-0°

16°

Ambiente

I rifiuti nelle scuole? Ecco un vademecum per la corretta raccolta

Le dieci regole d'oro

I rifiuti nelle scuole? Ecco un vademecum per la corretta raccolta
Ricevi gratis le news
5

Il “Decalogo per una raccolta differenziata di qualità”, per le scuole, rientra nell’ambito del progetto “Rifiuti? Risorse!” e vuole essere un utile strumento a disposizione delle giovani generazioni per orientarsi su come trattare in modo corretto i rifiuti, a fronte dell’introduzione della raccolta differenziata porta a porta, che ha raggiunto in questi giorni quota 62%, a livello urbano. Un dato positivo che può essere migliorato anche grazie a questo vademecum che i ragazzi potranno agevolmente consultare. Il decalogo è stato realizzato dall’Associazione Gestione Corretta Rifiuti e Risorse di Parma, con il patrocinio degli assessorati all’ambiente e ai servizi educativi.
Il decalogo è stato presentato in Municipio: “Questa iniziativa – ha esordito l’assessore all’Ambiente Gabriele Folli – è stata realizzata e finanziata dall’associazione “Gestione Corretta Rifiuti” con il patrocinio del Comune. Abbiamo voluto sostenerla perché pone attenzione ad una vera e propria rivoluzione in atto a Parma e in tante altre città in materia di gestione e recupero dei rifiuti, che potenzialmente potrebbe arrivare fino al 90%. Sappiamo bene, per esperienza diretta, che differenziare comporta qualche sacrificio e qualche problematica di gestione, ma è una strada virtuosa che bisogna percorrere”.

“Il decalogo che viene distribuito nelle scuole – ha detto la vicesindaco Nicoletta Paci – è uno strumento utilissimo, attrattivo, un ottimo modo per catturare l’attenzione dei ragazzi sulle problematiche della gestione dei rifiuti e sulla necessità di promuovere la raccolta differenziata, basata su regole molto semplici che, se seguite, possono portare ad ottimi risultati”.
Il manuale, che ha come simbolo un girotondo multicolore che ricorda il riciclo, è ad uso delle scuole di Parma. Fornisce indicazioni pratiche affinché sia possibile migliorare la qualità della raccolta oltre che la quantità, ed è finalizzato a portare anche nelle famiglie degli alunni le indicazioni utili al miglioramento della gestione dei rifiuti a livello cittadino.
“Abbiamo stampato mille folder in formato A3 su carta riciclata e li abbiamo già distribuiti in 800 classi di 80 scuole diverse che hanno aderito al nostro progetto, dagli asili nido alle scuole medie – hanno sottolineato Cristina Di Patria e Luciana Bellini del GCR – si tratta di un manuale di rapida consultazione che interpreta la piccola rivoluzione quotidiana dei rifiuti: nei primi 5 punti si spiega come ottimizzare una raccolta differenziata di qualità, negli altri 5 si indica come raccogliere i materiali, con particolare riferimento ai rifiuti scolastici”.
Una parte del decalogo è dedicata all'informazione su quei materiali che possono incrementare ulteriormente le raccolte, come ad esempio i tappi di plastica, di sughero, i cellulari, i carica batterie, gli ombrelli rotti.
Ridurre i rifiuti a smaltimento significa ridurre i costi per il Comune e quindi per i cittadini per cui è importante sapere come conferire, per esempio, le pile e le batterie esauste, i Raee (apparecchi elettrici ed elettronici), il toner, indumenti, calzature, borse e tessuti, mobili ed elettrodomestici.
Basta dare una sguardo all’apposita sezione del decalogo per orientarsi.
Ecco le dieci regole d’oro: verificare sempre le indicazioni di conferimento sul singolo imballaggio; dividere gli imballaggi composti da più materiali; ridurre sempre il volume dell’imballaggio; controllare che il materiale in procinto di essere ritirato sia privo di elementi estranei; attivare un’attenta raccolta differenziata nella scuola; smaltire la carta nel bidone blu, mentre l’indifferenziato va sempre nel bidone nero. L’obiettivo finale (regola 10) resta sempre quello di ridurre al minimo il rifiuto indifferenziato.

Leggi il decalogo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    16 Aprile @ 11.59

    Nei rifiuti, sono catalogati anche alunni e docenti di scarso rendimento?

    Rispondi

  • Immanuel

    16 Aprile @ 07.35

    Virtuoso. Parola inflazionata quando si parla di rifiuti al giorno d'oggi. Ma c'e davvero qualcuno che si sente virtuoso perché si tiene il rudo in casa? Io mi sento stupido ....

    Rispondi

  • Vercingetorige

    15 Aprile @ 19.13

    QUESTA FOTOGRAFIA E' MERAVIGLIOSA ! Nel mezzo Folli prega nella posizione del Bonzo . Alla sua destra Nicoletta Paci ha l' espressione tormentata di chi vorrebbe essere da tutt' altra parte. Alla sua sinistra , due graziose signore guardano Folli con occhi incantati , come se fosse George Clooney. Il guardaspalle di IREN , da cui Folli, di solito , si fa accompagnare , non si vede . Starà incartando le uova di Pasqua differenziate.

    Rispondi

  • Enzo

    15 Aprile @ 14.36

    intanto che questo qua decaloga, la città fa sempre più decag...!

    Rispondi

  • Stefano

    15 Aprile @ 14.08

    reinard.alfa@gmail.com

    il 62%? non si era detto che erano stati tolti gli ultimi cassonetti? ci sono ancora zone dove non si fa la differenziata? il folder a meno che il comune non faccia anche corsi di inglese lo poteva chiamare in altro modo, per esempio pieghevole. 1.000 per 800 scuole? 1, circa a scuola? interessante, specialmente la distribuzione negli asili nei quali sicuramente troveranno attenti lettori. Mi rendo conto della pungente ironia, ma vedo una foto con 4 persone ( ovviamente pagata da noi ) per illustrare un decalogo a dei ragazzi che dovrebbero essere istruiti in primis dai genitori. Se il sindaco mandasse queste 4 persone a pattugliare di sera via trento o via palermo sarebbero più utili e giustificati i soldi spesi.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Addio a Bocuse, star degli chef e  padre della Nouvelle Cuisine

FOOD

Addio a Bocuse, star degli chef e padre della Nouvelle Cuisine Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

incidente in curva

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

Criminalità

Borseggi, la paura viaggia sull'autobus

6commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

1commento

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

11commenti

SALUTE

Un test del sangue per otto tipi di tumore

LA STORIA

Aurora, 18enne con disabilità: «Nessun sogno è precluso»

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

tennis

Australian open, gli ottavi: Seppi eliminato. Stasera gioca Fognini

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti