21°

33°

quartieri

Rino, da 43 anni la simpatia dietro il bancone del bar

Fiero delle sue origini contadine, Diegoli è diventato un punto di riferimento per il quartiere San Leonardo

Rino Diegoli insieme alla figlia Barbara

Rino Diegoli insieme alla figlia Barbara

Ricevi gratis le news
0

 

Rino Diegoli è originario di Castelfranco Emilia, antico «Forum Gallorum» famoso per un paio di chicche: il chilometro di portici compatti e continui che vivono in perfetta simbiosi con la via Emilia e il mitico tortellino che è nato proprio qui.
Rino è figlio di contadini e insieme ai quattro fratelli, nella frazione di Manzolino, in gioventù lavorò la terra per alcuni anni.
«Il lavoro era duro, lo svago quasi inesistente. Bisognava sudarsi anche il solo permesso per uscire. A diciannove anni, per guadagnarmi la partecipazione ad una serata danzante, i miei genitori mi affidarono un compito: sarei andato a ballare solo dopo avere munto in quaranta minuti quattro mucche, qualcosa come 75 litri di latte. Con l'abito della festa e molta trepidazione, alla fine riuscii ad entrare in quella balera dove cantava una giovanissima vocalist, che sarebbe poi diventata una celebrità. Quella ragazza era Caterina Caselli, anche lei modenese. Insomma, scoprii un mondo totalmente diverso da quello duro e solitario dei campi», confida Rino.
Così nel 1971, abbandonate le fatiche della terra Diegoli approdò a Parma e cambiò mestiere: per sette anni gestì una tabaccheria in via Benedetta. Scoprì subito che guardare il mondo dietro il bancone gli piaceva, così come il rapporto con la clientela, fatto di aneddoti e battute. Non mancarono nemmeno le «batoste», come la visita dei ladri che gli portarono via ben quattro milioni di vecchie lire in valori bollati.
Lasciata via Benedetta, il passo successivo fu l'acquisto e la gestione di un bar in via Trieste.
Infine un nuovo spostamento, di pochi metri, ma sempre nel quartiere San Leonardo, e unì le due precedenti esperienze commerciali di tabacchino e barista acquistando un bar-tabaccheria, locale che tuttora gestisce insieme alla moglie Anna, alla figlia Barbara e al genero Maurizio conosciuto in zona come l'«artista del gioco del lotto».
Rino sprizza simpatia non appena apre bocca: il suo dialetto suona come un curioso mix di modenese e bolognese, che è quello tradizionale del suo paese di origine, terra di confine tra Modena e Bologna.
Dopo 43 anni di attività che gli ha fatto guadagnare stima e simpatia in tutto il quartiere dal crescente numero di clienti, ha un solo hobby: «Mi piace quando arriva la domenica e ci si siede tutti a tavola ad assaporare - anche con ripetuti bis - i tortellini di mia suocera in compagnia dei nipoti Chiara e Simone il quale, nei giorni scorsi, si è classificato al secondo posto nel lancio del peso al campionato regionale - appunta con orgoglio. - Non dimentico le mie radici, ma sono felice di essere un parmigiano d'adozione».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

William, Harry e quell'ultima breve telefonata con Diana

documentario

William e Harry: "Quell'ultima breve telefonata con mamma (Diana)"

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

Ascolti; Ciao Darwin 7 in replica vince il sabato sera

Televisione

Ascolti in tv: "Ciao Darwin 7" in replica vince il sabato sera

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox: i controlli della settimana

PARMA

Autovelox, speedcheck e autodetector: i controlli della settimana

2commenti

Lealtrenotizie

Viale Vittoria, è sempre emergenza spaccio

L'INCHIESTA

Viale Vittoria, è sempre emergenza spaccio

DELITTO DI VIA SIDOLI

«Elisa voleva andare a un concerto, ho perso la testa e l'ho ammazzata»

Fraore

Black out programmato. Ma nessuno lo sapeva

Incredibile

Straordinaria scoperta nel Po: trovata la mandibola di un leone

QUI PINZOLO

Bongiovanni: «Alleno il Parma a tavola»

Traversetolo

Escluso dai servizi scolastici chi non paga

Lutto

Alberto Greci, una vita per il museo Lombardi

SALA

E' morta la Milla, regina della torta fritta

MILANO

Sala: "Il Pd ha sbagliato a non dare credito a Pizzarotti. Forse con lui bisognava dialogare prima"

Il sindaco di Parma alla Festa dell'Unità a Milano si schiera con Gori sullìimmigrazione: "Lo Stato faccia di più"

1commento

PINZOLO

Baraye e Calaiò (triplette) protagonisti nella prima uscita stagionale: 14-0

Giorno, debutto con gol: "Pronto a dare tutto" Video - Le prossime amichevoli (guarda) 

meteo

Il caldo intenso sta per finire, arriva aria fresca

Piogge e temporali al Nord.Centro-sud,calo termico di 8-10 gradi

Bedonia

Con la moto in una scarpata al passo del Tomarlo: grave un 45enne

varano

Incidente a Scarampi: ferito un motociclista

incidenti

Auto contromano in via Capelluti, frontale: ferita una donna

1commento

via Mantova

Ignoti danno fuoco alla rete della casa cantoniera

1commento

IL RICORDO

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

1commento

AMARCORD/1

Quando c'era "Un disco per l'estate" Video

di Vanni Buttasi

ITALIA/MONDO

venezia

Donna accoltellata dall'ex marito che poi chiama i carabinieri e confessa

degrado

Venezia: e ora i turisti si tuffano (anche) dal ponte di Calatrava

SPORT

ATLETICA

Under 20, Scotti d'oro nella 4x400

baseball

Scalera, 2 home run in un giorno: Parma Clima vittorioso

SOCIETA'

Malore

Frassica in ospedale per una bevanda ghiacciata

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

1commento

MOTORI

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori