12°

Salute-Fitness

Primo trapianto di iride artificiale al Maggiore

Primo trapianto di iride artificiale al Maggiore
Ricevi gratis le news
0

di Monica Tiezzi

E' un nuovo passo verso l'occhio bionico: il trapianto di un'iride artificiale, una protesi altamente flessibile - e quindi il più possibile simile a quella naturale - la cui produzione è iniziata da metà 2008 in un'azienda tedesca. L'intervento - il primo in Emilia-Romagna e uno dei primi in Italia - è stato eseguito all'Oculistica del Maggiore nei giorni scorsi su un professionista parmigiano poco più che quarantenne vittima di un incidente stradale in bicicletta. Una caduta rovinosa - in un paziente che fra l'altro aveva già subito un trapianto di cornea - che aveva causato la perdita di iride e cristallino di un occhio. «Fino a dieci anni fa sarebbe stato un occhio perso, sia funzionalmente che esteticamente. Oggi il paziente potrà quasi certamente tornare a una vita normale, inclusa la guida dell'auto» spiega Stefano Gandolfi, direttore della Clinica Oculistica dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Parma.

L'intervento si è svolto in più fasi. Nella prima, eseguita da Marco Vecchi, responsabile della struttura semplice di chirurgia vitreoretinica dell'Oculistica, un'operazione di vitrectomia mini-invasiva che ha tolto il sangue dall'occhio e stabilizzato la retina. E' intervenuto poi Claudio Macaluso, specializzato in chirurgia della cornea, che ha trapiantato una nuova cornea - ricevuta dalla «banca» regionale dell'organo - ha inserito la protesi iridea flessibile fissandola alla parete dell'occhio, e a questa ha ancorato il cristallino artificiale (la cosiddetta «lentina»). La novità maggiore dell'intervento - durato circa cinque ore e che ha garantito al paziente iride, cristallino e cornea nuovi - consiste appunto nell'uso della protesi iridea, un prodotto innovativo estremamente flessibile, costituita da un derivato del silicone, e dal costo di circa cinquemila euro.

«Finora non era possibile sostituire l'iride, il cui ‘compito’ è di schermare e regolare la luce che entra nell'occhio - spiega Gandolfi - La funzione dell'iride, nei casi in cui era danneggiata, veniva garantita ‘colorando’ l'eventuale cristallino artificiale. Invece questa nuova protesi molle, altamente adattabile, può essere inserita nell'occhio grazie a un piccolo taglio e poi si apre ‘colmando’ il difetto». Una risorsa che promette una svolta, oltre che nella cura dei traumi dell'occhio, anche nel trattamento dell'aniridia, ossia l'assenza congenita, completa o quasi, dell'iride in entrambi gli occhi. Quanto al colore, elemento fondamentale per l'estetica dell'occhio, i medici parmigiani l'hanno potuto scegliere da un «catalogo» della ditta tedesca, cercando quello che più si avvicinava al colore dell'iride naturale dell'altro occhio del paziente. Il professionista, dimesso il giorno successivo all'intervento, è ora in convalescenza, sottoposto a terapia antifiammatoria locale con gocce antibiotiche. L'intervento, spiegano i medici, è tecnicamente riuscito. Si tratta ora di capire di quanto sarà recuperata la funzionalità dell'occhio.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

X-Factor - Lite Fedez-Agnelli

televisione

Lite mai vista a X-Factor: Fedez insulta Agnelli e se ne va

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

Un fotogramma che mostra il lancio di una bottiglia contro la troupe.

striscia

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

5commenti

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

GAZZAFUN

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Ascanio Celestini al Parco e Otello a Noceto

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Parco Ducale, la rabbia dei parmigiani

DROGA E UBRIACHI

Parco Ducale, la rabbia dei parmigiani

APPENNINO CON GLI SCI

Schia, lo skilift Prato Grosso riaperto a breve

Weekend

Il sabato in Provincia? Tutti gli eventi in agenda

Fidenza

Ladro di biciclette colto sul fatto

Fidenza

Defabiani, il tenore che aveva esordito con il liscio

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Imprese

Gea Niro Soavi «Factory of the year»

Palanzano

E' morto Ugolotti: durante la guerra venne graziato da un tedesco

IL CASO

Pontetaro, protestano i parrocchiani: campane spente all'alba

Sorbolo

Domenica ponte sull'Enza chiuso, i percorsi alternativi

PARMA

Rubava materiali idraulici nella sua ditta e li rivendeva: arrestato operaio 40enne Video

Denunciato uno zio, residente a Maranello

1commento

Gabbiola di Traversetolo

Cade da un ballone di fieno in giardino, ma non è in gravi condizioni

METEO

Nel weekend arrivano piogge in Emilia e neve in Appennino

Allerta gialla per l'Emilia occidentale

anteprima gazzetta

Parco Ducale in balia degli spacciatori: com'è la situazione Video

PARMA

Lei non lo ama, lui la minaccia e dà coltellate al portone per entrare

Serata di follia in via Pedretti: denunciato un 31enne

via Bixio

Imbrattato il linguistico del Marconi Gallery

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'autonomia regionale e quel ponte chiuso

di Stefano Pileri

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

oxford street

Panico nel cuore di Londra dopo falso allarme terroristico. Riaperte tre stazioni metro. Video: la gente in fuga

egitto

Bomba e spari, attentato nella moschea nel Sinai: 235 morti

SPORT

Formula 1

Abu Dhabi, Hamilton davanti a Vettel

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

SOCIETA'

Procura

Foto sexy della Leotta in rete: coinvolto un minorenne

SOS ANIMALI

Chi vuole adottare Willy?

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A 2018, svelati gli interni

motori

Confronto tra KTM 390 Duke, Honda CB 500 F e BMW G 310 R