14°

quartieri

«Il canale Naviglio è a rischio esondazione»

Preoccupazione nella zona di via Traversante San Leonardo

«Il canale Naviglio è a rischio esondazione»
Ricevi gratis le news
3

 

Se un disagio dura più di quarant’anni, si corre il rischio di abituarsi al problema. C’è, però, anche chi non smette di indignarsi e di far sentire la propria voce. In questi giorni, durante i quali sempre più spesso si torna a parlare di esondazioni e incuria del sistema idrogeologico, ad esempio, alcuni residenti del quartiere San Leonardo-Cortile San Martino, nel comparto abitativo che si sviluppa fra strada Traversante San Leonardo e la tangenziale, sono tornati a lamentare l’assurdità di una situazione di degrado e pericolo che non cambia da oltre quattro decenni.
Il tratto del canale Naviglio che si sviluppa dopo l’omonimo parco, in direzione strada Traversante San Leonardo, versa in condizioni che Umberto Cocchi - che da anni si fa portavoce dello sdegno di un gruppo di residenti - definisce «tristi e pericolose». «La zona risulta nascosta perché circondata da abitazioni, ma la pericolosità ambientale, per chi vuol vedere (e inspirare) è palese - commenta in proposito -. La cosa più preoccupante, al momento, è la presenza di barriere naturali costituite da rovi, vegetazione e sterpaglie che si sono create per l’assoluta mancanza di manutenzione. Sono poi presenti rifiuti di vario genere, addirittura pneumatici abbandonati, e le acque sono fetide e inquinate».
Nel 2011 era terminata un’opera di manutenzione del canale Naviglio che aveva impegnato l’allora amministrazione comunale, insieme a Iren e al Consorzio di bonifica, in un progetto portato avanti per diversi anni. La riqualificazione aveva riguardato il tratto di canale che attraversa il parco, fino alla tangenziale.
«Ci saremmo aspettati che l’opera proseguisse, per ovviare alle disastrose condizioni del corso d’acqua che attraversa questo comparto abitativo, almeno fino al ponticello che collega la strada al centro commerciale, invece nulla è stato fatto - continua Umberto Cocchi -. Bisognerebbe rafforzare le rive, dragare e pulire il fondo. Così la situazione è indecente: nel corso degli anni quell’acqua mi è entrata in casa già due o tre volte, e, intendiamoci, non si tratta di acqua normale. Con tutti i disastri che sono avvenuti in Italia ultimamente, dovremmo aver capito che la manutenzione e la prevenzione sono la soluzione più logica per evitare disgrazie. L’alluvione in Sardegna di pochi mesi fa, ad esempio: gli amministratori sono stati accusati per le condizioni pessime di quei corsi d’acqua i cui sbarramenti sono stati tra le cause principali del disastro».
In questi lunghi anni gli abitanti della zona si sono dovuti arrangiare da soli, costruendo piccole mura o pompe, tentando di pulire, per quanto loro possibile, ma la situazione non fa che peggiorare. «A suo tempo avevo raccolto circa seicento firme per invitare le istituzioni a intervenire - conclude Cocchi -. Solo perché questo tratto di canale non è esposto e visibile come quello che attraversa il parco, non vuol dire che sia meno pericoloso».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • stefano

    19 Febbraio @ 08.54

    Sig Pizzarotti per cortesia, faccia fare manutenzione a fossi e canali intorno a Parma perche' si rischia un disastro. Aggungo che gia' anni fa era stato segnaato che il letto della Parma presenta situazioni di rischio con alberi e piane cresciute nell'alveo.

    Rispondi

  • andrew

    19 Febbraio @ 06.06

    A proposito di enti inutili, il Consorzio di Bonifica non fa parte di quelli, visto il quali condizioni versa il canale Naviglio?

    Rispondi

  • Tenialunga

    18 Febbraio @ 21.11

    E il consorzio di bonifica cosa lo paghiamo per fare, per stare a guardare e intervenire dopo i disastri. E' loro compito intervenire per far si che il deflusso delle acque sia sempre il migliore.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

C'è tanto ritmo al Jamaica

FESTE PGN

C'è tanto ritmo al Jamaica Foto

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

TELEVISIONE

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

Foto con Romina, Lecciso lascia Al Bano, lo rivela 'Oggi'

gossip

La Lecciso lascia Al Bano. Colpa di Romina

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto Rosso

VELLUTO ROSSO

Da Luca Zingaretti ad Anna Mazzamauro: settimana ricca a teatro Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Polizia stradale, a Parma 403 patenti ritirate in un anno

Inchiesta

Polizia stradale, a Parma 403 patenti ritirate in un anno

ECONOMIA

Bonatti, Ghirelli: «Valutiamo tutte le opzioni per crescere»

SCUOLA

Albertelli, saranno trasferite le elementari ma non le prime

Dopo la sentenza

Troppi genitori pubblicano le foto dei figli in rete: quale regola?

TRIBUNALE

Cocaina, patteggiano due «fornitori» di Langhirano

Traversetolo

Un cartello alla porta: «I vostri colleghi ladri sono già passati»

Mistero

Busseto, chiuse due strade nella notte: è giallo

Tar di Bologna

Velo in tribunale: il giudice è un parmigiano

"crociata al contrario"

Striscia torna a Parma, i musulmani: "Si alle Luigine, basta non si imponga la fede cattolica"

i nuovi arrivati

Faggiano: "Mercato per fare il salto: ora solo uscite" Il videocommento di Piovani - Ciciretti, i gol (video)

mercato

Parma, ultimo colpo: preso il centrocampista Anastasio

sabato

In treno (e pullman) a Cremona: quando la trasferta (e la rivalità) è vintage Tutte le info

Allo Zini riaprono i distinti, incasso in beneficenza

anteprima gazzetta

Smartphone alla guida: incivile e...pericoloso Video

1commento

politica

Elezioni, domenica sera la lista dei partiti in lizza per il Parlamento Video

CARABINIERI

In casa con l'arsenale: arrestato

In manette un tunisino 48enne

1commento

SORBOLO

Auto fuori strada a Enzano: un ferito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I richiami dell'Europa e le condizioni italiane

di Domenico Cacopardo

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

milano

Torna casa il "caracat" sequestrato dai carabinieri

FUORIPROGRAMMA

Il Papa sposa in volo una hostess e uno steward cileni

SPORT

SERIE B

Anticipi e posticipi: "ritocchi" anche al calendario del Parma in febbraio

FORMULA 1

La Ferrari e... il fattore ex. Perché ha vinto Hamilton

SOCIETA'

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

1commento

GAZZAFUN

Occhio al trabocchetto, è un quiz per secchioni

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Subaru XV, il Suv delle Pleiadi svelato in 5 mosse

moto

Yamaha MT-09 SP: la prova