-5°

VIABILITA'

Da lunedì ruspe in via San Leonardo: è polemica

Da lunedì ruspe in via San Leonardo: è polemica
5

Lavori (in sordina?) in via San Leonardo. Lunedì si parte, «peccato che la comunicazione ai privati con la data precisa dell’inizio sia arrivata solo tre giorni fa, grazie a un volantino di Iren. E’ scandaloso». Un «debutto», anzi neanche, che ha già scatenato un «terremoto» oltre le vetrine del quartiere. Quartiere che già l’anno scorso aveva vissuto un’estate di passione per gli interventi in via Trento.
«E’ vero che l’annuncio dei lavori in via San Leonardo è stato più volte pubblicizzato sui giornali, senza mai però specificare una data precisa, almeno fino a venerdì - tuona un folto drappello di commercianti -. Avvertirci prima e soprattutto ad personam con una comunicazione scritta era il minimo, a prescindere dalle notizie diffuse sui quotidiani. Chi siamo, i figli di un dio minore?». Iren dal canto suo precisa che «l’azienda ha dato il più ampio risalto possibile sia sui mezzi stampa che attraverso il volantinaggio. La comunicazione della data precisa però non dipende dall’azienda: è legata alla data di rilascio delle autorizzazioni da parte del Comune». Comune che solo ieri pomeriggio ha precisato meglio con una nota dell'assessore alla Viabilità Gabriele Folli (vedi articolo a fianco) tempi e modalità dell'intervento.
A questo punto ecco cosa prevede il menù estivo di via San Leonardo. Si inizierà con la cosiddetta «cantierizzazione», dunque i lavori veri e propri saranno realizzati a blocchi progressivi «per evitare di chiudere integralmente per tempi prolungati la strada - chiariscono ancora dalla multiutility di strada Santa Margherita -. Sarà comunque un intervento meno “impattante” rispetto all’anno passato». Intanto però il giallo sulla mancata comunicazione fa lievitare la rabbia oltre le vetrine di bar e pizzerie. E qualcuno paventa scenari «apocalittici»: «Abbiamo già vissuto questo genere di cose e ci siamo “giocati” l’intero periodo delle vacanze. Ma questa volta è ancor peggio perché la data con l’inizio preciso dell’operazione ci è stata comunicata agli sgoccioli, mentre è chiaro ed evidente che la programmazione era già stata decisa da un po’».
A San Leonardo, dunque, già si preannuncia un’estate di fuoco. «Ci sentiamo presi per i fondelli - si scaglia ad esempio un pizzaiolo che già deve fare i conti con gli spacciatori assiepati a pochi metri dal locale -. Possibile che il Comune non si sia neppure preso la briga di avvisarci con un anticipo accettabile che ci consentisse di adeguarci? E’ questione di rispetto». Intanto ecco lo stralcio della comunicazione diffusa venerdì da Infomobility: «Dalle ore 9 del 29 giugno al 26 luglio 2015: in via San Leonardo, tratto compreso tra via Venezia (intersezione esclusa) e via Gobetti (intersezione compresa), verrà effettuata la fase 1 per l’estensione della rete del teleriscaldamento e rifacimento dei sottoservizi. Per i tratti, di volta in volta interessati dal cantiere, vale l’istituzione del divieto di circolazione e contestuale divieto di sosta con rimozione forzata ambo i lati 0-24h, l’istituzione del senso unico alternato per i seguenti tratti stradali, e soltanto per i giorni strettamente necessari: in Via Micheli, da via San Leonardo a via Imperia; via Gobetti, da via San Leonardo a via Affanni. Sarà istituito inoltre il divieto di sosta con rimozione forzata ambo i lati per un’estensione di circa 10 metri lungo le intersezioni delle strade afferenti gli scavi principali di via San Leonardo. L’azienda Tep provvederà alla deviazione dei bus interessati, dando opportuna comunicazione dei percorsi alternativi delle linee di trasporto pubblico locale alla cittadinanza».

Il responsabile della Viabilità interviene: «L'Ascom è stata informata 10 giorni fa»
L'assessore Folli: «I lavori erano già previsti fin dallo scorso anno»
I lavori in via San Leonardo? «Previsti dall’estate scorsa». Ecco in sostanza la risposta dell’assessore Gabriele Folli che ripercorre le fasi delle comunicazioni. Quando è stata emessa l’ordinanza viabilistica, dunque l’ultimo passaggio, per decretare così finito l’iter delle autorizzazioni? Quattro giorni fa. Di lettere – con la data precisa del via, questo è il tema dolente secondo i commercianti – arrivate dal Comune? non ce ne sono. «Giovedi – quattro giorni prima del via ai lavori - è stata emessa l'rdinanza viabilistica per i lavori ed è stata contestualmente fatta comunicazione ad personam con volantinaggio a carico di Iren – rende noto l’assessore Folli -. Venerdì è stato comunicato contenuto ordinanza a tutti i giornali». E rimarca: «I lavori di via San Leonardo, che partiranno domani, sono la prosecuzione dell’intervento più’ invasivo dell’anno scorso in via Trento. Gli interventi avranno durata di 2 mesi (luglio e agosto) e sono stati annunciati fin dall’estate scorsa. Tutti i lavori 2015 sul teleriscaldamento e le relative tempistiche per San Leonardo sono stati recentemente illustrati in una conferenza stampa del 12 maggio, presenti assessore all’Urbanistica Michele Alinovi e Iren, con presenti anche le associazioni di categoria dei commercianti (Ascom e Confesercenti). Lo scorso 6 marzo fu invece prodotto un comunicato su Gazzetta di Parma che riportava lo sviluppo dei lavori di san Leonardo teleriscaldamento, fatto a margine di Commissione Ambiente. Domani si procederà con la preparazione dei cantieri, a seguire, in maniera graduale, la chiusura per tratti della strada. I lavori riguardano solo il teleriscaldamento e non anche fognatura come l’anno scorso in via Trento. Inoltre esistono bypass dappertutto in particolare restano sempre aperte via Trento, via Cagliari e via Venezia e laterali. I negozi saranno mantenuti raggiungibili sempre per il possibile carico e scarico. Ascom è stata informata da Iren una decina di giorni fa riguardo alla partenza dei lavori».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo

    29 Giugno @ 09.21

    filippo.cabassa.1970@gmail.com

    Vediamo il lato positivo: magari in qualche scavo ci finisce qualche spacciatore in bicicletta

    Rispondi

  • Vercingetorige

    28 Giugno @ 16.48

    LA PIU' GRAVE DEVASTAZIONE CHE PARMA ABBIA SUBITO NEL DOPOGUERRA ! La "Città Cantiere" di Ubaldi ( per il quale, peraltro , io non ho mai votato ) era un modello di moderazione al confronto ! PARMA NON HA SUBITO DANNI COSI' GRAVI NEANCHE NEI BOMBARDAMENTI DEL 1944 ! Ingorghi infiniti , con aumento dell' inquinamento . Poi verrà fuori qualche frescone a raccomandarci di non uscire di casa perchè ci sono l' ozono e le micropolveri ! Danni gravi per le attività commerciali . Disagi senza fine per i residenti . Nuvole di polvere e fumi di nafta degli escavatori . Rumori assordanti . IREN HA TENUTO A PRECISARE DI INIZIARE LO SVENTRAMENTO DELLA CITTA' DOPO AVER OTTENUTO IL PERMESSO DEL COMUNE , SENZA IL QUALE NON AVREBBE POTUTO TOCCARE NEANCHE UN SASSOLINO ! I compari di Pisa ! Il teleriscaldamento continua inesorabile la sua avanzata verso l' inceneritore di Ugozzolo , mentre qualche buontempone ci viene a dire che non lo userà mai nessuno e che , comunque , funzionerà con le bombole del liquigas ! INTANTO LE MOLTE STRADE E MARCIAPIEDI DI PARMA IN ROVINA , CHE AVREBBERO DAVVERO BISOGNO DI LAVORI , RESTANO ABBANDONATE , RIDOTTE COME MULATTIERE ! COSA HA DA DIRE , DELLA MACELLAZIONE DI SAN LEONARDO , IL CCC , COMITATO DI COMPARI E COMARI DI QUARTIERE , DA POCO INSEDIATO ? Purtroppo osservazioni e proteste cadono nel nulla , perchè , la "democrazia referendaria dal basso" se ne frega ! Bisogna trovare sistemi più energici per farsi sentire !

    Rispondi

    • sabcarrera

      29 Giugno @ 15.57

      I lavori stradali come lo producono l'ozono?

      Rispondi

      • Vercingetorige

        29 Giugno @ 16.16

        FAI UNO SFORZINO EH , "SABCARRERA" ! L' ozono nell' aria è uno dei tradizionali tormentoni nella stagione calda . Andare a guardare l' ozono mentre si sbudella mezza città è come andare a guardare la pagliuzza nell' occhio altrui quando si ha la trave nel proprio ! Concetto astruso ?

        Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Tg Parma

Alfieri: "Parma deve tornare ad essere la nostra casa"

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Parma Calcio

Coric, risoluzione consensuale del contratto

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto