12°

viabilità

Viale Maria Luigia off limits dalle 7.40 alle 8.10

Da lunedì 20 aprile: tutti i giorni feriali, sabato compreso

Viale Maria Luigia off limits dalle 7.40 alle 8.10
Ricevi gratis le news
13

Il sindaco Federico Pizzarotti ha firmato oggi un’ordinanza con la quale dispone, a titolo sperimentale, la chiusura al traffico di viale Maria Luigia, al mattino dalle ore 7.40 alle ore 8.10 per garantire la sicurezza nell’accesso alle scuole del comparto.
Nell’ordinanza ci sono le numerose motivazioni che stanno alla base di questa scelta, che può considerarsi sicuramente non facile, ma dovuta da parte di chi è garante delle tutela della salute pubblica sul territorio comunale.
Nel testo si fa infatti riferimento non solo ad un aspetto di qualità dell’aria e di riduzione dei veicoli circolanti davanti ai plessi scolastici, che oggi in quella fascia oraria transitano numerosissimi, con innegabili problemi di sicurezza ed incolumità fisica dei ragazzi diretti alle scuole, ma anche e soprattutto a quanto ribadito dall’Organizzazione Mondiale della Sanità in merito agli effetti cancerogeni sull’uomo, e tanto più su giovani, dell’inquinamento da automobili.
I numerosi filmati e fotografie realizzati dal Comune a titolo documentaristico, fanno vedere come si presenta oggi al mattino alle 7.50 il Lungoparma su Viale Maria Luigia, che appare più un percorso di guerra che una strada a vocazione pedonale per garantire un sereno accesso agli edifici scolastici.
La chiusura viene attuata da lunedì 20 aprile, in via sperimentale, per la fine dell’anno scolastico, dalle 7.40 alle 8.10 per tutti i giorni feriali compreso il sabato.
L’accesso alla strada verrà sbarrato con apposite transenne e presidiato dagli agenti della polizia municipale.
Secondo il Comune, nei primi giorni potrebbe esserci una notevole congestione del traffico, per cui si invitano genitori e lavoratori in generale che utilizzano abitualmente l’auto, a fare percorsi alternativi cercando di evitare le strade limitrofe, quali, in particolare, il Ponte Italia direzione barriera Bixio, e Viale Caprera.
Particolare attenzione dovrà essere prestata anche alla stessa Via Bixio e ai viali di circonvallazione come Via Vittoria e viale Martiri della Libertà, che potrebbero risentire degli effetti del provvedimento sul traffico dell’intera zona .
“Chi può , usi la tangenziale ! Chi può e riesce, usi il mezzo pubblico o la bicicletta, visto che anche le giornate prettamente estive lo consentono e lo favoriscono!”, è la raccomandazione che arriva dal Comune.
Il provvedimento prevede poche e motivate deroghe, tutte legate a particolari condizioni, quali disabilità o inabilità temporanea, opportunamente certificata dal dirigente scolastico, che deve far pervenire l’apposito modulo presso gli uffici del DUC.
E’ ammesso anche il car pooling, cioè bisogna essere 4 in auto per circolare sul viale.
“Però tutti ci immaginiamo – è la chiosa finale del servizio viabilità del Comune - come potrà essere più bello vedere passeggiare gli studenti su Viale Maria Luigia, liberamente e senza la paura di essere travolti da auto in transito”.

Guarda la Cartografia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Il Filo

    19 Aprile @ 15.17

    Ho letto l'ordinanza, pubblicata sul sito del Comune di Parma: scooter e motorini NON possono passare.

    Rispondi

  • salamandra

    16 Aprile @ 14.16

    In 5 anni di superiori MAI sono stato accompagnato in macchina. Per chi abita in città la bicicletta basta, per chi è lontano autobus. E mi stupisco che qualcuno abbia anche a che dire.

    Rispondi

    • sindaco

      16 Aprile @ 14.54

      in 5 anni di superiori sempre fieramente andato in scooter, compromesso ideale tra indipendenza e funzionalità (nessuno dei miei genitori si è mai minimamente sognato di portarmi in auto a scuola). La bicicletta in certe condizioni non è utilizzabile (quando fa troppo freddo o si abita lontano), gli autobus di studenti sono praticamente dei carri bestiame. Un onesto ciclomotore e via andare.

      Rispondi

  • Gigio

    16 Aprile @ 12.02

    Perfetto, un ottimo provvedimento. Risultato 1: in questo modo tutto il traffico verrà dirottato su piazzale Barbieri, che così sarà completamente (più o meno lo è già, ma forse nessuno degli illuminati che studiano questi provvedimenti lo ha pensato) bloccato per la forbice di orario indicata. Non oso immaginare le vie limitrofe al blocco. Risultato 2: invece che alle 7.40, la gente porterà i figli a scuola alle 7.35. Quoto @labendieraitaliana: voglio vedere anche in questo caso un agente della municipale gestire tutti i vari personaggi che arrivano alle 7.40 in punto e vorranno comunque accedere con il canonico "Ma dai, è solo un minuto...." tipicamente itaGliano... Considerazione: io non faccio Viale Maria Luigia al mattino per andare al lavoro, ma passo comunque da quelle parti: ma qualcuno ha mai percorso via Pintor Giaime, dicamo alle 7.45? Andrò controcorrente nella mia affermazione, ma i ragazzini (comunque quasi adulti) che camminano in mezzo alla strada senza spostarsi di un centimetro quando arrivano auto nella carreggiata stradale, oppure quelli che arrivano in scooter o in bici in contromano, sono stati avvisati che la buona educazione e civiltà prevede l'uso dei marciapiedi? Deduco che viale Maria Luigia sia lo stesso, ed il pericolo arriverà per la maggior parte da questo (sempre deduco): quindi, invece che inventarsi inutili provvedimenti a caso, perchè non si fa un minimo di educazione civica anche sui ragazzi, visto che ormai sono quasi adulti, e magari la polizia municipale ed il comune invece che come sempre tartassare gli automobilisti non si mette a far rispettare l'attraversamento sulle strisce pedonali, numerosissime nella via in questione, invece che fiumana selvaggia di gente che attraversa da tutte le parti ed all'improvviso?? Pensiamo all'inquinamento della zona? Se va fatto un provvedimento serio, questo non è quanto messo in pratica fin'ora dal comune (e dall'itaGlia in generale): fa ridere il fatto che io debba portare a fare la revisione un'auto di 4 anni praticamente nuova ed a mettere il bollino blu quando in giro si vedono mezzi scassati che producono più fume di una petroliera. Sono controllate anche quelle? Ma non scherziamo.

    Rispondi

  • Labandieraitaliana

    15 Aprile @ 23.43

    Maurizio perchè è inutile tanto quanto la chiusura di questo viale! Il traffico in zona dura 30 minuti poi c é il vuoto quindi questo provvedimento non ha alcun senso se non di recare disagi agli utenti. Voglio proprio vedere poi la municipale come potrà gestire la chiusura con un agente che dovrà tenere a bada tutti quelli che si presenteranno con una deroga. Le code arriveranno a Reggio! Giunta di inetti allo sbaraglio

    Rispondi

  • popsylon

    15 Aprile @ 23.03

    Della serie esperimentiamoci e voi partite

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS