-2°

10°

VERO O FALSO?

Tutti i luoghi comuni e le bufale «no vax»

Vaccino
Ricevi gratis le news
0

Obbligatori o facoltativi, i vaccini fanno discutere i genitori, sempre più sospesi tra credenze e verità. Abbiamo cercato di fare chiarezza tra le incertezze più diffuse, ponendo cinque semplici domande a Marella Zatelli, direttore del Servizio di igiene pubblica dell’Azienda Usl di Parma.
1) I vaccini causano l’autismo.
«Tutti gli studi scientifici sono concordi nell’affermare che non c’è alcun rapporto tra vaccinazioni e autismo. A questa conclusione si è arrivati attraverso differenti tipi di studio, in popolazioni diverse e con vari metodi di indagine. Non è stato rilevato un maggior rischio di autismo dopo la vaccinazione neppure nei soggetti
geneticamente più a rischio, cioè i fratelli dei bambini autistici. Non dimentichiamo che chi ha sostenuto queste ipotesi è stato accusato di frode scientifica e radiato dall’albo dei medici».
2) Nei vaccini ci sono metalli pesanti.
In particolare è dannoso il mercurio. «Dal 2002 i vaccini pediatrici non contengono più mercurio, in passato utilizzato come conservante».
3) Meglio contrarre la malattia che esporsi agli effetti collaterali del vaccino.
«I benefici dell’immunità acquisita con le vaccinazioni superano in modo significativo i gravi rischi dell’infezione naturale, ma le rarissime reazioni severe che si verificano hanno una risonanza enorme, che induce a dimenticare i dati su malattie, complicazioni e morti che con le vaccinazioni vengono prevenute. Ad esempio sia il morbillo che la pertosse possono causare danni neurologici gravi e permanenti e sono causa di convulsioni con una frequenza enormemente superiore a quella dei vaccini».
4) I vaccini sono somministrati troppo presto ai bambini.
«Il programma di vaccinazione si inizia a due mesi compiuti perché il sistema immunitario del bambino è già in grado di rispondere alla vaccinazione; aspettare non serve ad aumentare la sicurezza dell’atto vaccinale; ogni ritardo nell’inizio delle vaccinazioni prolunga il periodo in cui il bambino è suscettibile alle infezioni prevenibili con il vaccino».
5) I vaccini combinati hanno maggiori effetti collaterali.
«Studi clinici dimostrano che la somministrazione contemporanea del vaccino esavalente e del vaccino contro lo pneumococco, oltre a non determinare un aumento degli effetti collaterali severi, non produce una risposta inferiore rispetto alla somministrazione separata dei due vaccini. Lo stesso accade con gli altri vaccini dell’infanzia. E’ vero invece che la somministrazione contemporanea di più vaccini può provocare un aumento delle reazioni locali (gonfiore, arrossamento e dolore nella sede di somministrazione del vaccino) o
generali (soprattutto la febbre). Tuttavia tali inconvenienti sono ampiamente compensati dalla riduzione degli accessi al servizio vaccinale, con conseguente minore stress per il bambino».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La principessa Eugenie si sposerà in autunno

gran bretagna

La principessa Eugenie si sposerà in autunno

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé

STATI UNITI

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé Foto

La Royal Mail ha preparato i francobolli dedicati al Trono di spade

filatelia

Royal Mail, francobolli dedicati al Trono di spade

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani lo speciale "Amico dentista"

NOSTRE INIZIATIVE

Domani lo speciale "Amico dentista"

Lealtrenotizie

Si arrampicano lungo tubi e grondaie e svaligiano le case: 6 furti in un giorno a Parma

VOLANTI

Si arrampicano lungo tubi e grondaie e svaligiano le case: 6 furti in un giorno a Parma

Palacassa

Concorso per un posto da infermiere: 3mila al Palacassa, candidati anche da Agrigento Foto

L'obiettivo di molti partecipanti è entrare in graduatoria, sperando in una chiamata entro i prossimi tre anni

3commenti

Allarme

Ore 7: attimi di paura in via Emilia Est

3commenti

chiozzola

Sorprendono il ladro in cortile. Il sindaco: "Cittadini, ingrassate le navette"

1commento

INCHIESTA

Nomine al Maggiore, chiesto il rinvio a giudizio per l'ex rettore Borghi

1commento

modena

'Ndrangheta: fermato il presunto nuovo reggente della cosca emiliana

Carmine Sarcone, provvedimento della Dda e dei Carabinieri

polemica

Eramo: "Sulla sicurezza la giunta non si auto-assolva: mancano scelte coraggiose"

"Perché non avete chiesto ai vigili di fermare i consumatori di droga?"

1commento

economia

Rapporto Ismea, Parma nettamente in vetta per l'agroalimentare

DILETTANTI

Clamoroso a Felino: si dimette Pioli

Lutto

Millo Caffagnini, una vita intensa con Bardi nel cuore

TECNOLOGIA

Telefoni e tablet in classe: a Parma non sono una novità

salso

Addio alla maestra Angela Bonassera, in cattedra per 35 anni

COLLECCHIO

In vent'anni, in Comune, 20 dipendenti in meno

1commento

ALLARME

Bocconi avvelenati al parco Martini: area transennata

SORBOLO

Parma-Brescello: bus sostitutivi fino a fine estate

Emergenza

Maleducazione, inciviltà e bullismo: quei ragazzini che invadono il centro

22commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Un anno di Trump, il presidente che divide

di Marco Magnani

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Il pm chiede la confisca della casa di Fabrizio Corona

gran bretagna

Rientra l'allarme per la fuga di gas a Londra: riaperte strade e metro

SPORT

Norvegia

Stella della pallamano: “Colleghi hanno diffuso mie foto intime”

lutto

Addio a Franco Costa, volto mitico di 90° minuto. Celebri le interviste all'avvocato Agnelli

SOCIETA'

hi tech

L'iPhone X vende poco, Apple potrebbe "pensionarlo"

1commento

hi tech

Amazon apre supermercato 4.0: è senza casse

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

RESTYLING

La Mini rifà il trucco a 3porte, 5porte e cabrio Video