17°

31°

Salute-Fitness

La "tenda del cuore" per una settimana in piazza Garibaldi

La "tenda del cuore" per una settimana in piazza Garibaldi
0

Monica Tiezzi
Parma e provincia hanno la più alta incidenza regionale di infarto miocardico (640 casi per milione di abitanti) e, a distanza di un anno dal ricovero in ospedale,  metà dei pazienti  non prende  più   i farmaci salvavita prescritti. Però abbiamo anche la più bassa mortalità in Regione a un mese dalle dimissioni (il 9%) e -  dice Ettore Brianti, direttore sanitario dell'Ausl -  negli ultimi  tre anni la «diligenza» degli infartuati alle terapie è decisamente aumentata.
La cardiologia  a Parma   ha raggiunto ottimi risultati  nella fase acuta (si riesce   a formulare in alta percentuale la diagnosi da infarto anche prima dell'arrivo del paziente in ospedale,  spiega  Luca Sircana, direttore sanitario dell'ospedale Maggiore), ma  ora occorre  concentrarsi   sulla prevenzione.
 Per questo è un appuntamento importante la settimana «Sette di cuore»  organizzata da ospedale Maggiore e  Ausl  con la collaborazione di   Aarc (Associazione per l’assistenza e la ricerca in cardiochirurgia) e  il patrocinio del Comune, che per il quinto anno consecutivo  offrirà   visite gratuite, incontri con i cittadini e occasioni di formazione  per  medici ed infermieri.
Dall'11 al 17 febbraio nella «tenda del cuore»  in  piazza Garibaldi,   allestita dalla Croce Rossa,  gli specialisti della  Cardiologia del Maggiore incontreranno i cittadini non cardiopatici per fornire informazioni sui   fattori di rischio (fumo, alcol, inattività fisica, alimentazione non sana), la cui eliminazione, in Emilia-Romagna   potrebbe prevenire l’80% delle malattie cardiache premature. Sarà possibile anche prenotare  visite gratuite (75 i posti disponibili) che si svolgeranno nel fine settimana negli ambulatori Ausl o ospedalieri. 
«A un anno dall'infarto un paziente su due  ha già smesso di prendere le statine,  farmaco salvavita,  e  il 70% dei fumatori ha ripreso a fumare. Il risultato è che, 12 mesi dopo il ricovero in urgenza all'ospedale,   un quarto dei pazienti sperimenta una recidiva e a cinque anni i due terzi hanno un altro episodio» spiega Diego Ardissino, direttore della Cardiologia dell'ospedale Maggiore.
Il problema? «Le visite specialistiche periodiche a volte  diventano un momento ‘burocratico’: si può fare prevenzione meglio», dice    Claudio Reverberi, responsabile del coordinamento attività specialistiche ambulatoriali cardiologiche del Maggiore. «A lungo la responsabilità della prevenzione è caduta sul paziente o sulla famiglia, che si sono destreggiati  fra visite dal medico di famiglia, dagli  specialisti e prenotazione di analisi. Ora il percorso  deve essere  governato dal sistema sanitario», aggiunge Mario De Blasi, responsabile della cardiologia territoriale del distretto Ausl di Parma.
Una «rivoluzione copernicana» per alcuni aspetti già avviata. Brianti ricorda un progetto regionale con i pazienti infartuati dell'ospedale di Vaio; programmi sui   trapiantati e  sul reinserimento nel mondo del lavoro di chi ha subito un infarto; uno screening  sui fattori di rischio negli uomini over 45 e nelle donne over 55, partito nel quartiere Molinetto,  che dovrà estendersi a tutti i 21 nuclei di cure primarie. Ma soprattutto «l'inaugurazione entro l'anno del centro per le patologie cardiovascolari all'ex Dus, dove troverà spazio anche una Casa della salute e la struttura complessa di medicina dello sport», dice Brianti.
Un ruolo fondamentale, spiega Ardissino, lo dovranno giocare gli infermieri, nei quali i pazienti ripongono credito e fiducia, e a volte   in forte sintonia con i bisogni dei malati.  Per questo sta per partire in Emilia Romagna un programma di prevenzione  che coinvolgerà 1.500 pazienti (di cui 400 arruolati a Parma) con sindrome coronarica acuta, che vede centrale il ruolo dell'infermiere, anche come figura di raccordo fra la cardiologia ospedaliera e quella ambulatoriale. «Ci aspettiamo in cinque anni una riduzione del 14% di recidive, ictus e  decessi», spiega Giorgia Paoli, specialista della Cardiologia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

Fa la pipì in piazzale Matteotti: 450 euro di multa

polizia municipale

Fa la pipì in piazzale Matteotti: 450 euro di multa

Multato anche un uomo disteso sulla panchina

8commenti

il caso

Vetri rotti, vandali/ladri in azione: la mappa dell'emergenza

3commenti

polizia

Arancia meccanica in un kebabbaro (con rapina) di piazzale della stazione: presi due giovani

2commenti

Fatto del giorno

Gara Tep-Busitalia: perquisizioni a Smtp

Il caso

Ancora vandali in Battistero, emergenza baby gang Video

1commento

Politica

Nuova giunta, il rebus dell'assessore all'Ambiente Video

Primo Consiglio tra 15 e 20 luglio

disagi

Temporale su Parma: cellulari, problemi a singhiozzo sulla linea Tim

2commenti

paura

70enne si ritrova con i ladri in casa in zona via La Spezia

2commenti

contratto

Lucarelli crociato per il 10° anno: sarà il più vecchio della B

7commenti

carabinieri

Presi e denunciati i due scippatori di Monticelli: sono giovanissimi

3commenti

Acquedotto

Guasto riparato, torna l'acqua in via Spezia

Il ripristino dell'erogazione è già avvenuto a fine mattinata, dopo una breve interruzione

IL CASO

Truffa milionaria, agente immobiliare condannato a 7 anni e mezzo

furti

Svaligiato il circolo Rapid

2commenti

ATENEO

Preghiera musulmana, inaugurato lo spazio

30commenti

il caso

Sequestro Dall'Orto, nuove indagini dopo 29 anni

TRIBUNALE

Armi e bossoli in casa, primi due patteggiamenti per la banda dei sardi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

10commenti

ITALIA/MONDO

TORINO

Fuggi fuggi in piazza San Carlo, indagata la Appendino

salute

Vaccini: in Sardegna, tetano dopo 30 anni. Morta bimba a Roma per morbillo

SOCIETA'

salute

Drogometro, in 8 minuti scova gli ''sballati'' alla guida

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat