14°

Piaga

Campagne anti-fumoinutili : perchè non si smette?

Non cala il numero di italiani sigaretta-dipendenti: 11 milioni

Campagne anti-fumoinutili : perchè non si smette?
8

La legge Sirchia, che ormai ha più di dieci anni, resta l’ultimo successo italiano nel campo della lotta contro il fumo, seguita da una decade di campagne e blande iniziative legislative che non hanno avuto alcun effetto. A certificare il fallimento delle politiche contro le sigarette sono stati gli esperti al congresso che l’Istituto Superiore di Sanità ha organizzato in occasione della Giornata Mondiale contro il fumo del 31 maggio. E’ vero che gli italiani sono tra i minori fumatori in Europa, ha accertato lo studio annuale dell’Iss e dell’istituto Mario Negri di Milano, ma ormai da anni i fumatori restano 11 milioni, e addirittura le vendite delle sigarette sono tornate a salire, sia pure di uno 0,5%.
«La situazione di stallo - spiega Roberta Pacifici, Direttore dell’Osservatorio Fumo, Alcol e Droga dell’ISS - riguarda tutte le fasce di età. L’età media di questa popolazione rimane costante (44,7 anni) così come l’età in cui si accende la prima bionda (18 anni) e l’età media in cui si smette (42 anni). Questo significa che tanti giovani iniziano a fumare quanti adulti smettono, un chiaro segnale che le strategie di intervento sulla prevenzione nei giovani e di cessazione vanno ripensate, perchè da dieci anni sono state un fallimento».
La percentuale dei consumatori di tabacco fra gli italiani è del 21%, ha certificato anche Eurobarometro, in fondo alla classifica Ue subito prima di finlandesi (19%) e svedesi (11%), sotto la media europea del 26%. Le pecore nere sono greci (38%) e bulgari (35%), dove a fare uso delle ‘biondè è almeno uno su tre. Il 10% dei morti per il fumo, che in Italia sono tra i 70 e gli 85mila, è causato dal fumo passivo. «Qui c’è la possibilità di migliorare la situazione - ha affermato Silvio Garattini, direttore del Mario Negri -, attraverso nuovi interventi legislativi. Nei parchi, negli stadi, nelle stazioni ferroviarie in generale dove ci sono assembramenti dovrebbe essere proibito fumare, così come nei ristoranti all’aperto».
Il clima attuale, ha ricordato anche Daniela Galeone del ministero della Salute, non è favorevole a nuove leggi contro il fumo. La proposta del ministro Lorenzin di vietare il fumo in auto in presenza di bambini è stata abbandonata dopo il coro di critiche, e molti emendamenti stanno cercando di alleggerire il recepimento della direttiva europea sul tabacco, che prevederebbe nuove misure. Molto diversa è la situazione in Francia, dove il ministro della Salute ha annunciato il divieto di fumo nei parchi a partire dalla prossima estate.
A favorire la stasi, sottolineano gli esperti, c’è anche l’atteggiamento delle multinazionali del tabacco.

Perchè è così difficile smettere di fumare? Dite la vostra e raccontate le vostre esperienze nello spazio commenti sotto questo articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Pino

    30 Maggio @ 17.33

    ..e provare a mettere 20 euro a pacchetto?...e mettere multe salatissime per chi fuma in auto o appunto dove ci sono assembramenti di persone?....se togli soldi dal portafoglio forse qualcuno smetterà!!!!!!!!!!

    Rispondi

    • Vercingetorige

      30 Maggio @ 18.57

      20 EURO AL PACCHETTO sarebbe una cuccagna per i contrabbandieri . L' interno della mia auto è uno spazio privato di mia proprietà dove faccio quel che mi pare. Diversa la questione , ovviamente , in luoghi pubblici .

      Rispondi

      • salamandra

        30 Maggio @ 20.22

        Balle, lei all'interno del suo spazio privato DEVE fare quanto la legge prevede. Ad esempio quando guida si DEVE mettere la cintura e NON DEVE usare il cellulare. Se domani la collettività deciderà che fumare distrae chi guida le DOVRÀ evitare di fumare alla guida. Si chiama civilità, la generazione del voglio tutto e subito si adegui...

        Rispondi

  • emax

    30 Maggio @ 17.25

    La sigaretta elettronica É un rimedio efficace per sopperire al bisogno di nicotina, simulare la gestualità della sigaretta e ridurre al minimo i danni biologici. Si stava dimostrando il rimedio sperato invece, tanto da costituire un vizio alternativo e di maggior gusto alla sigaretta, altro che palliativo. Il vero problema é che é stata boicottata dalle multinazionali di tabacco tassandola all'inverosimile e facendo perdere il posto di lavoro ancora una volta ad una miriade di giovani imprenditori. Volete sapere perché non si smette? Semplice: la nicotina agisce da antidepressivo e stimolante nel medesimo momento a seconda delle circostanze e ha una capacità di instaurare la dipendenza più veloce della cocaina. Fate voi. Come togliere una sostanza dal proprio organismo se essa si sostituisce alla propria capacità decisionale? L'unico metodo e ricercare e ottenere motivazioni e stimoli nuovi. Grazie a Dio ce l'ho fatta.

    Rispondi

    • Vercingetorige

      30 Maggio @ 19.25

      LA SIGARETTA ELETTRONICA contiene nicotina in diverse percentuali . L' utilità nella quale si sperava era che evitasse l' aspirazione di prodotti di combustione di carta e tabacco , ma , in realtà , è un aerosol che contiene anch' essa , oltre alla nicotina , sostanze tossiche ed irritanti per l' apparato respiratorio , come glicole propilenico , glicerolo vegetale , acqua deionizzata e aromi vari. Sono tossici a contatto con la pelle , con gli occhi e per ingestione. Un caso di avvelenamento per ingestione c' è stato a Parma per uno stupido scherzo . La fialetta della "carica" va eliminata come rifiuto pericoloso . Per quanto riguarda la "gestualità " , in alcuni Centri Antifumo vengono date ai "pazienti" finte sigarette di plastica che dovrebbero , appunto , soddisfare la "gestualità" . Non voglio dire al buon Dottore ed alla brava Dottoressa quale "gestualità" ne fanno appena usciti . L' UNICO FARMACO EFFICACE PER SMETTERE DI FUMARE E' LA VOLONTA' !

      Rispondi

      • emax

        31 Maggio @ 03.05

        Sono d'accordo con te in merito all'importanza assoluta della forza di volontà. Come in tutte le cose, è chiaro che LA VOLONTA' determina l'azione. Tuttavia bisogna riconoscere la potenza della nicotina e credo che sia corretto aiutare chi non ce la fa. In merito ai costituenti del liquido di ricarica della sigaretta elettronica non mi dilungo ma potrei farlo, è arcinoto che è meno nociva della sigaretta. No combustione, no 4000 sostanze nocive, eccetera.. Perchè demonizzarla quando ha aiutato moltissima gente a sentirsi obiettivamente meglio? Per non parlare di chi è riuscito a smettere definitivamente, usandola come step intermedio magari per aumentare la propria consapevolezza in merito al vizio e rinforzare la tanto osannata forza di volontà. E peccato per gli stupidi scherzi, quelli purtroppo esistono sempre..

        Rispondi

  • Vercingetorige

    30 Maggio @ 16.21

    VI PREOCCUPATE PER IL TABACCO e poi volete liberalizzare marijuana e hashish ? E l' alcool dove lo mettiamo ? I ragazzi cominciano ad ubriacarsi alle Scuole Medie (femmine comprese ). Su alcool , tabacco , marijuana , hashish e , purtroppo , anche peggio , come le recenti cronache di Parma ci hanno detto , si fondano movide , fiere e pubbliche gazzarre passate per divertenti e moderne manifestazioni di apertura culturale ................e volete andarvela a prendere con un vecchietto ottantenne che fuma un toscanello al tavolo dell' osteria e fargli la multa ? Se è arrivato ad ottant' anni fumando il toscanello vuol dire che gli fa bene , e ha ragione lui ! QUESTO SUCCEDE QUANDO SI TRASFORMA LA MEDICINA IN POLITICA E GOSSIP ! Comunque è vero : fumare fa male . Non cominciate , e , se avete già cominciato , cercate di smettere. La sigaretta "elettronica" non si è dimostrata il rimedio che si sperava. Cerottini , caramelle e chewing gum neanche.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

1commento

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Parma espugna 1-0  Salò

lega pro

Basta un gol: il Parma espugna Salò (1-0) e risponde al Venezia Gallery Video: il gol

Mazzocchi e Corapi: "Partita rognosa, ma aabiamo portato a casa i tre punti" (Video) - Pacciani: "Poco brillanti, ma conta la vittoria" (Video)La squadra saluta gli oltre ottocento tifosi (Video)Il Venezia schiaccia la Samb 3-1. Anche il Padova vince (Risultati e classifica)

2commenti

parma-feralpi

D'Aversa. "Risultato importante, ma vorrei più personalità" Video

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Bassa

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco Foto

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

11commenti

gazzareporter

Il soffitto della palestra "Del Chicca" perde i pezzi

1commento

Carabinieri

Legna e pellet non pagati: commerciante di Parma raggirato nel Reggiano

Bagnolo in Piano: denunciato un 52enne di Crotone, la nipote e il suo compagno

Borgotaro

Discute con una coppia, torna armato di coltello: un ferito nel parapiglia

Marocchino bloccato dai carabinieri 

7commenti

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

1commento

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

1commento

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

CURIOSITA'

Cartello «anti-rudo» al Campus

1commento

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

IL CASO

Sorbolo, contro furti e degrado il controllo si fa correndo

Nasce il progetto «Arrestiamoli»: lo sperimentano il sindaco e due runner

1commento

Sos animali

Cinque cuccioli cercano casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

10commenti

ITALIA/MONDO

brescello

Ristoratore respinge due rapinatori armati di scacciacani

ROVIGO

Errore in un documento: niente funerale, la defunta risulta viva

SOCIETA'

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

il libro

Vita, morte e miracoli: i Pearl Jam "scritti" da due fan

SPORT

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

SEI NAZIONI

L'Italia perde lottando a Twickenham

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia