11°

26°

Salute-Fitness

Primo trapianto di iride artificiale al Maggiore

Primo trapianto di iride artificiale al Maggiore
0

di Monica Tiezzi

E' un nuovo passo verso l'occhio bionico: il trapianto di un'iride artificiale, una protesi altamente flessibile - e quindi il più possibile simile a quella naturale - la cui produzione è iniziata da metà 2008 in un'azienda tedesca. L'intervento - il primo in Emilia-Romagna e uno dei primi in Italia - è stato eseguito all'Oculistica del Maggiore nei giorni scorsi su un professionista parmigiano poco più che quarantenne vittima di un incidente stradale in bicicletta. Una caduta rovinosa - in un paziente che fra l'altro aveva già subito un trapianto di cornea - che aveva causato la perdita di iride e cristallino di un occhio. «Fino a dieci anni fa sarebbe stato un occhio perso, sia funzionalmente che esteticamente. Oggi il paziente potrà quasi certamente tornare a una vita normale, inclusa la guida dell'auto» spiega Stefano Gandolfi, direttore della Clinica Oculistica dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Parma.

L'intervento si è svolto in più fasi. Nella prima, eseguita da Marco Vecchi, responsabile della struttura semplice di chirurgia vitreoretinica dell'Oculistica, un'operazione di vitrectomia mini-invasiva che ha tolto il sangue dall'occhio e stabilizzato la retina. E' intervenuto poi Claudio Macaluso, specializzato in chirurgia della cornea, che ha trapiantato una nuova cornea - ricevuta dalla «banca» regionale dell'organo - ha inserito la protesi iridea flessibile fissandola alla parete dell'occhio, e a questa ha ancorato il cristallino artificiale (la cosiddetta «lentina»). La novità maggiore dell'intervento - durato circa cinque ore e che ha garantito al paziente iride, cristallino e cornea nuovi - consiste appunto nell'uso della protesi iridea, un prodotto innovativo estremamente flessibile, costituita da un derivato del silicone, e dal costo di circa cinquemila euro.

«Finora non era possibile sostituire l'iride, il cui ‘compito’ è di schermare e regolare la luce che entra nell'occhio - spiega Gandolfi - La funzione dell'iride, nei casi in cui era danneggiata, veniva garantita ‘colorando’ l'eventuale cristallino artificiale. Invece questa nuova protesi molle, altamente adattabile, può essere inserita nell'occhio grazie a un piccolo taglio e poi si apre ‘colmando’ il difetto». Una risorsa che promette una svolta, oltre che nella cura dei traumi dell'occhio, anche nel trattamento dell'aniridia, ossia l'assenza congenita, completa o quasi, dell'iride in entrambi gli occhi. Quanto al colore, elemento fondamentale per l'estetica dell'occhio, i medici parmigiani l'hanno potuto scegliere da un «catalogo» della ditta tedesca, cercando quello che più si avvicinava al colore dell'iride naturale dell'altro occhio del paziente. Il professionista, dimesso il giorno successivo all'intervento, è ora in convalescenza, sottoposto a terapia antifiammatoria locale con gocce antibiotiche. L'intervento, spiegano i medici, è tecnicamente riuscito. Si tratta ora di capire di quanto sarà recuperata la funzionalità dell'occhio.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Insinna insulta i concorrenti: "Avevamo 7 dementi, ha giocato una nana"

striscia la notizia

Insinna insulta i concorrenti di "Affari tuoi": infuria la polemica Video

3commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

di Chiara Cacciani

6commenti

Lealtrenotizie

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni

PARMA

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni Foto

Anziana investita in via Pellico. Scontro bici-scooter in via Abbeveratoia: ferita una 60enne

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

1commento

sondaggio

Dall'anno prossimo torna la Serie C (addio Lega Pro): siete d'accordo?

calcio

Gian Marco Ferrari, dalle giovanili del Parma alla Nazionale

tardini

Da domani (sabato 27) la prevendita di Parma-Lucchese

COLLECCHIO

Guardia di Finanza alla Copador

Roncole Verdi

Uno scandalo sessuale nel passato del nuovo prete

4commenti

sorbolo

A caccia di Igor? No, l'elicottero misterioso sulla Bassa è di Enel

3commenti

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

4commenti

polizia

Danneggia un'auto nel cuore della notte in via Emilio Casa: denunciato 48enne

La denuncia

Asili e materne, graduatorie col «trucco»

3commenti

Lega Pro

Parma, e adesso la Lucchese

1commento

Intervista al dG

Fabi: «Così rilancerò il Maggiore»

Iniziativa

Per il mese di giugno acqua gratis nelle casette Iren

Criminalità

Le «ronde elettroniche» funzionano. Già 260 i parmigiani coinvolti

4commenti

Iniziativa

Acer Parma, bollette listate a lutto per le vittime di Manchester

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

2commenti

ITALIA/MONDO

made in italy

Addio a Laura Biagiotti, "signora della moda" - Gallery

ISLANDA

Turista italiano 20enne muore in un incidente in bici

WEEKEND

L'INDISCRETO

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

Moto

Rossi, notte serena all'ospedale

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

2commenti

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima