11°

Salute-Fitness

Dimagrire di corsa, guerra ai chili

Dimagrire di corsa, guerra ai chili
Ricevi gratis le news
0

Andrea Del Bue

Fino a qualche mese fa, faticavano a camminare; per non parlare di fare le scale: un’impresa. Poi hanno deciso di sottoporsi ad un intervento chirurgico, il bypass gastrico: hanno perso 50, anche 60 chili. In alcuni casi, sfiorano gli 80. 
Sono in dieci e oggi formano una squadra di atletica, quella di «Dimagrire di corsa», il progetto dell’azienda Ospedaliero Universitaria che, in collaborazione col Cus Parma, ha coinvolto nove donne e un uomo in un’avventura che li porterà fino a correre i 10 km della Cariparma Running, in settembre. Prima, però, un obiettivo intermedio: oggi  saranno al via della Medel Run. A capo del progetto c’è il chirurgo che ha eseguito l’intervento: Federico Marchesi, professore a contratto di clinica e terapia chirurgica del nostro Ateneo. 
Con lui collabora un gruppo di professionisti: il medico dello sport Gianfranco Beltrami, il cardiologo Valerio Brambilla, la responsabile dell’ambulatorio dell’obesità Elisabetta Dall’Aglio, la psichiatra Chiara De Panfilis. I neo atleti sono seguiti sotto tutti gli aspetti, per stare bene col corpo e con la mente, seguendo un nuovo stile di vita, ottenuto tramite un radicale cambiamento delle proprie abitudini.
 Per dimagrire, oltre che con il bisturi, con la testa. «L’idea è incrociare i benefici dell’intervento chirurgico con quelli che si possono ottenere con l’attività fisica - spiega il professor Marchesi -. Nello stesso momento, monitoriamo il progresso di dieci soggetti che seguono l’iter tradizionale post operatorio, senza praticare attività podistica ai limiti della prestazione agonistica: vogliamo studiarne le differenze». 
Il progetto è stato recentemente presentato al congresso italiano della chirurgia dell’obesità di Cagliari, mentre ad agosto sarà illustrato al congresso mondiale, ad Istanbul. Il primo banco di prova per i pazienti, nonché podisti, già venerdì, per la Medel Run: c’è chi correrà la 8 km competitiva, chi invece sceglierà di non avere il cronometro al polso, partecipando alle corse non competitive (5 o 8 km). 
Gli allenamenti, iniziati ad ottobre, sono curati da Giovanni Guareschi, istruttore federale di atletica del Cus Parma. «La prima fase ha riguardato l’aspetto motivazionale e di riattivazione motoria: parliamo di persone che faticavano a camminare - spiega Guareschi -. Nella seconda fase ci siamo preoccupati della prevenzione degli infortuni, mentre il terzo atto, iniziato da poco, prevede un periodo di preparazione specifica in vista della Cariparma Running di settembre».
 Inverno al chiuso, al Palalottici, primavera ed estate all’aria aperta, tra area verde di via Montanara, quartiere Parma Mia e Cittadella, tre volte alla settimana. «La vita dei pazienti è cambiata: sono loro a dirlo - assicura il preparatore -. Stanno bene psicologicamente, sono felici e fanno cose che fino a poco tempo fa reputavano impensabili». Il grasso è un ricordo, il benessere un traguardo.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

2commenti

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

PARMA

I torrini del Battistero danneggiati: arrivano le impalcature Foto

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

PARMA

Accordo fra Tep e sindacati: oggi niente sciopero, autobus regolari

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove sono

1commento

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

AUTOSTRADE

Scontro fra due camion: mattinata di disagi attorno a Bologna

SPAZIO

E' atterrata la Soyuz: l'astronauta Paolo Nespoli è tornato sulla Terra

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

Serie B

Ternana-Parma: le pagelle in dialetto Video

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS