22°

Salute-Fitness

Smettere di fumare? E' un gioco da ragazzi: anzi, è un videogioco

0

Arriva in Italia il videogioco per smettere di fumare: può funzionare perché si basa sull’istinto e la naturalezza di un gioco. La consapevolezza degli effetti nocivi arriva non attraverso dati clinici delle malattie che il fumo provoca: pur valide, queste non vengono percepite a fondo dai fumatori, non riescono a influenzare la loro determinazione e quindi il loro comportamento. Nel videogioco, al contrario, vi sono una serie di semplici e divertenti esempi pratici e test personalizzati che dimostrano come il fumo influenzi negativamente la quotidianità e il rapporto con le altre persone.

Il videogioco si chiama Il mio Coach di Benessere - Smetto di Fumare con Allen Carr ed è disponibile nel nostro Paese dalla fine di novembre. Prodotto dalla multinazionale francese Ubisoft in esclusiva per la console Nintendo DS, è particolarmente adatto ai giovani, abituali utenti di videogiochi e contemporaneamente nuovi fumatori, quindi meno dipendenti dal vizio rispetto ad altri, ma anche meno disponibili a letture noiose e spiegazioni scientifiche.
Prevede la ricostruzione della dipendenza di ciascun giocatore, la descrizione delle trappole del tabacco che l’hanno fatto cadere nel vizio e la preparazione di un percorso personalizzato di liberazione. Presentando tutte le illusioni sul fumo, come, per esempio, mi libera dallo stress oppure mi aiuta a concentrarmi, che solitamente impediscono di smettere, e attraverso verità e divertenti mini-game, il gioco accompagna il fumatore fino a quando sarà pronto per spegnere l’ultima sigaretta. E anche quando finalmente non si fuma più, si può continuare a usare il gioco per misurare i benefici ricavati da una vita senza sigarette.

Il videogioco è l’evoluzione del celebre best seller È facile smettere di fumare se sai come farlo, del britannico Allen Carr. A differenza del libro, il gioco è personalizzato, permette di misurare immediatamente i benefici ottenuti e si rivolge a un pubblico più ampio, specie ai ragazzi.
Si tratta di un approccio puramente psicologico, che focalizza l’attenzione delle persone sui meccanismi per cui si fuma, analizzandoli ma non in accezione negativa. In questo modo, si cerca di rimuovere la convinzione che fumare sia un vero piacere e non si ha più la sensazione di fare un sacrificio liberandosi dalle sigarette. In pratica, si libera il fumatore dalla paura di smettere. Quando si arriva alla fine del gioco, non ci sono più valenze positive per fumare e il vizio cessa. Ovviamente è necessario non impiegare un anno per finire il gioco: due giorni, al massimo tre, e ci si libera dalla schiavitù del tabacco. E bisogna giocare con regolarità

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il pane: domani uno speciale di otto pagine

OGGI

Il pane: uno speciale di otto pagine

Lealtrenotizie

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

1commento

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

5commenti

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

1commento

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

7commenti

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

salumi da re

Norcini e salumieri a raduno a Polesine. Sfida al "panino teen-ager"

assemblea

Zebre rugby: Pagliarini si dimette, la Falavigna presidente

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

roma

Omofobia, Shalpy: "Sputi e insulti per strada: un trauma"

nostre iniziative

«Parma 360»: uno speciale sul festival

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon