20°

31°

Istruzione

Scuole, Pizzarotti scrive a Renzi

Interventi urgenti alla Don Milani, alla Vicini e alla Toscanini

Scuole, Pizzarotti scrive a Renzi

La scuola don Milani

0

 

 

«Caro Matteo, ecco quali sono i problemi da affrontare subito nelle scuole di Parma». 
Il sindaco, Federico Pizzarotti, raccoglie l’invito che il premier Matteo Renzi ha rivolto a tutti i sindaci d’Italia, a segnalare gli interventi più urgenti sull’edilizia scolastica. 
«Ho scritto una lettera di questo tipo: da sindaco ad ex sindaco, che per questo conosce i problemi di un Comune» - spiega Pizzarotti, durante una pausa dell’incontro con i candidati amministratori del movimento 5 Stelle. 
La priorità è la scuola elementare Don Milani, l’edificio scolastico che consuma più energia della città. La richiesta spedita al Presidente del Consiglio è di bloccare il patto di stabilità e di liberare risorse per ristrutturare la scuola del quartiere Montebello. 
La lettera è firmata dal sindaco, e contiene anche informazioni tecniche, sulle quali ha competenza l’assessore ai lavori pubblici, Michele Alinovi. «Quello che diceva Renzi noi lo dicevamo nel 2012, quando avevamo presentato una richiesta di finanziamento al ministero per la riqualificazione energetica di 18 scuole - dichiara Alinovi -. Fa piacere questa apertura del Governo, noi siamo pronti, perché ci abbiamo creduto da subito» 
Per raggiungere questo obiettivo, il sindaco Federico Pizzarotti non ha esitato a rispondere all’invito del neo premier, usando toni diversi da quelli che adopera il leader del suo stesso partito, Beppe Grillo, contro Matteo Renzi, definito «Ebetino di Firenze» e «Renzie». La lettera di Renzi ai sindaci iniziava così: «Caro collega, stiamo affrontando il momento più duro della crisi economica. Il più difficile dal punto di vista occupazionale. E un sindaco lo sa». E proseguiva: «Vogliamo che il 2014 segni l’investimento più significativo mai fatto da un Governo centrale sull’edilizia scolastica.  Vi chiedo di scegliere all’interno del vostro Comune un edificio scolastico.  Di inviarci entro il 15 marzo una nota molto sintetica sullo stato dell’arte».  Per Parma, il problema da affrontare subito è la Don Milani, uno degli edifici più «energivori» della città, con umidità e infiltrazioni nel piano interrato. Il progetto per abbattere riqualificare la scuola costa 3 milioni e 200.000 euro e coinvolge un privato, che investe metà della somma dei lavori per partecipare poi ai guadagni derivanti dal risparmio sulla bolletta nei dieci anni successivi. 
Al termine dei dieci anni, il Comune si ritroverebbe con una scuola che consuma il 50% in meno di energia. «E' un meccanismo d’avanguardia, ancora poco utilizzato in Italia. Sono progetti immediatamente cantierizzabili» - dichiara l’assessore Alinovi. Il Comune è pronto a utilizzare questo metodo per riqualificare anche le scuole Vicini e Toscanini, sempre, però, in attesa di fondi statali. Nelle elementari Vicini è stato rimosso l’amianto dal tetto, alla Toscanini sarà rifatta la copertura quest'estate; per completare l’opera e ottenere risparmi sui consumi di gas è necessario rifare anche muri e serramenti. Per sapere se i progetti saranno accettati bisognerà attendere i primi giorni di aprile.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera»

PERSONAGGI

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera» Foto

Grande Fratello UK

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

1commento

Silvia Olari

musica

Torna Silvia Olari con il nuovo singolo: "Fuori di Testa"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Spaccata nella notte al barino: i ladri se ne vanno con la cassa  (vuota)

furto

Spaccata nella notte al Barino: i ladri se ne vanno con la cassa  Video

Il personaggio

Spadi, il maturando che dirigerà il Consiglio

Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

L'INTERVISTA

Pizzarotti: «Bocciata la politica che sa solo criticare»

Lutto

Di Camillo, il sorriso sopra il camice

Via Venezia

Devastati gli orti sociali

FIDENZA

Bagno notturno alla Guatelli: giovani multati

IL CASO

Omicidio di Alessia, nessun accordo per l'estradizione: Jella processato in Tunisia

Poggio di Sant'Ilario

L'ivoriano temeva di essere lasciato dalla moglie

PARMA

Vento e forte pioggia: danni a Marore e Monticelli, rami in strada in città Foto

Le foto dei lettori (scarica l'app Gazzareporter per inviarci foto e video)

2commenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Europa: grave una 16enne

7commenti

Assemblea Upi

Figna al ministro Delrio: "Si trovino le risorse per TiBre, Pontremolese e aeroporto Verdi"  

Bene l'economia di Parma, fiducia delle imprese ai massimi. Delrio promette defiscalizzazione e sostegno al lavoro

2commenti

Asessuali

Vivere senza sesso: il documentario della parmigiana Soresini

4commenti

Lo sconfitto

Scarpa: "Il Pd ha adottato Pizzarotti, trattandolo come enfant prodige"

Il Pd regionale: "Impariamo dalle sconfitte in Emilia-Romagna"

25commenti

PARMA

Bocconi avvelenati: allerta in Cittadella

ANTEPRIMA GAZZETTA

Intervista a Pizzarotti: i nomi della giunta e del nuovo Consiglio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Cinque anni fa vinse Grillo. Questa volta ha vinto lui

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Londra: ragazzo italiano accoltellato a morte

SALERNO

Il braccialetto elettronico non c'è : l'attore Domenico Diele va in carcere

5commenti

SOCIETA'

MALTEMPO

Albero sradicato a Monticelli: la foto di una lettrice

archeologia

Scoperta una piccola Pompei sotto la metro di Roma Gallery Video

SPORT

Moto

Viñales ringrazia Dovizioso: "Grazie per avermi evitato"

2commenti

calcio

I Della Valle pronti a farsia parte: "Fiorentina in vendita"

MOTORI

OPEL

Grandland X, via agli ordini. Si parte da 26 mila euro

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse