17°

32°

Salute-Fitness

Usa: nuovo test rivela quali pazienti in coma 'capiscono'

Ricevi gratis le news
3

Nicoletta Nencioli

WASHINGTON  – Un uomo in apparente stato vegetativo da 12 anni è stato in grado – grazie ad una nuova tecnica sperimentata da scienziati canadesi – di riconoscere il suo nome e persino il luogo dove si trovava: l’esperimento realizzato alla Western University nell’Ontario, apre per la prima volta la speranza di poter un giorno riconoscere quali pazienti in coma abbiano in realtà ancora qualche livello di coscienza.
Gli studiosi hanno utilizzato su tre malati in stato vegetativo un nuovo tipo di risonanza magnetica chiamato 'immagine funzionale magneticà: tutti e tre risposto, in modo affermativo o negativo, ad alcune domande basilari. Le risposte sono state date sotto forma dell’attivazione della regione cerebrale che era stata 'addestratà dagli scienziati ad attivarsi di fronte alle parole 'sì o 'nò.
Il paziente risultato 'più coscientè è stato Steven, un uomo in coma da 12 anni e ora di 38 anni di età: mentre era nel tubo magnetico e gli venivano letti e mostrati una serie di nomi con la domanda "E' questo il tuo nome?", il paziente ha indicato 'sì due volte al nome Steven. Ed un chiaro 'nò ai nomi Scott o Mike. Allo stesso modo quando gli si è chiesto: "Sei in un supermercato?, ha indicato 'nò. Ma ha risposto affermativamente alla domanda: "Ti trovi in un ospedale?".
Secondo il rapporto altri due malati sono stati in grado di dare risposte affermative, ma Steven è stato l’unico dei tre che ha replicato con chiarezza le risposte a cinque mesi di distanza: "Ciò ci dimostra che le sue facoltà cognitive sono state abbastanza preservate", ha commentato l’autore dello studio Lorina Naci.  "La nostra speranza – ha detto la ricercatrice specializzata in tecniche avanzate di risonanza magnetica – è riuscire a discernere e raggiungere i malati che sono 'intrappolati nel loro corpò. Vogliamo dare loro un qualche livello di autonomia nella loro vita".
Il rapporto mette in guardia dal fatto che ovviamente non tutti i pazienti in stato vegetativo mantengono qualche livello di coscienza. Il bioetico Arthur Caplan ha osservato che "è importante aver presente che i pazienti a cui è mancato l'ossigeno per un lungo periodo non sono presenti mentalmente in quanto il cervello è troppo danneggiato".
Lo studio evidenzia inoltre come con tutta probabilità gli stimoli sui pazienti in stato vegetativo possono aiutare: la famiglia di Steven ad esempio è sempre intorno al malato e gli parla in continuazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliana

    14 Agosto @ 12.53

    La morte si ha quando il cuore smette di battere. E' stata inventata la morte cerebrale per dare una giustificazione all'espianto degli organi a cuore battente. Naturalmente l'espianto avviene senza anestesia iimmaginando (ma solo immaginando) una non consapevolezza.

    Rispondi

  • satirev

    14 Agosto @ 08.14

    Errata corrige: Eluana...

    Rispondi

  • satirev

    14 Agosto @ 08.13

    Povera Eliana, sacrificata all'ideologia.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

12commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

3commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

calcio

Parma, oltre 7.200 abbonamenti. In attesa del colpaccio

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti