19°

29°

SALUTE

Come non affogare in un bicchiere d'acqua

Dimmi chi sei e ti dirò che acqua bere: le solfuree per le artriti, le arsenicali per l'anemia, le solfate per la stipsi. E quella del rubinetto è ricca di calcio

Come non affogare in un bicchiere d'acqua
Ricevi gratis le news
0
 

Si fa presto a dire «semplice come bere un bicchier d'acqua». In realtà bisognerebbe dire «dimmi chi sei e ti dirò che acqua bere». Le acque minerali hanno infatti caratteristiche molto diverse, a volte anche terapeutiche, ed è importante capire quella che fa al caso nostro.

«L'acqua - spiega Rosamaria Chierici, biologa nutrizionista che lavora al Poliambulatorio Dalla Rosa Prati - è uno dei sei nutrienti indispensabili al nostro organismo. Di questi tre sono calorici, cioè liberano energiam (carboidrati, grassi, proteine) e tre non sono calorici: vitamine, sali minerali, e appunto l'acqua. L'acqua corrisponde a circa l'80% del peso corporeo di un bambino e al 70% del corpo di un adulto; è fondamentale al metabolismo, alla regolazione della temperatura corporea, alla lubrificazione articolare, alla deglutizione, all'assorbimento degli altri nutrienti, al transito gastroenterico, allo smaltimento delle tossine».

Quali sono i requisiti dell'acqua potabile?

Deve essere limpida, incolore, inodore, di sapore gradevole, assolutamente priva di microbi patogeni, sostanze velenose, ammoniaca e nitrati e avere una temperatura tra i 7 e i 15 gradi.

Come si classificano le acque minerali?

Le acque minerali sono particolari acque di sorgente più o meno ricche di sali minerali; possono avere proprietà terapeutica e in questo caso vengono denominate «acque minerali medicamentose». Vengono classificate in base alla quantità e qualità del loro contenuto salino. Si possono suddividere in: acque oligominerali con basso contenuto salino, ovvero residuo fisso a 180 gradi non superiore a 0,20 grammi per mille (le più leggere); acque mediominerali con contenuto salino medio, residuo fisso a 180° superiore a 0,20 grammi per mille, ma inferiore a 1 grammo per mille; acque minerali con elevato contenuto salino, residuo fisso superiore a 1 grammo per mille. Per «residuo fisso» si intende la mineralizzazione globale di un acqua e si ottiene facendo evaporare in un recipiente di platino 1 litro d'acqua tenuto in una «stufa» a 180 gradi e pesandone appunto il «residuo». Secondo la loro natura chimica (presenza di macroelementi come calcio, magnesio, potassio, fosforo, sodio, cloro, zolfo e di oligoelementi in dose minima come ferro, rame, zinco, fluoro, selenio, iodio, manganese) le acque minerali vengono suddivise in: salse, solfuree, arsenicali-ferruginose, bicarbonate, solfate.

Quali acque sono indicate per quali patologie?

Spetta al medico la scelta dell'acqua adatta alla patologia del paziente, che sceglierà la stazione termale dove praticare la cura idropinica. Le acque solfuree, ad esempio, possono essere utili in caso di artrite cronica secondaria a causa nota, reumatismo articolare. Sono di questo tipo le acque di Riolo Terme. Per l'artrite reumatoide possono andar bene le acque solfate, come quelle delle terme di Boario; per le anemie ipocromiche e il linfatismo anemico vanno bene le acque arsenicali-ferruginose di Levico; le acque bicarbonato-calciche di Chianciano vengono utilizzate nelle angiocoliti, cistiti e colecistiti, forme dispeptiche, discinesie delle vie biliari, esiti di epatite. Nella stipsi spastica e nel colon irritabile le acque solfato-calciche-magnesiache di Boario; nella stipsi atonica e nella colite quelle salso-solfato-alcaline di Montecatini e Porretta Terme. Acque antinfiammatorie come la Sangemini (bicarbonata) sono ottime nelle gastriti, nelle convalescenze, malattie infettive, nefrite intertiziale, rinofaringite, allattamento artificiale. L'acqua Fiuggi, la San Moderanno e la San Carlo sono oligominerali, molto leggere e diuretiche.

Nessuna indicazione per la «comune» acqua del rubinetto?

Tutt'altro. La semplice acqua del rubinetto non depurata è una buona fonte di calcio a basso costo e pronta all'uso. L'aggiunta di anidride carbonica conferisce all'acqua un sapore gradevole e la può rendere più digeribile.

C'è un modo per «degustare» l'acqua?

Senza un apporto sufficiente e costante di acqua, qualsiasi pianta si secca e muore, così anche il corpo umano; continuando il paragone con la pianta, l'acqua va assunta adagio come adagio annaffiamo con l'innaffiatoio una pianta per non afflosciarla, così si deve bere adagio e lentamente a piccoli sorsi (magari con l'aiuto di una cannuccia) per evitare una dilatazione gastrica con conseguente gonfiore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

2commenti

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Protesta

«Cittadella abbandonata»

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

7commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

NAPOLI

In codice rosso aspetta 4 ore: muore 23enne

3commenti

SPORT

il personaggio

«Chicco» Taverna l'ex rugbista che doma le onde

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

SOCIETA'

perugia

Oca lo becca al parco, nonno risarcito dalla Regione

IL DISCO

Elton John e quell'omaggio a John Lennon

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti