11°

Salute-Fitness

Malaria, speranze per nuove cure grazie a un enzima

Malaria, speranze per nuove cure grazie a un enzima
Ricevi gratis le news
0

Un nuovo passo avanti nella lotta contro la malaria, una delle più gravi malattie che affliggono l’umanità, è stato compiuto grazie a un importante lavoro realizzato dal gruppo di ricerca coordinato da Alessio Peracchi del Dipartimento di Bioscienze dell’Ateneo. Primo nome della ricerca, pubblicata sulla rivista britannica Biochemical Journal, Giovanni Magnani, oggi dottorando presso la Technische Universität München, che ha svolto lo studio nel corso del suo lavoro di Tesi magistrale qui a Parma. La scoperta è di tipo biomolecolare e consiste nell’aver identificato per la prima volta nel protozoo Plasmodium falciparum, che causa la malaria, un enzima chiamato aminodeossicorismato liasi (ADCL). Questo enzima serve al parassita per produrre acido folico, e rappresenta un possibile punto d’attacco per nuovi farmaci. «Farmaci contro la malaria – premette Peracchi - sono ampiamente disponibili dalla metà del secolo scorso, e una parte importante di questi è costituita da antifolati, cioè farmaci che inibiscono due enzimi deputati alla produzione di acido folico. Quest’ultimo è una sostanza di cui il Plasmodium falciparum ha estremo bisogno, per cui bloccare la sua sintesi conduce alla morte del protozoo». Nonostante la validità degli antifolati e di altri classici trattamenti antimalarici, col tempo il loro uso è diventato sempre meno efficace, a causa della diffusione di ceppi di plasmodio resistenti a questi farmaci. «Ciò ha portato i ricercatori a notevoli sforzi per identificare nuovi bersagli molecolari, cioè nuovi enzimi di Plasmodium falciparum la cui inibizione possa uccidere il protozoo. Cercare tra altri enzimi necessari per la sintesi di acido folico (verso i quali sviluppare dei ''nuovi’' antifolati) sembrava una scelta ovvia. Si sapeva che la sintesi di acido folico richiede complessivamente una decina di enzimi, ma non tutto era chiaro riguardo alla loro identità». In particolare, un enzima mancava all’appello – l’ADCL appunto. Era quasi certo che il plasmodio possedesse questo enzima, ma nessuno era riuscito a trovare il gene corrispondente nel genoma del protozoo, che pure è stato sequenziato da oltre dieci anni. «Per arrivarci, siamo partiti dalla considerazione che l’ADCL di plasmodio, come quella di altri microorganismi, doveva quasi certamente utilizzare la vitamina B6 per la propria attività. Poiché il mio gruppo è specializzato nello studio di proteine che legano la vitamina B6, abbiamo setacciato il genoma di plasmodio in cerca di geni codificanti per questi enzimi, giungendo a focalizzarci su un’unica probabile ADCL. Ma non ci siamo fermati al ''probabile’'. Per dimostrare che si trattava dell’enzima giusto, lo abbiamo prodotto in laboratorio e ne abbiamo saggiato direttamente l’attività in provetta, dimostrando che l’enzima aveva proprio la funzione attesa». Dal punto di vista delle applicazioni la scoperta offre alla ricerca antimalarica un bersaglio in più, finora ignoto, per lo sviluppo di nuovi farmaci, da usare in alternativa o meglio ancora in sinergia con gli antifolati esistenti. Un risultato non trascurabile, considerando l’enorme incidenza della malaria a livello globale e l’urgenza di individuare nuove terapie. «L’importanza della scoperta – sottolinea Peracchi - è attestata anche dal fatto che diversi altri gruppi di ricercatori internazionali erano sulle tracce di questo enzima. Averlo identificato per primi, pur disponendo di risorse enormemente più esigue in termini di finanziamenti e personale, è un indubbio motivo di soddisfazione. Si tratta di uno di quei casi, in realtà molto rari, in cui la competenza specifica del gruppo di ricerca riesce ad avere la meglio sulla grandezza e ricchezza dei gruppi ''concorrenti’'».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

E' morta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I rilievi dopo l'incidente

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

BASSA

Fracasso (Fai): "La grande bellezza di Colorno va tutelata"

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS