10°

scuola

Eramo: "Perchè non spostiamo le classi dell'Albertelli nelle Luigine?"

Eramo: "Perchè non spostiamo le classi dell'Albertelli nelle Luigine?"
Ricevi gratis le news
4

Ieri la lettera-annuncio della chiusura delle attività scolastiche delle Domenicane (Guarda il video) dalla scuola dell'infanzia fino alle superiori. Un annuncio che lascia spiazzati i genitori e mette forti dubbi sul lavoro dei docenti (Guarda) con la nascita di un comitato. Oggi, con un postu su facebook, ma anche con un comunicato Pier Paolo Eramo, capogruppo Parma Protagonista e preside dell’istituto Sanvitale-Fra Salimbenelancia una proposta destinata a far discutere: "Chiude, per riqualificazione l'Allbertelli-Newton, dove andranno gli alunni il prossimo anno? Perchè non utilizzare le aule delle Luigine?".Un intervento che, comunque, abbraccia aòtre problematiche legate al mondo della scuola nella nostra città.

Il comunicato

La rete scolastica di Parma ha molti problemi da affrontare (tra cui, urgentemente, la riqualificazione degli edifici), ma l'organo tecnico di coordinamento Comune/presidi del "Patto per la scuola" non viene convocato da mesi: visto che si stanno per aprire le iscrizioni del prossimo anno scolastico e le famiglie non sono state ancora informate di nulla, il 22 dicembre scorso ho posto formalmente le seguenti domande alla Giunta, chiedendo che le scelte che hanno maggiore impatto sulle scuole siano condivise con i dirigenti scolastici:

"Il sottoscritto consigliere, premesso:
a) che abbiamo appreso da notizie di stampa che è prevista una significativa riqualificazione della scuola Albertelli – Newton, la cui prima fase dovrebbe svolgersi a partire dalla prossima estate;
b) che sarebbero previsti stralci progressivi pluriennali, in modo da non dover spostare in blocco tutti gli alunni, ma solo quelli delle classi via via interessate dai lavori, come già avvenuto in altre occasioni;
c) che dovrà quindi essere organizzata la delocalizzazione degli alunni, operazione che potrebbe interessare altre scuole del Comune di Parma;
d) che il Comune ha svolto nei due ultimi anni una approfondita ricognizione della situazione strutturale delle scuole di Parma, in vista della loro messa in sicurezza;
e) che esistono altre scuole oltre a quella sopra citata che necessitano di importanti interventi di riqualificazione;
f) che nel DUP di recente approvazione è prevista la costruzione di due nuove scuole, una nell'area dell'ex Castelletto e una nella zona ovest della città;
g) che la scuola ex-Pascoli è stata liberata in seguito al trasferimento nella nuova sede della Scuola per l'Europa;
h) che sono noti gli squilibrii della rete scolastica del Comune di Parma, quali, a titolo di esempio, scuole primarie senza secondarie o con secondarie inadeguate; diseguale concentrazione di alunni con cittadinanza non italiana; eccesso di domande di iscrizioni in alcune scuole e scarsità in altre; ecc.
i) che lo stradario del Comune di Parma non sempre risponde alle domande di iscrizione e dovrebbe essere di volta in volta adeguato alla situazione anagrafica;
j) che esiste tra i Dirigenti delle scuole del primo ciclo del Comune di Parma e il Comune un accordo denominato “Patto per la scuola”, finalizzato al coordinamento tra Scuole ed Ente locale su tutti i temi di comune interesse, al fine del miglioramento costante dei servizi educativi offerti ai cittadini;
k) che l'organizzazione della rete scolastica e gli assetti territoriali delle Scuole di Parma sono tra i temi più rilevanti del Patto, e necessitano di elaborazione approfondita e condivisa tra tutti i soggetti coinvolti, compreso l'Ufficio Scolastico Provinciale;
l) che esistono un Comitato tecnico che svolge funzioni di coordinamento del Patto su tutti i temi qui ricordati, e una Consulta dei Presidenti di Consiglio d’Istituto, che è organismo consultivo e propositivo in ordine ai temi della politica scolastica cittadina;
m) che quest'anno scolastico il primo di questi due organi è stato riunito una sola volta e il secondo mai, mentre il dialogo con l'Ufficio Scolastico provinciale appare occasionale;
n) che si sono svolte nel mese di dicembre le presentazioni delle scuole ai genitori per l'iscrizione alle future classi prime dell'a.s. 2018/19, con inizio nel mese di gennaio, senza che i Dirigenti avessero alcuna notizia in merito ai punti di cui sopra;
tutto ciò premesso, il sottoscritto consigliere

INTERROGA
Sindaco e Giunta per conoscere:

a) in cosa consistono i lavori previsti presso gli edifici dell'IC Albertelli-Newton e qual è il cronoprogramma di questi lavori;
b) se i lavori previsti implicheranno lo spostamento degli alunni, in particolare delle future classi prime, e se coinvolgeranno altre scuole del Comune;
c) in caso di risposta affermativa alla domanda precedente, di quante classi si tratta e per quali periodi, in quali locali si prevede di spostarli e in base a quali criteri;
d) quali sono i risultati della ricognizione degli edifici scolastici del Comune di Parma e perché i Dirigenti non sono mai stati informati dei suoi risultati, essendo questi ultimi direttamente responsabili della sicurezza di alunni e personale interno ed esterno alla scuola, in quanto assimilati a datori di lavoro;
e) quali altri lavori di riqualificazione o di nuova costruzione di scuole sono previsti e con quali tempi;
f) se la scuola ex Pascoli è nella disponibilità del Comune di Parma e se il Comune ha intenzione di utilizzarla, con quali tempi e in che modo;
g) quando saranno convocati gli organi del Patto per la Scuola (Comitato tecnico e Consulta dei presidenti) per la condivisione e la discussione degli argomenti di cui alle lettere precedenti;
h) quando quando saranno convocati gli organi del Patto per la Scuola (Comitato tecnico e Consulta dei presidenti) e sarà avviato un processo di concertazione con l'Ufficio Scolastico Territoriale per affrontare più in generale la questione della razionalizzazione della rete scolastica del Comune di Parma, con particolare riferimento agli argomenti ricordati nella lettere h e  delle premesse."

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • roberto

    12 Gennaio @ 11.22

    Forse perchè tutti non ci stanno e soprattutto la scuola s. rosa non è di proprietà del comune????

    Rispondi

  • Alessandro

    12 Gennaio @ 09.35

    fatemi capire: la proposta di Eramo sarebbe quella di ospitare i circa 1.000 studenti della Albertelli - Newton nelle aule delle Luigine (che al momento ne ospitano circa 250)? geniale! magari uno in spalla all'altro, ma geniale comunque! resta solo un dettaglio: e i 250 delle Luigine dove li mettiamo? ma sicuramente Eramo avrà la soluzione! forse spalancherà le porte della scuola da lui diretta e ogni problam saraà risolto!! Eramo è sprecato a fare il consigliere di minoranza, direttamente Sindaco!! :-(

    Rispondi

    • salamandra

      15 Gennaio @ 09.01

      In realtà i lavori alla Racagni potrebbero essere fatti a lotti. Ovvero solo un pezzo alla volta. Questo allungherebbe i tempi ma permetterebbe di non dover traslocare tutti gli studenti ma solo parte e a turni.

      Rispondi

  • Filippo

    11 Gennaio @ 22.08

    Una idea troppo logica per essere accettata da chi non permette a nessuno di salvargli la faccia.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Foto con Romina, Lecciso lascia Al Bano, lo rivela 'Oggi'

gossip

La Lecciso lascia Al Bano. Colpa di Romina

Romanzo famigliare supera i 5 milioni di spettatori è campione di ascolti in tv

TELEVISIONE

Romanzo famigliare supera i 5 milioni di spettatori è campione di ascolti in tv

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto Rosso

VELLUTO ROSSO

Da Luca Zingaretti ad Anna Mazzamauro: settimana ricca a teatro Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Alluvione, il pm: «Pizzarotti non lanciò mai l'allarme, nemmeno dopo il crollo del ponte della Navetta»

L'INCHIESTA

Alluvione, il pm: «Pizzarotti non lanciò mai l'allarme, nemmeno dopo il crollo del ponte della Navetta»

PARMA

Tabaccaio prende una mazza e mette in fuga il rapinatore 

AUTOSTRADE

Auto in fiamme: vigili del fuoco in A15

Rallentamenti in A15 nel tratto piacentino questa mattina

Lutto

Langhirano piange il veterinario Alfio Monti

TECNOLOGIA

Custom, fatturato oltre 130 milioni

UNIVERSITÀ

Andrei: «Nuovo corso di laurea dedicato al food»

"Verdi"

Aeroporto di Parma, arriva l'aumento di capitale (4,5 milioni di euro) Video

roccabianca

Schianto tra due auto e un camion sul Ponte Verdi: muore un 60enne

Ferito un 43enne parmigiano. E torna la protesta per un tratto "ad alto rischio"

2commenti

serie B

Parmamercato: Faggiano scatenato...a tutto campo. Ciciretti più vicino ai crociati?

1commento

Il caso

Zebre «private»: soci contro amministratori

LUTTO

Collecchio, è morto Rodolfo Bianchi: finisce una dinastia di sarti

5 stelle

Parlamentarie: i nomi dei 28 parmigiani in corsa. E le esclusioni che fanno discutere

4commenti

tg parma

22enne di Parma travolto da un treno in stazione: è gravissimo in Rianimazione Video

1commento

SISSA

Chiude la storica ferramenta Besagni

dopo l'Inchiesta Stige

Bola: "Per Gigliotti mai ruoli societari nel Gs Felino"

Il presidente: "Non sono dimissionario". Domenica manifestazione di sostegno con i bambini del settore giovanile

sicurezza

Massese, il prefetto promette nuovi autovelox Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

L'EDITORIALE

I fantasmi evocati dalla razza bianca

di Vittorio Testa

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

di Daniele Rubini*

1commento

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Rigopiano, un anno dopo: l'Abruzzo ricorda le vittime Foto

CARABINIERI

Omicidio a Mantova: la vittima è un commerciante, mistero sul movente

SPORT

football americano

Jags, Patriots, Vikings (da infarto) e Eagles a caccia del Superbowl

CALCIO

Uefa: "Il fairplay finanziario ha portato dei frutti"

SOCIETA'

ASSICURAZIONI

Rc Auto: saranno riconosciute le coppie di fatto

gusto light

La ricetta "green" - Riso venere con porri e curry

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Subaru XV, il Suv delle Pleiadi svelato in 5 mosse

DETROIT

Le novità del Salone: è sfida tra pick-up Gallery