la condizione di sieropositività. Circa la metà inoltre scopre di aver contratto l’infezione quando la malattia è in stato avanzato e significative sono le conseguenze per il sistema immunitario. Il quadro generale dei dati conferma quindi come Hiv e Aids non possano essere sottovalutati. Su questo la Regione, con il servizio sanitario regionale, è impegnata da anni, garantendo il test Hiv gratuito e in anonimato e promuovendo interventi educativi sulla sessualità/affettività. Il sistema sanitario regionale ha deciso di estendere alle persone positive al virus Hiv la vaccinazione gratuita contro il papilloma virus. Con una delibera approvata nei giorni scorsi dalla giunta regionale, la vaccinazione contro i virus Hpv (sierotipi 16 e 18) che possono provocare mutazioni cellulari capaci di portare al tumore del collo dell’utero nella donna e ad altri, più rari, tipi di tumore nel maschio, viene proposta gratuitamente alle persone considerate a rischio aumentato proprio in quanto Hiv positive.
Campagna di sensibilizzazione
La Regione rilancia il messaggio della campagna di sensibilizzazione: un messaggio che ribadisce l’urgenza di sensibilizzare tutte e tutti sull’insufficiente percezione del rischio Aids diffusa nella maggioranza della popolazione, soprattutto tra i giovani. Inoltre, è in diffusione nelle sedi delle Aziende sanitarie, degli Enti locali e delle farmacie del territorio che aderiscono all’iniziativa, un pieghevole informativo, in formato card («Aids. Rafforziamo le difese»), in 12 lingue  e un manifesto. In entrambi sono riportati i riferimenti dei servizi a disposizione dei cittadini  per avere informazioni sulla malattia, sulle modalità di prevenzione, per effettuare il test Hiv gratuito, anche in anonimato:  il telefono verde Aids 800 856080, gestito dall’Azienda Usl di Bologna per tutto il Servizio sanitario regionale (dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 18; il lunedì anche dalle 9 alle 12); il sito internet www.helpaids.it, gestito dalle Aziende sanitarie di Modena, per tutto il Servizio sanitario regionale, che offre anche consulenze in anonimato. 
Le caratteristiche
Secondo il rapporto regionale, nel 2011 le nuove diagnosi di infezione da Hiv sono scese a 7,9 per 100 mila abitanti rispetto al valore di 8,9 che é il dato medio del periodo 2006-2011. Si tratta di 349 casi contro i 386 del 2010. Le caratteristiche prevalenti della persona sieropositiva sono: maschio (72,3%), di età compresa fra 30 e 39 anni (34,4%) e di nazionalità italiana (71,0%). Il rapporto fra maschi e femmine è di 2,6 a 1 anche se questa proporzione non è costante per tutte le classi di età. L’età mediana della persona al momento della diagnosi è pari a 39 anni, in leggero decremento rispetto al periodo osservato. 
Gli stranieri
Se si affronta il capitolo relativo ai casi di infezione per le persone residenti, ma nate all’estero (29% del totale) si nota che l’età mediana alla diagnosi è di 34 anni ed in maggioranza di sesso femminile (53,4%). Più della metà dei casi proviene dall’Africa sub-sahariana (54,2%). Le altre aree maggiormente rappresentate sono l’Europa Centrale (10,9%), l’America del sud (10,0%), l’Africa del nord (8,2%) e l’Europa dell’Est (7,3%).  
Lieve aumento tra i giovani
Da notare che negli ultimi due anni c’è stato un lieve incremento dell’incidenza di ragazzi di età inferiore ai 24 anni che scoprono di essere sieropositivi. I casi segnalati fra la popolazione che si è infettata per rapporti eterosessuali non protetti sono 1267, il 56,4% dei quali di sesso maschile. Il trend di incidenza mostra un andamento in crescita soprattutto fra le femmine fino al 2009, poi un calo negli ultimi due anni. Per quanto riguarda infine i nuovi casi di Aids nel 2011 sono stati 81 (105 nel 2010). Nel confronto nazionale secondo i dati del Coa (Centro operativo Aids) dell’Istituto superiore di sanità che esamina i casi sulla base della data di notifica (e non di diagnosi, quindi considera i casi notificati nel 2011 ma diagnosticati anche negli anni precedenti) l’Emilia-Romagna, con una incidenza di 2,3 casi ogni 100 mila abitanti, è settima in Italia dopo Veneto, Lazio, Liguria, Toscana, Piemonte e Lombardia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mario

    03 Dicembre @ 14.33

    Io parteciperò con un SMS solidale al 48805 in favore del Cesvi e dell'associazione "Fermiamo l'AIDS": http://www.cesvi.org/cosa-facciamo/stiamo-vincendo-aids/stiamo-vincendo-aids

    Rispondi

  • lorenzo

    03 Dicembre @ 09.26

    La mancanza di prevenzione nelle scuole e un grave deficit da parte dello stato italiano che si definisce ipocritamente europeo sviluppato sulle malattie trasmesse per vie sessuali o causa di sangue infetto, lo stesso e la mancaza di prevenzioni sugli incidenti stradali causati con guida in autoveicoli attraverso l'uso di stupefacenti alccol ect.... ect... ect.... se si vuole salvare delle vite sin dalle scuole elementari bisogna educare i giovani ,al contrario si riempiranno sempre piu i cimiteri et capiiiiiiiii .

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

E' morta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I rilievi dopo l'incidente

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

BASSA

Fracasso (Fai): "La grande bellezza di Colorno va tutelata"

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS