16°

san secondo

In Procura la breccia nelle mura

Rocca dei Rossi: la denuncia dei consiglieri regionale Meo e comunale Dall'Argine. Nella polemica tra minoranza e amministrazione comunale spuntano fotografie e articoli di giornale

In Procura la breccia nelle mura
0

Finisce sui banchi della Procura della Repubblica la vicenda della «breccia» nelle mura di cinta della Rocca dei Rossi per iniziativa del consigliere regionale Gabriella Meo e del consigliere comunale di opposizione Massimiliano Dall’Argine.

La vicenda ha preso il via a inizio estate quando il varco è stato aperto al fine di facilitare la realizzazione di feste nel parco della Rocca. «Tutto comincia - precisa Dall’Argine - per la volontà dell’Amministrazione comunale di creare un’ennesima area feste, che nel 2013 era già stata realizzata dalla stessa giunta dietro il bocciodromo». Da allora è stato un susseguirsi di polemiche e prese di posizione; da una parte chi dice che la breccia è stata creata abbattendo un pezzo delle antiche mura; dall’altra il Comune che ha sempre risposto dicendo che quel varco esisteva già da tempo ed erano stati semplicemente effettuati lavori di pulizia della vegetazione. «Il sindaco - continua il consigliere - il 23 settembre sosteneva che la Soprintendenza aveva certificato che il buco era preesistente. In realtà la Soprintendenza, in una nota del 5 agosto, si limitava a prendere atto delle dichiarazioni del sindaco che attestava la preesistenza. Nella stessa nota la Soprintendenza diceva anche che la rampa in ghiaia, realizzata per consentire lo svolgimento di feste, risultava priva di autorizzazione. Peccato che quasi quattro mesi dopo sia ancora lì. La stessa Soprintendenza - prosegue Dall’Argine dopo aver presentato due richieste di accesso agli atti e ottenuto tutta la corrispondenza - rammentava all’amministrazione gli obblighi che ci sono per la conservazione della cinta muraria e della rocca stessa. E va detto che in data 27 maggio aveva semplicemente autorizzato la realizzazione di una struttura in tubi Innocenti, da creare sopra al muro di cinta».
Ciò significa, per Dall’Argine e la Meo, che, la mura esisteva nella sua interezza. A sostegno presentano anche foto del 2010 in cui si vedrebbe la presenza della mura e altre, di pochi mesi fa, che dimostrerebbero l’avvenuto abbattimento. Il Comune replica con la foto di un articolo della «Gazzetta» datato 1979, in cui la breccia si vedrebbe.
A proposito di foto, Dall’Argine ha fatto notare che «il sindaco in una comunicazione inviata alla Soprintendenza allegava anche foto che proverebbero la preesistenza del varco. Peccato che quelle immagini riguardino il Parco del Fanciullo che nulla ha a che vedere col luogo del misfatto». Ecco che la consigliera regionale Meo ha fatto sapere che «dopo esserci consultati si è deciso di presentare un esposto alla Procura trattandosi di una situazione che richiede chiarezza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen tra bacio passionale e vestito d'oro: il web impazzisce

social

Belen tra bacio passionale e vestito (sexy) d'oro: il web impazzisce Gallery

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì'

CASERTA

Alessia sposa Michele, prima trans a dire sì

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

SALUTE

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

di Patrizia Celi

Lealtrenotizie

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

Raggiri

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

1commento

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

1commento

gazzareporter

Rottura a un tombino: cortile della Pilotta allagato Video

1commento

IL CASO

Ponte Verdi, i sindaci pronti alla disobbedienza civile

gazzareporter

Quando il buongiorno è uno spettacolo: l'arcobaleno "in posa" Foto

Inviate anche le vostre foto

LEGA PRO

Parma, pronto a cambiare

Noceto

L'appello: «Salviamo l'oratorio di San Lazzaro»

INTERVISTA

L'8 maggio Nucci al Regio per l'Hospice

PARMA

Bocconi avvelenati: caccia ai killer dei cani

tg parma

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione Video

Alimentare

Parmacotto, previsti 60 milioni di ricavi

foto dei lettori

Spettacolo (della natura) nei cieli di Parma Gallery

2commenti

Parma

Maltempo: vento forte in Appennino

Tribunale

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

36a giornata

I play-off se il campionato finisse oggi: rientra l'Albinoleffe (partite e date)

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

1commento

ITALIA/MONDO

nepal

Intrappolato in un burrone nell' Himalaya, trovato vivo dopo 47 giorni

francia

Baby gang circonda il pensionato al bancomat ma... 

2commenti

SOCIETA'

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Bologna

Pranza al ristorante e si sente male: donna muore dopo 5 giorni

SPORT

calcio

Ecco la nuova maglia della Juve: ce la svela (con gaffe) Cuadrado

calcio

Moggi, radiato in Italia, riparte dall'Albania

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling