Salute-Fitness

Primo trapianto di iride artificiale al Maggiore

Primo trapianto di iride artificiale al Maggiore
0

di Monica Tiezzi

E' un nuovo passo verso l'occhio bionico: il trapianto di un'iride artificiale, una protesi altamente flessibile - e quindi il più possibile simile a quella naturale - la cui produzione è iniziata da metà 2008 in un'azienda tedesca. L'intervento - il primo in Emilia-Romagna e uno dei primi in Italia - è stato eseguito all'Oculistica del Maggiore nei giorni scorsi su un professionista parmigiano poco più che quarantenne vittima di un incidente stradale in bicicletta. Una caduta rovinosa - in un paziente che fra l'altro aveva già subito un trapianto di cornea - che aveva causato la perdita di iride e cristallino di un occhio. «Fino a dieci anni fa sarebbe stato un occhio perso, sia funzionalmente che esteticamente. Oggi il paziente potrà quasi certamente tornare a una vita normale, inclusa la guida dell'auto» spiega Stefano Gandolfi, direttore della Clinica Oculistica dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Parma.

L'intervento si è svolto in più fasi. Nella prima, eseguita da Marco Vecchi, responsabile della struttura semplice di chirurgia vitreoretinica dell'Oculistica, un'operazione di vitrectomia mini-invasiva che ha tolto il sangue dall'occhio e stabilizzato la retina. E' intervenuto poi Claudio Macaluso, specializzato in chirurgia della cornea, che ha trapiantato una nuova cornea - ricevuta dalla «banca» regionale dell'organo - ha inserito la protesi iridea flessibile fissandola alla parete dell'occhio, e a questa ha ancorato il cristallino artificiale (la cosiddetta «lentina»). La novità maggiore dell'intervento - durato circa cinque ore e che ha garantito al paziente iride, cristallino e cornea nuovi - consiste appunto nell'uso della protesi iridea, un prodotto innovativo estremamente flessibile, costituita da un derivato del silicone, e dal costo di circa cinquemila euro.

«Finora non era possibile sostituire l'iride, il cui ‘compito’ è di schermare e regolare la luce che entra nell'occhio - spiega Gandolfi - La funzione dell'iride, nei casi in cui era danneggiata, veniva garantita ‘colorando’ l'eventuale cristallino artificiale. Invece questa nuova protesi molle, altamente adattabile, può essere inserita nell'occhio grazie a un piccolo taglio e poi si apre ‘colmando’ il difetto». Una risorsa che promette una svolta, oltre che nella cura dei traumi dell'occhio, anche nel trattamento dell'aniridia, ossia l'assenza congenita, completa o quasi, dell'iride in entrambi gli occhi. Quanto al colore, elemento fondamentale per l'estetica dell'occhio, i medici parmigiani l'hanno potuto scegliere da un «catalogo» della ditta tedesca, cercando quello che più si avvicinava al colore dell'iride naturale dell'altro occhio del paziente. Il professionista, dimesso il giorno successivo all'intervento, è ora in convalescenza, sottoposto a terapia antifiammatoria locale con gocce antibiotiche. L'intervento, spiegano i medici, è tecnicamente riuscito. Si tratta ora di capire di quanto sarà recuperata la funzionalità dell'occhio.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I 100 anni di Kirk Douglas

Youtube

I 100 anni di Kirk Douglas Video

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Il 10 giugno

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Parma 1913: D'Aversa per la panchina, Sensibile-Faggioni ballottaggio ds

LEGA PRO

D'Aversa per la panchina, ballottaggio Sensibile-Faggioni per il ds. E' questione di ore Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

4commenti

incidente

Auto si ribalta a Fidenza: un ferito grave

Anteprima Gazzetta

Terremoto: l'aiuto di Parma

Domani si parla anche di San Leonardo, di coca a Sorbolo, di un incredibile furto a un asilo

parma senza amore

Dieci frigoriferi (con materasso e rifiuti) sul marciapiede di via Boraschi

9commenti

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

2commenti

Sorbolo

Addio a Roberta Petrolini, la voce della Cri

cantieri e eventi

Come cambia la viabilità a Parma in settimana 

Aemilia

I pm fanno appello contro il proscioglimento di Bernini

Il reato dell'ex assessore parmigiano era stato giudicato prescritto. Appello anche per il consigliere comunale di Reggio Emilia Pagliani.

prato

Sparita l'ultima lettera di Verdi: è giallo

1commento

Tg Parma

Verso il voto: primarie per Dall'Olio, nessuna alleanza per Alfieri

gazzareporter

Rifiuti e cartoni in Galleria Santa Croce Gallery

1commento

polizia

Lite al parco Falcone e Borsellino: recuperate tre bici rubate

5commenti

EMILIA ROMAGNA

Nuovi orari ferroviari sulle linee regionali dall’11 dicembre

tribunale

Botte e insulti alla moglie: due anni ad un 47enne romeno

Mezzani

300 grammi di cocaina scoperti dai carabinieri

Arrestato 32enne albanese

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

LETTERE AL DIRETTORE

Una piccola storia nobile

2commenti

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Parigi, tutti salvi. Il rapinatore in fuga

PISA

Bimba di 6 anni muore soffocata da una spugna a scuola

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery